Napoli - Sassuolo: l'internazionalità partenopea e l'italianità neroverde

Alle 19 al San Paolo va in scena il secondo posticipo della 24sima giornata di Serie A tra Napoli e Sassuolo

Napoli - Sassuolo: l'internazionalità partenopea e l'italianità neroverde
Napoli - Sassuolo: stranieri contro italiani

In una stagione in cui si è parlato tanto dei troppi stranieri in Italia e di razzismo, ecco una partita che racchiude in sè tutte queste tematiche.

Da una parte c'è il Napoli che presenta una rosa piena di giocatori extranazionali, dall'altra un Sassuolo che invece punta fortemente sulle qualità che può offrire il Paese nostrano.

Due tipi di vedute completamente diverse e che ha portato a lunghi ed irrisolti dibattiti: dov'è dunque la verità? Tavecchio, non appena insediatosi alla presidenza della FIGC, ha provato a trovare una soluzione imponendo a tutte le squadre di Serie A di avere nelle proprie rose giocatori divertenti dal proprio settore giovanile e dal vivaio nazionale a partire dal 2016, ma proprio in quest'ultimo caso è intervenuto recentemente Arrigo Sacchi, il quale ha dichiarato che il problema è già alle origini, cioè nelle giovanili delle compagini di Serie A dove sono presenti fin troppi giocatori non-italiani.

In realtà il modo più giusto per risolvere questo problema è semplicemente credere di più, pazientare di più con i giovani del nostro Paese. Ad oggi si tende di più a far affidamento sullo straniero già pronto, piuttosto che aspettare la formazione completa di un italiano.

Ritornando al match in programma al San Paolo si affrontano sicuramente due squadre che garantiranno un grande spettacolo in quanto le loro caratteristiche si accomunano: infatti ad entrambe piace giocare palla a terra per sfruttare le qualità dei singoli in campo.

Si affrontano anche due allenatori con esperienze diverse: per Benitez parla il curriculum, invece Di Francesco è agli albori di quella che può essere una luminosa carriera visti i risultati fin qui raggiunti.

Sarà una partita molto particolare per Paolo Cannavaro: è la prima volta che gioca al San Paolo da avversario da quando è stato ceduto dal Napoli.

STATISTICHE - Il Sassuolo proviene dal pareggio con la Samp e sconfitta con la Fiorentina, l'ultima vittoria con l'Inter 3-1 ). soli i precedenti tra Napoli e Sassuolo: le due partite della scorsa stagione ( 1-1 all'andata e 2-0 per gli azzurri al ritorno ) e l'andata di quest'anno con la vittoria sofferta dei partenopei per grazie al gol di Callejon. Il Napoli in casa viene da vittorie consecutive. Il Sassuolo fuori casa non vince dal 6/1/15 quando espugnò San Siro, battendo il Milan 2 1.

FORMAZIONI - Benitez deve fare a meno dello squalificato Higuain, che verrà sostituito da Duvan nel 4-2-3-1:

Di Francesco schiera la sua formazione migliore col 4-3-3:

Entrambe sono alla ricerca dei punti e questo assicurerà tanto agonismo e giocate d'alto spessore da parte dei 22 in campo. Non ci resta che attendere il verdetto del campo.


Share on Facebook