Higuain a secco da un pò, Lazio preoccupati

L'attaccante del Napoli quando vede i biancocelesti diventa come un toro nelle corride spagnole. Nelle ultime 3 partite 6 gol alla Lazio.

Higuain a secco da un pò, Lazio preoccupati
L'ultima firma del pipita sulla Lazio

Stasera va in scena la prima semifinale, gara d'andata, della coppa nazionale e sul palcoscenico si presentano Lazio e Napoli, le due squadre che in questi ultimi anni sono quelle che hanno vinto maggiormente questa competizione (per la precisione 2 a testa, la Lazio nelle stagioni 2008/09 e 2012/13 e il Napoli nelle stagioni 2011/2012 e 2013/14 - due affermazioni anche per l'Inter -), tanto snobbata all'inizio, ma poi avvincente nella sua fase finale.

Il momento delle compagini è molto differente. Il Napoli viene da una brutta sconfitta contro il Torino di Ventura, mentre la Lazio arriva alla partita dopo una scoppiettante vittoria per tre a zero sul Sassuolo. D'altronde si gioca allo stadio Olimpico, e i giocatori di Pioli vorranno disputare una grande partita per non essere costretti all'impresa a Napoli nella gara di ritorno.

Tutto sembra a favore della Lazio al momento, ma si sa il calcio è bello perchè è imprevedibile, e il Napoli dispone di un'arma in più che potrebbe tornare utilissima e decisiva. L'arma d'assalto si chiama Gonzalo Higuian, che ai biancocelesti, nelle ultime 3 partite, ha rifilato ben 6 gol, doppietta e tripletta nella stagione scorsa, e una rete che ha valso la vittoria dei partenopei all'Olimpico quest'anno.

Il primo gol del Pipita alla Lazio, da grande attaccante quale è.

Il pipita non se la passa benissimo oggi, non segna da 450 minuti e per un attaccante come lui un digiuno così lungo non è il massimo. La sua astinenza dal gol però potrebbe svanire proprio nella semifinale odierna, un sigillo per aggiornare il suo personalissimo score contro la Lazio. Per i napoletani più scaramantici sarà la prova del 9. La Lazio lo teme e non poco, sicuramente non avrà vita facile, staremo a vedere.

SSC Napoli