Troppo Napoli per la Samp: poker degli azzurri a Mihajlovic

Vittoria netta per gli azzurri di Benitez, 4-2 in rimonta: ora a -2 dal terzo posto

Troppo Napoli per la Samp: poker degli azzurri a Mihajlovic
Napoli
4 2
Sampdoria
Napoli: (4-2-3-1): 45 Andujar; 4 Henrique, 33 Albiol, 5 Britos, 31 Ghoulam; 8 Jorginho, 19 David Lopez (77 Gargano, dal 31° s.t.); 7 Callejon, 23 Gabbiadini (17 Hamsik, dal 20° s.t.), 24 Insigne; 9 Higuain (91 Duvan, dal 37° s.t.). Panchina: 1 Rafael, 15 Colombo, 16 Mesto, 26 Koulibaly, 3 Strinic, 88 Inler, 14 Mertens,. All. Benitez
Sampdoria: (4-3-3): 2 Viviano; 29 De Silvestri, 26 Silvestre, 5 Romagnoli, 3 Mesbah; 21 Soriano (18 Bergessio, dal 31° s.t.), 17 Palombo (6 Duncan, dal 18° s.t.), 14 Obiang; 23 Eder (24 Muriel, dal 45° p.t.), 9 Okaka, 99 Eto'o. Panchina: 33 Romero, 25 Coda, 20 Munoz, 19 Regini, 30 Acquah, 22 Rizzo, 77 Wszolek, 8 Correa, 32 Marchionni. All. Mihajlovic
SCORE: 4-2 utogol di Albiol al 12° p.t., reti di Gabbiadini al 30° p.t., Higuain al 34° p.t. e al 36° s.t. su rig., Insigne al 1° s.t. e Muriel al 43° s.t.
ARBITRO: ARBITRO Daniele DOVERI di Roma (Assistenti: Tonolini-De Pinto. IV uomo: Musolino. Arbitri di porta: Rocchi-Di Paolo)

Il  Napoli torna prepotentemente in corsa per la Champions: successo meritato per gli azzurri che asfaltano la Sampdoria al San Paolo per 4-2. La squadra di Benitez ha surclassato gli avversari dal punto di vista fisico e tecnico. Blucerchiati avanti al 12' per un autogol di Albiol su cross di Eder.I padroni di casa capovolgono in pochi minuti il risultato con Gabbiadini (31',ma clamorosa la papera di Viviano) e Higuain (34', stoccata appena dentro l'area).La ripresa si apre (47') con la pennellata di Insigne che mette il lucchetto, di fatto, al match. All'81',Higuain su rigore (sgambetto su Hamsik) fa poker e all'89' gran gol di Muriel. Napoli che si avvicina alla zona Champions: -2 dalla Roma e a -3 dalla Lazio.

Josè Maria Callejon ha ricevuto, prima della partita, una maglia celebrativa per la sua centesima partita con la maglia azzurra. Turnover per Benitez: l'ex Gabbiadini,Jorginho, Henrique ed Insigne titolari al posto di Hamsik, Mertens,Inler e Mesto. Per Mihajlovic trio Eder-Soriano-Eto'o alle spalle di Okaka. Il Napoli parte bene, ma al 14' la Sampdoria passa in vantaggio a sorpresa grazie a un'autorete di Raul Albiol (decisivo Eder nell'azione del gol). I padroni di casa si rimbocano le maniche e vanno vicino al gol del pari: prima con Callejon e poi con David Lopez. Il gol nont tarda ad arrivare, infatti al 30' gli azzurri pareggiano i conti con Gabbiadini che va in gol col destro grazie anche a una papera di Viviano. Dopo 3' la rimonta partenopea è completa con Higuain che va in rete con uno splendido destro dal limite dell'area. Nel finale di primo tempo Mihajlovic perde Eder per infortunio (dentro Muriel) 


Nei primi minuti del secondo tempo arriva il 3-1: Insigne recupera palla a centrocampo e con un bel destro a giro batte Viviano, stavolta incolpevole.  Mihajlovic inserisce Duncan per Palombo. Ad un quarto d'ora dalla fine dentro anche Bergessio al posto di Soriano. Al 36'  De Silvestri stende Hamsik in area di rigore e dal dischetto Higuain cala il poker. A pochi minuti dalla fine il 4-2 siglato da Luis Muriel. Nel recupero gli azzurri vanno per ben due volte vicini al gol con Hamsik e poi con Zapata.  Finisce così, 4-2:  E’ un Napoli in grande spolvero quello che si è visto questa sera al San Paolo. Non c’è mai stata partita oggi contro una Sampdoria inerme al cospetto dei partenopei, La squadra di Benitez è tornata ad esprimere un bel calcio. Ora ha messo nel mirino Lazio e Roma e si porta rispettivamente a -3 e -2 dalle romane. La lotta Champions è tutta aperta. Ben tornato Napoli

SSC Napoli