Sarri riparte da Higuain

La febbre toglie al Pipita la convocazione con la sua Albiceleste. Una notizia positiva per Sarri, che potrà allenare il suo bomber per due settimane di seguito, in vista della ripresa delle ostilità in quel di Empoli. Nel frattempo, è stata ufficializzata la lista Uefa per la stagione 2015/2016

Sarri riparte da Higuain
Sarri riparte da Higuain

La pausa per gli impegni delle Nazionali, si sa, è da sempre un cruccio per gli allenatori delle squadre di club, che nell'arco della stagione sono costretti ad interrompere il lavoro con i propri tesserati per poi riprendere il discorso soltanto dopo una decina di giorni. Nel caso specifico del Napoli di Maurizio Sarri, con il mister toscano che soltanto adesso farà confidenza con le prime defezioni, sono ben undici gli azzurri che non faranno parte delle sedute tecnico-tattiche dell'ex Empoli in vista della trasferta che vedrà i partenopei impegnati proprio laddove il nuovo allenatore si è fatto le ossa. 

Undici, come dicevamo, gli azzurri convocati in Nazionale. Higuain, Insigne, Gabbiadini, Hamsik, Chiriches, Ghoulam, Strinic, El Kaddouri, Mertens, Koulibaly e Chalobah saranno impegnati con le rispettive squadre. Tra questi figura anche chi con la sua doppietta aveva trascinato nel primo tempo di domenica il Napoli contro la Sampdoria: Gonzalo Higuain si è presentato, dopo una prima apparizione in chiaroscuro, di nuovo in forma e finalmente sorridente. Due gol ed una prestazione tutto sommato positiva fino a quando la squadra ha retto, sono il biglietto da visita della nuova stagione partenopea dell'attaccante di Brest. 

Tuttavia, Higuain, nonostante la convocazione non ha potuto rispondere alla chiamata in quanto afflitto da un virus influenzale che non gli permetterà di raggiungere i compagni per la doppia amichevole statunitense contro Bolivia (4 settembre a Houston) e Messico (8 settembre sempre a Houston). Cattive notizie dunque per l'Albiceleste, che però visto il parco di attaccanti a disposizione di Martino se ne farà una ragione. Buone notizie, finalmente, per Maurizio Sarri, che avrà a totale disposizione il suo attaccante principe per recuperare il tempo perduto quando l'argentino rinfrancava corpo e soprattutto spirito dopo le fatiche della Copa America. 

Dieci giorni prima del ritorno dei compagni nei quali il centravanti ex Real Madrid potrà affinare il feeling con il nuovo allenatore ed entrare in maggiore sintonia con gli schemi di quest'ultimo. Il primo tempo del Pipita è a dir poco incoraggiante. La voglia di pressare, correre, sudare, al di là del bottino portato poi a casa a fine serata, sono gli aspetti che fanno ben sperare per la nuova stagione dell'attaccante uscito dalla cantera del River Plate. Il miglior modo, seppur i risultati stentano ancora ad arrivare, per scacciare alla spalle ruggini e tensioni della passata stagione, che aleggiano ancora su Higuain. 

Nel frattempo, nella giornata di ieri, la società partenopea ha ufficializato i calciatori azzurri che parteciperanno all'Europa League.

Questa la lista Uefa del Napoli per l'Europa League:

Portieri: 25 Reina, 1 Rafael, 22 Gabriel

Difensori: 33 Albiol, 21 Chiriches, 31 Ghoulam, 2 Hysaj, 26 Koulibaly, 11 Maggio, 3 Strinic

Centrocampisti: 5 Allan, 94 Chalobah, 77 El Kaddouri, 17 Hamsik, 8 Jorginho, 19 David Lopez, 6 Valdifiori

Attaccanti: 7 Callejon, 23 Gabbiadini, 9 Higuain, 24 Insigne, 14 Mertens.