Napoli, Hamsik: "Non ci aspettavamo un risultato così". Allan: "Un sogno il San Paolo"

Da Hamsik ad Hysaj, passando per Allan, autore di due gol in due giornate: il Napoli si riscatta in Europa prima e campionato poi, mettendo in mostra anche un bellissimo gioco. Queste le parole dei protagonisti.

Napoli, Hamsik: "Non ci aspettavamo un risultato così". Allan: "Un sogno il San Paolo"
Napoli, Hamsik: "Non ci aspettavamo un risultato così". Allan: "Un sogno il San Paolo"

Un risultato così rotondo, alla vigilia di Napoli-Lazio, non se lo aspettava davvero nessuno. A partire dagli stessi protagonisti azzurri, che il giorno dopo aver battuto i biancocelesti di Pioli, hanno espresso la loro gioia per il risultato ottenuto. Da Hamsik, autore di una gara fatta di gran pressione in fase di non possesso, di recuperi e di verticalizzazioni precise quanto decisive, ad Hysaj, che sulla corsia destra si riscopre puntuale quanto ficcante nell'entrare con tempestività sulla corsia lasciata puntualmente libera da Radu e, all'occorrenza, chiudere anche dalla parte difensiva (molto più raramente). Il tutto passando per Allan, motorino instancabile di centrocampo, che dopo aver fatto storcere il naso ai più nelle prime giornate si sta riscattando con tanti interessi. 

Si parte dalle impressioni del capitano slovacco, che attraverso il suo sito ufficiale fa il punto della situazione, a partire dalle due vittorie per finire alla sua condizione fisica: "Dopo il successo col Brugge volevamo vincere anche in campionato, ma nessuno si sarebbe aspettato un 5-0 contro la Lazio. Abbiamo mostrato carattere ed una grande prestazione, è eccellente riuscire a segnare 10 gol in due partite. Come sto? Dopo un contrasto ho sofferto una slogatura alla caviglia sinistra. Non volevo rischiare e sono uscito. Valuteremo le mie condizioni, non so dire se sarò in grado di giocare col Carpi".

Dalla mezzala sinistra a quella di destra. Uno dei volti nuovi del Napoli di Sarri è Allan Marques Loureiro, arrivato dall'Udinese per garantire dinamismo e fisicità, che gli permettono di essere uno dei migliori interpreti del ruolo per numero di recuperi. Allan, però, in questo inizio di stagione ha sorpreso per tempestività ed intelligenza tattica anche negli inserimenti, che gli hanno fruttato due gol nelle ultime due uscite stagionali, ai quali ha aggiunto anche due assist: "Siamo contentissimi delle prestazioni delle ultime due gare ma non dobbiamo fermarci, mercoledì con il Carpi sarà una gara molto importante. Il gol di ieri? Sinceramente mi sembra un sogno essere qui, fare un gol in uno stadio del genere. Mi sto ambientando benissimo e ne sono felice. Gli obiettivi? Il mister ci chiede di essere concentrati gara dopo gara, se mercoledì dovessimo sbagliare sarebbe un grande passo indietro" ha commentato a Radio Kiss Kiss Napoli.

Infine, da un volto nuovo ad un altro. Da Allan ad Hysaj, che così come il brasiliano, ma in generale come tutta la squadra partenopea, sta crescendo di condizione e rendimento. L'albanese classe '94, ha espresso tutta la sua felicità per la doppia vittoria in quattro giorni: "Dobbiamo restare a testa bassa e continuare a lavorare così. La perfezione non esiste e quindi anche rispetto a stasera ci sarà tanto da migliorare, credendo tanto nel nostro mister. Il nostro gioco prevede una linea difensiva alta con grande pressione sugli avversari, la strada è questa per far bene. Quale lato preferisco? Meglio a destra perchè ovviamente sono destro, ma in realtà ho sempre giocato a sinistra. Ora dobbiamo recuperare i punti persi nelle prime due giornate".