Il Napoli si ferma: 0-0 a Carpi, le pagelle degli azzurri

Un Napoli poco propositivo e macchinoso in zona offensiva si fa fermare da un astuto e organizzato Carpi al Braglia di Modena. Le pagelle in chiave azzurra del match.

Il Napoli si ferma: 0-0 a Carpi, le pagelle degli azzurri
Poche le emozioni create dagli azzurri

Reina: Compie si e no 2 parate, per altro molto semplici, in tutta la durata del match e per la terza gara consecutiva la sua porta rimane inviolata. Muy bueno. VOTO: 6,5

Hysaj: Servito sovente dai compagni soprattutto in zona offensiva, l'esterno alto di difesa albanese difetta in personalità da questo punto di vista, cioè nelle spinta, ma per quanto riguarda la retroguardia si presenta sempre attento e in posizione . VOTO: 6

Albiol: Sta ritornando ai suoi livelli standard dopo le prime uscite non proprio memorabili. E' presente in qualsiasi copertura difensiva (a volte anche quando non è necessario) e contribuisce a creare azioni offensivo con le sue cavalcate in avanti. VOTO: 6

Koulibaly: Il suo momento magico continua e anche stasera la sua è stata una performance ottima. Attento, sicuro, presente, scaltro, non concede molto spazio a Matos e compagni, anche se pecca in veemenza delle volte, procurandosi un'ammonizione inutile. VOTO: 6

Ghoulam: Non è sicuramente il suo periodo migliore in casacca azzurra, e questo lo sa anche lui. Tenta qualche sortita in attacco, riuscita in alcuni casi, ma sono troppo poche  e inconcludenti. Sbaglia qualche passaggio di troppo e impreciso nelle chiusure. VOTO: 5,5

Allan: Il migliore in assoluto, senza ombra di dubbio. Onnipresente in fase offensiva ma è soprattutto in quella difensiva un fenomeno con chiusure intelligenti, diagonali pressocchè perfetti, contrasti puliti. Veramente eccezionale. VOTO: 7

Valdifiori*: Non ci siamo per il metronomo del Napoli, reduce da una prestazione alquanto scialba. Si limita a fare il compitino con passaggi semplici, senza rischiare granchè, annullando di fatto il suo modo di giocare come aveva mostrato nel precedente campionato. Passivo, lento, pavido. Non ci siamo ancora. VOTO: 5 (sub. 61' Jorginho)

Hamsik***: Ci tenta il capitano a prendersi la squadra sulle spalle, ma la partita appare complicata e più contorta del previsto. Aiuta in difesa e in zona gol sbaglia cross apparentemente semplici per uno come lui che avrebbero permesso di mettere Higuain e compagni davanti alla porta. Poco. VOTO: 5,5 (sub. 84' Callejon)

Insigne: Le prova tutte, anzi anche troppo, ma la palla non voleva proprio saperne di entrare questa sera. Tira 4/5 volte non centrando mai la porta dimostrandosi egoista e impreciso. Un passo indietro rispetto alla Lazio. VOTO: 5

Higuain: E' l'unico che nel primo tempo cerca di accendere la luce con un paio di conclusioni da grande giocatore qual è, ma che però non vanno ad insaccarsi in rete. Poco servito nella ripresa dai compagni, si arrende alla muraglia bianco-rossa. VOTO: 5,5

Mertens**: Non salta mai veramente l'uomo nell'1 contro 1 (penalizzato anche dalle condizioni atmosferiche) rientrando poco nel vivo delle azioni offensive. Si intercambia spesso con Insigne di posizione ma il risultato non cambia. VOTO : 5 (sub. 68' Gabbiadini)

All. Sarri: Lo aveva detto che sarebbe stata una partita complicata ed il campo gli ha dato ragione. Effettua dei cambi giusti che danno un pò di vigore e smalto alla squadra, ma non era serata nonostante tutto. VOTO: 6

* Jorginho: Ottimo il suo ingresso sul terreno di gioco, dove smista il gioco in maniera ordinata e precisa con lanci lunghi per gli attaccanti. Al momento è lui il più portato per il ruolo di regista. VOTO: 6,5

** Gabbiadini: Sfiora il gol in 2 occasioni mancando la sfera di centimetri. Avrebbe potuto fare di più. VOTO: 5

*** Callejon: Il suo ingresso in campo viene ritardato per colpa degli idranti, ma la contempo si fa trovare pronto contribuendo all'ultimo assalto partenopeo. Segna una rete ma in chiaro offside su assist di Albiol. VOTO: 6


Share on Facebook