Live Napoli - Udinese in Serie A 2015/2016: decide ancora Higuain, 1-0 per i partenopei

Live Napoli - Udinese in Serie A 2015/2016: decide ancora Higuain, 1-0 per i partenopei
Napoli
1 0
Udinese
Napoli : (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon (El Kaddouri 78'), Insigne (Mertens 68'), Higuain (Gabbiadini 82').
Udinese: (3-5-1-1): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe (Piris 52'); Widmer, Badu, Lodi, Iturra (Adnan 70'), Edenilson; Fernandes (Aguirre 56'); Thereau.
SCORE: 1-0 Higuain 53'
ARBITRO: Celi. Ammonisce: Felipe, Wague (U). Koulibaly, Albiol, El Kaddouri (N).
NOTE: Partita valida per la 12^ giornata del campionato di Serie A Tim. In campo, dallo Stadio San Paolo di Napoli, Napoli e Udinese. Calcio d'inizio previsto per le ore 18.00

Da Alessandro Cicchitti è tutto per il match di oggi. A risentirci con il meglio della Serie A, sempre live, sempre qui su VAVEL Italia.

20.20 - Ecco il gol da tre punti, il 200esimo di Higuain con maglie di club, che ha permesso al Napoli di battere l'Udinese.

20.05 - Con questi 3 punti, il Napoli risponde a Inter e Roma, e così resta nella scia delle due squadre in attesa di capire cosa farà questa sera la Fiorentina a Genova. L'Udinese resta ferma a 12, ma Colantuono può essere comunque soddisfatto per quanto fatto vedere dalla sua squadra.

20.03 - E' stata una partita ostica, difficile, ma alla fine vincente per il Napoli che nel primo tempo ha sprecato un po' troppo, poi nella ripresa ha concretizzato con Higuain ancora decisivo, al nono gol in campionato. Da segnalare comunque l'ottima prova dell'Udinese che non ha affatto sfigurato al San Paolo, nel fortino dei partenopei che allungano la striscia di vittorie interne e di imbattibilità che ora è a quota 14 considerando anche l'Europa League. 

94' - FINISCE QUI! VINCE IL NAPOLI, VINCE GRAZIE AL GOL, L'UNDICESIMO IN STAGIONE DI GONZALO "EL PIPITA! HIGUAIN AL 200 GOL IN CARRIERA CON MAGLIE DI CLUB.

93' - Ammonito El Kaddouri.

93' - Ultimo minuto al San Paolo.

91' - Sono 4 i minuti di recupero. Il primo è già andato via.

90' - Lodi dalla distanza non ha trovato la porta dopo uns buons azione dei friulani che hanno disputato davvero un buon match.

89' - Ultimo minuto al San Paolo: l'Udinese prova disperatamente; il Napoli cerca il contropiede che chiuderebbe il match.

86' - Karnezis chiude tutto su Hysaj, lanciato in contropiede da Hamsik.

85' - Prova, con le ultime forze rimaste l'Udinese che ora si espone anche al contropiede del Napoli. 

82' - Standing ovation al San Paolo: tutti in piedi per salutare Gonzalo Higuain che lascia il terreno di gioco. Al suo posto entra Manolo Gabbiadini.

80' - Fiammata di Adnan che fa fuori Hysaj, poi mette dentro un pallone pericolosissimo sulla quale non arriva Aguirre.

79' - Ci prova ora l'Udinese con Thereau che ha avuto il tempo per girarsi e calciare; palla rimpallata da Albiol.

78' - Cambio, forse un po' conservativo del Napoli che inserisce Omar El Kaddouri al posto di uno stanchissimo Callejon.

75' - Albiol costretto a spendere un cartellino giallo per frenare l'avanzata di Aguirre scatenato quando è in possesso palla.

71' - Grande occasione, l'ennesima per Higuain arrivato a rimorchio dopo la lotta di Allan che gli ha servito palla all'indietro. Il tiro del pipita però, è stato rimpallato.

70'- Ultimo cambio per l'Udinese: dentro Ali Adnan; fuori Iturra.

68' - Primo cambio nel Napoli: dentro Mertens; fuori Insigne.

65' - OCCASIONE, LA PRIMA PER L'UDINESE PERICOLOSA CON IL COLPO DI TESTA DI WIDMER INTERCETTATO DA REINA CHE SI AIUTA ANCHE CON LA TRAVERSA. PRIMO PERICOLO CONCRETO PER IL NAPOLI.

65' - E' un Udinese coraggiosa che ora guadagna un buon corner con Widmer tra i più positivi.

59' - E' entrato Aguirre nell'Udinese e si vede subito la verve del 74 che ha tentato l'azione personale, fermato poi da Hamsik generoso anche in ripiegamento.

56' - Grande Grandissima opportunità, ancora per il Pipita che stavolta ha sfiorato l'eurogol con un pallonetto morbidissimo che si spegne a centimetri dall'incrocio dei pali. 

55' - In questo gol di Higuain c'è tutto: forza, precisione, fiuto del gol, in una sola parola Higuain che dopo aver usato il fisico su Danilo è andato al tiro sotto pressione, in diagonale, con la palla che sbatte sul palo e poi entra in rete. Imprendibile per Karnezis.

53' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL IL PIPITAAAAAAAA! GONZALO HIGUAIN! GOL DA ATTACCANTE VERO! E SONO 200 CON LE MAGLIE DI CLUB! 1-0 NAPOLI!

52' - Primo cambio nell'Udinese: dentro Piris; fuori Felipe.

51' - Il Napoli ribalta subito l'azione con il lancio di Higuain per Insigne che non riesce ad andare al tiro a rete.

48' - Prima doppia occasione del secondo tempo per il Napoli: prima Hamsik porta a spasso mezza difesa, va al tiro ma viene murato; sulla continuazione poi e Hysaj a calciare in diagonale ma Karnezis è ancora attento e non si fa sorprendere.

47' - Preme subito il Napoli, con le sue solite trame di gioco, impreziosite dalla qualità di Higuain.

46' - SI RICOMINCIA!!!!

19.05 - Squadre in campo; sta per ripredere il match del San Paolo.

18.53 - Tante occasioni per il Napoli che non ha sfruttato in particolare con Higuain almeno 2/3 ghiotte opportunità per andare avanti. Nonostante il solito buon Napoli, anche l'Udinese ha disputato un buon primo tempo. Squadra ordinata, attenta ma anche propositiva quella di Colantuono che può essere soddisfatto del primo tempo dei suoi. 

45' - Finisce qui, senza recupero il primo tempo del San Paolo; 0-0 tra Napoli ed Udinese in un match bello e divertente che per il momento è mancato solo nella finalizzazione. 

44' - Si distende l'Udinese che con Widmer guadagna un buon corner.

43' - Ammonito Koulibaly per aver caricato in modo irregolare Karnezis.

40' - Pressione asfissiante del Napoli che ora sta accellerando i ritmi. La squadra di Sarri vuole il vantaggio prima dell'intervallo.

38' - Ammonito Wague nell'Udinese.

37' - ANCORA NAPOLI, ANCORA HIGUAIN VICINO AL VANTAGGIO CON UNA BELLA CONCLUSIONE IN DIAGONALE CHE VA A FINIRE DI POCHISSIMO FUORI. 

34' - GRANDE DOPPIA OCCASIONE NAPOLI: LANCIO GENIALE DI HIGUAIN PER CALLEJON FERMATO DA UN SUPER KARNEZIS; POI E' HAMSIK CHE RICONQUISTA PALLA E VA AL TIRO DA FUORI CON IL PALLONE CHE GIRA DI POCO OLTRE IL PALO.

33' - Buona ripartenza da parte dell'Udinese, smepre sull'asse Edenilon - Iturra. 

28' - ANCORA GRANDE OPPORTUNITA' PER HIGUAIN FERMATO DALL'USCITA A VALANGA DI KARNEZIS BRAVISSIMO NEL CHIUDERE IN CORNER.

25' - Gran lancio a cercare Higuain anticipato dall'uscita attenta e precisa di Karnezis.

23' - Risponde l'Udinese con la buona giocata di Widmer, andato al tiro con il destro, neutralizzato da Reina.

21' - GRANDISSIMA OPPORTUNITA' PER HIGUAIN; LA PRIMA VERA OCCASIONE DEL MATCH CON IL PIPITA CHE SI E' GIRATO IN UN FAZZOLETTO E HA CALCIATO SUL PRIMO PALO SENZA TROVARE LA PORTA PER CENTIMETRI.

19' - Higuain pizzicato in offside; Il Pipita aveva concluso con una bellissima sforbiciata con il pallone che si era infranto sul palo alla sinistra di Karnezis. Gioco fermo comunque.

16' - Grande opportnità per Insigne che a tu per tu con Karnezis non ha controllato il lancio lunghissimo di Ghoulam. Era una grande opportunità non sfruttata.

15' - Reina fa suo il pallone senza troppi problemi.

14' - Bella sgroppata di Badu che dopo aver recuperato palla a centrocampo si è guadagnato una punizione interessante da mettere nel cuore dell'area.

11' - Ancora bel Napoli: Insigne ricama per Hamsik che imbecca Higuain il cui assist per Callejon è impreciso.

9' - Primo squillo dell'Udinese con la botta improvvisa di Bruno Fernandes che termina alta sopra la traversa di Reina.

8' - Gran lancio di Jorginho per Callejon che in questo caso è un po' egoista nel calciare in diagonale. Tutto facile per Karnezis.

6' - Punizione non perfetta di Insigne che ha colpito la barriera, ed in particolare il volto di Iturra che ora resta a terra.

4' - Insigne sguscia tra i difensori friulani costretti al fallo da giallo. E' stato Felipe ad atterrare il 24 che ora ha una ghiotta opportunità su calcio piazzato.

3' - Cross avvolgente di Insigne a cercare Callejon che si butta in scivolata ma non trova l'impatto con il pallone. Grande Napoli.

2' - Grande giocata nello stretto di Insigne che trova un varco libero per Higuain fermato da tre uomini al limite dell'area di rigore. Napoli già in ritmo partita. 

1' - Subito Napoli all'arrembaggio con la percussione di Callejon il cui cross però si è rivelato troppo lungo per Higuain e Insigne.

1' - SI PARTEEEEEEE! INIZIATA NAPOLI - UDINESE!!!!!

18.01 - Squadre in campo; suona O' Generosa, inno del campionato.

17.59 - Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco del San Paolo

17.54 - Dall'altra parte, l'Udinese vuole fare punti pesanti per togliersi dalla zona rossa della classifica. La squadra di Colantuono, come detto arriva con molti assenti, ma lo spirito è lo stesso dello Juventus Stadium quando ai friulani riuscì il colpaccio.

17.52 - E' un match fondamentale per il Napoli che deve rispondere ai successi di Inter e Roma entrambe vittoriose oggi. I partenopei vanno a caccia del 7^ successo consecutivo al San Paolo vero e proprio fortino dove solo la Samp ha raccolto punti in stagione. Higuain che non ha mai segnato all'Udinese va a caccia del gol numero 200 con le maglie di club!

17.50 - Le squadre sono rientrate negli spogliatoi; tra poco meno di 10 minuti si parte con il primo posticipo della 12^ di Serie A: Napoli - Udinese.

17.45 - Eccoci, siamo live dallo Stadio San Paolo in attesa del calcio d'inizio di Napoli - Udinese! Ecco un'immagine di qualche minuto fa, proprio mentre i portieri del Napoli stavano entrando in campo per il riscaldamento.

17.35 - Le squadre sono in campo per il consueto riscaldamento pre match; discreta cornice di pubblico al San Paolo sempre popolato da quando Sarri ha messo le radici sulla panchina partenopeo.

UDINESE: (3-5-1-1): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Iturra, Edenilson; Fernandes; Thereau.

17.30 - E' arrivata anche l'ufficialità legata alla formazione dell'UdineseColantuono non modifica l'undici ipotizzato in settimana: tutto confermato.

17.25 - Primi movimenti al San Paolo: entrano in campo i portieri. Applausi per Pepe Reina!

NAPOLI: (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Higuain.

17.15 - E' arrivata la formazione ufficiale del Napoli; nessuna sorpresa con Sarri che come da previsione della vigilia si affida all'undici titolare. 

17.10 - Diamo uno sguardo anche allo spogliatoio ospite, con la maglia numero 20 di Ciccio Lodi qui in primo piano. Per il regista dell'Udinese è un match speciale dato che Lodi è nato e cresciuto proprio a Napoli. Derby del cuore per lui. 

17.05 - Ecco le maglie di Albiol, pilastro della difesa partenopea, Allan tutto fare del centrocampo, nonché grande ex della sfida, e Higuain, come sempre tra i più attesi, pronto per guidare il Napoli verso la vittoria. 

17.05 - Entriamo subito in clima partita, facendo un salto negli spogliatoi delle due squadre nel cuore dello Stadio San Paolo

17.00 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Napoli - Udinese (18.00), primo posticipo  domenicale della dodicesima giornata del campionato di Serie A Tim 2015/2016. Allo Stadio San Paolo di Napoli va in scena un match di fondamentale importanza per i partenopei reduci dal largo successo in Europa League in settimana, che ha fatto seguito allo stop del Ferraris con il Genoa. Per questo i ragazzi di Sarri, sono più che mai decisi nel riscattare il pari di Genova con una delle loro solite prove di alto livello. Dall'altra parte, l'Udinese di Stefano Colantuono arriva al San Paolo consapevole della forza dell'avversario in cerca della settima vittoria consecutiva in casa. Anche i friulani sono reduci dal pareggio a reti bianche con il Sassuolo, anche se la classifica bianco nera non è ancora del tutto rassicurante. 

Dopo una serie impressionante di vittorie, il Napoli è stato fermato dal Genoa di Gasperini nell'ultimo turno di campionato. Quello del Ferraris è stato un pari al alto tasso di polemiche con il Napoli che non ha condiviso alcune decisioni dell'arbitro, in quel caso reo di non aver assegnato un penalty a Higuain. Nonostante le polemiche, al Ferraris si era visto un Napoli forse un po' meno lucido del solito. Troppi errori sotto porta, ma anche la bravura del portiere avversario, Mattia Perin, hanno fatto si che il Napoli rallentasse la sua corsa verso il primato; corsa che ricomincia questa sera al San Paolo con l'Udinese, storicamente avversario ostico che dovrà compiere una partita perfetta per uscire indenne dalla roccaforte partenopea. 

 Anche l'Udinese è reduce da un pareggio, 0-0 in casa con il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. La squadra di Colantuono però, non può essere soddisfatta del rendimento delle prime undici giornate che vedono i friulani al 15^ posto con 12 punti. La zona retrocessione è vicina e gli ottimi risultati del Bologna potrebbero inguaiare ancor di più la stagione dei bianconeri chiamati ad un cambio di rotta ben deciso. L'Udinese però, è avversario ostico, da prendere sempre con cautela anche quando gioca in trasferta; la Juve ne sa qualcosa, il Napoli non può commettere lo stesso errore. 

Le probabili formazioni 

Per la sfida all’Udinese, Sarri non ha dubbi di formazione; giocheranno infatti, i titolarissimi, compresi quelli che giovedì hanno sfilato in Europa League. Reina sarà il portiere, mentre la linea difensiva sarà composta da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam. Il trio di centrocampo vedrà ancora Jorginho in cabina di regia, con Allan, grande ex della sfida, e capitan Hamsik a completare il reparto. Dopo aver riposato in coppa, al centro dell’attacco torna il Pipita, Gonzalo Higuain ancora a caccia del gol numero 200 con maglie di club; ai suoi lati Callejon e Insigne. Mertens recupera e va in panchina. 

Napoli: (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Higuain. All.: Maurizio Sarri.

Live Napoli - Udinese, risultato partita Serie A 2015/2016 in diretta

Senza il totem Antonio Di Natale ancora fermo ai box, Colantuono arriva al San Paolo con pochi dubbi legati alla formazione anti Napoli. L’unica incertezza riguarda Danilo le cui condizioni non sono ottimali, ma tutto lascia presagire un suo impiego dal 1’. Sarà ancora 3-5-1-1 per i friulani con Karnezis in porta; difesa a tre con Wague, Danilo e Felipe. A centrocampo Widmer e Edenilson agiranno sulle corsie esterne, mentre i tre centrali saranno Iturra, Badu e Lodi, partenopeo doc. Dietro Thereau che sarà il terminale offensivo, agirà Bruno Fernandes.

Udinese: (3-5-1-1): Karnezis; Wague, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Iturra, Edenilson; Fernandes; Thereau. All. Stefano Colantuono.

Le parole della vigilia 

Alla vigilia del match con l’Udinese, Maurizio Sarri ha deciso di non parlare in conferenza stampa, limitandosi solo ad un commento relativo alla sfida odierna dopo la gara di Europa League: “Cosa ho detto ai ragazzi quando sono entrato nello spogliatoio a fine gara? Udinese”. Messaggio chiaro per i partenopei, unico obbiettivo: l’Udinese.

Al contrario di Sarri, Colantuono, prima di partire per Napoli si è intrattenuto con i vari giornalisti della carta stampata. Il tecnico ha esordito così: "Nel calcio non c’è niente di scontato e le partite vanno affrontate sempre, anche se stavolta andiamo ad affrontare la migliore squadra del campionato, quella che a mio avviso fatto un salto di qualità enorme rispetto agli anni passati e che è la candidata principale per la vittoria dello scudetto. Ora credo che a Napoli toccheranno corni e altro, ma io la vedo così".

Si è parlato anche della situazione infortunati e della formazione che in casa Udinese ha tenuto banco in settimana: "Edenilson a sinistra? È una soluzione che può starci. La seconda parte della scorsa stagione a Genova lui ha giocato lì, magari non sarà preciso col cross da sinistra, ma può accentrarsi e andare al tiro". Fernandes come trequartista alle spalle di Thereau, invece, non è una novità assoluta. "Ne abbiamo già parlato. Io reputo Fernandes un giocatore di qualità, tra i migliori che abbiamo e in quel ruolo può fare meglio che a centrocampo. Ha confidenza e dà del tu al pallone". Il tutto porta Widmer come esterno destro in un 3-5-1-1 in cui tornerà Iturra. "Serve uno che faccia legna, come si dice nel gergo calcistico, uno con le sue caratteristiche". Al di là delle scelte di formazione, Colantuono spera anche nella saggezza della terna arbitrale che dirigerà al San Paolo. "Sarri si è lamentato dei rigori non dati al Napoli? Anche noi non ne abbiamo avuti, sarà che probabilmente a noi non hanno fatto fallo. In questo giochetto non ci entro, preferisco confidare nella saggezza e nel valore delle terne arbitrali. Noi dobbiamo stare attenti perché ci vuole cautela e attenzione in area, dove il Napoli ci entra molto. Poi ognuno fa le analisi e le considerazioni che vuole, e può darsi che Sarri abbia ragione che al Napoli manca qualche rigore. Non lo metto in dubbio, ma anche noi ne mancano un paio".

Statistiche e precedenti tra le due squadre 

Napoli e Udinese si sono affrontate 66 volte in massima serie; il bilancio è favorevole ai partenopei vittoriosi in 22 occasioni contro i 16 successi friulani e i 28 pareggi di cui quattro nelle ultime sette sfide giocate. Come detto il Napoli ha un maggior numero di successi, ma l’Udinese negli ultimi anni ha fatto spesso male ai partenopei: tra i grandi mattatori della sfida ricordiamo Antonio Di Natale autore di 8 reti al Napoli e addirittura di 2 triplette. Impossibile dimenticare l’ultimo successo dell’Udinese al San Paolo, nel 2011 quando il Napoli era in corsa con il Milan per lo scudetto. Quella sconfitta per 2-1, gol di Inler e Denis inchiodò il Napoli a -6 dai rossoneri che presero il largo per poi andare a conquistare il tricolore.

Tornando all’attualità, la squadra di Sarri ha un bottino di quattro vittorie e un pareggio in casa dall’inizio di questo campionato, mentre l’Udinese ha fatto registrare due vittorie, un pareggio e due sconfitte finora in trasferta. Il Napoli però, è a caccia della 7^ vittoria consecutiva al San Paolo, dove considerando anche l’Europa League, non cade dal famoso spareggio Champions con la Lazio dello scorso maggio. Infine, una curiosità legata al bomber dei partenopei, quel Gonzalo Higuain che stasera cercherà il gol numero 200 con le maglie di club; ebbene, il Pipita non ha mai segnato all’Udinese che insieme a Carpi, Empoli e Sassuolo è una delle 4 squadre mai trafitte dal bomber argentino.

SSC Napoli