Sarri: "Reazione da squadra vera. Dobbiamo impegnarci per crescere ancora. Juve favorita"

Alla fine del match contro il Sassuolo, vinto dai suoi pupilli, ecco l'analisi di Maurizio Sarri alla partita. Alla stampa hanno parlato anche Gonzalo Higuaín e José Callejón.

Sarri: "Reazione da squadra vera. Dobbiamo impegnarci per crescere ancora. Juve favorita"
Sarri: "Reazione da squadra vera. Dobbiamo impegnarci per crescere ancora. Juve favorita"

Vittoria in rimonta contro una delle più belle realtà della Serie A 15/16 e il Napoli mantiene il primo posto in classifica.

Vittoria che ha lasciato felice Maurizio Sarri, soprattutto per la reazione al gol subito soltanto 2 minuti dopo il fischio d'inizio. Nonostante ciò, questo Napoli non vuole fermarsi sul più bello. Ecco le parole del Mister degli azzurri. In primis, i complimenti al Sassuolo: "Il Sassuolo è una squadra fortissima. Abbiamo preso gol contro una squadra ha sempre vinto quando è andata in vantaggio".

Poi, sul suo Napoli: "E' stata un'ottima reazione anche se potevamo chiuderla prima. Sono soddisfatto della gara, perchè non è semplice per nessuno giocare contro questa squadra. Ora non pensiamo a nulla se non che abbiamo un impegno difficilissimo in Coppa Italia ed una gara per nulla semplice in casa della Sampdoria. Oggi eravamo molto scossi per la scomparsa per la mamma di Chalobah, ed è a lui che dedichiamo la vittoria. Non abbiamo pensato al mercato nè a nient'altro. Per fortuna la giornata ce l'ha rallegrata la nascita del figlio di Koulibaly.".

Con un Higuaín così, è lecito pensare che il Napoli sia favorito per lo scudetto? "Per me la favorita resta la Juventus, per esperienza, blasone e per budget per fare mercato: non faccio nessun gioco strategico, l'ho sempre pensato e l'ho sempre detto sin da quando i bianconeri erano molto giù in classifica. Noi dobbiamo impegnarci per crescere ancora, e dobbiamo pensare solo a noi stessi". Sul mercato, come sempre, Sarri non vuole neanche pensarci: "Dal mercato non mi aspetto nulla. È un tema che mi annoia e di cui non parlo con piacere".

Auttore di un'altra doppietta, ecco le parole di Gonzalo Higuaín a fine partita: "Grazie a Sarri e alla squadra stiamo vivendo un momento positivo. Sono felice, sto bene, mi alleno molto e grazie al mister che mi segue tanto sono in un periodo magico". E se continua così, si può pensare allo scudetto? "Non dobbiamo guardare la classifica ma pensare solo a lavorare e continuare così. Adesso c'è la Coppa Italia già martedì e avremo un altro impegno importante".

Anche José Callejón è intervenuto, in una serata dove è riuscito finalmente a sbloccarsi in Serie A: "L'importante era conquistare la vittoria. Sono contento per il gol, però io sono felice sempre quando la squadra vince. Personalmente non ho l'assillo del gol ma sono sereno perchè sto giocando bene dall'inizio della stagione. Segnare è bello per un attaccante, ma giochiamo soprattutto per raggiungere tutti insieme l'obiettivo dei tre punti". "Stiamo in alto alla classifica, però dobbiamo solo pensare alla prossima gara. E' bellissimo vedere la felicità della gente, il San Paolo ci sta spingendo a fare cose straordinarie e questa unione con i tifosi è una molla che ci dà grande spinta".

SSC Napoli