Vamos Callejon! Il ritorno di fiamma del numero 7 azzurro

Lo spagnolo, dopo un periodo di lunga astinenza dalla rete soprattutto in campionato, è tornato ad esprimersi anche a grandi livelli realizzativi dopo essersi sbloccato col Sassuolo. Corre, pressa, marca, difende, attacca, fa assist e ora fa anche goal: decisamente un nuovo "acquisto" indiretto, per il Napoli.

Vamos Callejon! Il ritorno di fiamma del numero 7 azzurro
9 reti complessive in tutte le competizioni

E' tornato e lo ha fatto alla grande: Josè Maria Callejon contro l'Empoli ha chiuso definitivamente la pratica mettendo di fatto a segno i due gol e mezzo nella ripresa, i quali hanno rilanciato il Napoli al primo posto in classifica risorpassando la Juventus, che aveva vinto a Verona contro il Chievo per 0-4 poche ore antecedenti. Immancabile la sua presenza in campo, tant'è vero che Sarri non può fare a meno di lui date le sue caratteristiche da equilibratore tattico, coadiuvato da altre innumerevoli qualità: corsa, resistenza, senso della posizione, ripiegamento in fase difensiva, pressing a tutto campo, notevoli doti acrobatiche e tanto altro.

Numeri alla mano lo spagnolo finora è stato autore di:

  1. 30 presenze complessive in stagione ( 22 in Serie A; 6 in Europa League e 2 in Coppa Italia);
  2. Segna ogni 231' minuti su 2.083' disputati;
  3. 9 assist ( 6 in Serie A e 3 in Europa League);
  4. 9 goal complessivi ( 3 in Serie A; 5 in Europa League e 1 in Coppa Italia).
     
Un'arma in più per il Napoli

Superato il momento difficile dove non riusciva a ritrovare la via del goal, soprattutto in campionato, Callejon si è sbloccato nella gara col Sassuolo al San Paolo siglando la sua prima marcatura nel torneo, e ieri si è concesso il lusso di firmare la sua personale doppietta che ha rilanciato le ambizioni azzurre.

Nella gara appena condotta in porto contro l'Empoli, è andato a segno tutto il trittico d'attacco e se anche lo spagnolo continuasse a segnare con un certa regolarità, allora i sogni e le aspettative del Napoli per quanto riguarda questa stagione non posssono che diventare sempre pù forti e chissà non più così lontane come reiteratamente afferma Sarri.

Ora sotto alla Lazio, prossimo turno infrasettimanale, per continuare la scalata verso la vetta.

SSC Napoli