Serie A, Higuain fa 24 su 24: Napoli batte Carpi 1-0

Il Napoli riesce a sbrigare la pratica Carpi grazie ad un gol di Higuain su rigore (24 gol per lui) dopo una partita dominata ma sempre sul filo del rasoio.

Serie A, Higuain fa 24 su 24: Napoli batte Carpi 1-0
Serie A, Higuain fa 24 su 24: Napoli batte Carpi 1-0
NAPOLI
1 0
CARPI
NAPOLI: REINA; KOULIBALY, ALBIOL, HYSAJ, GHOULAM, VALDIFIORI, HAMSIK, ALLAN, CALLEJON ( 62' MERTENS). INSIGNE ( 84' EL KADDOURI), HIGUAIN ( 81' GABBIADINI). ALL. SARRI
CARPI: BELEC; LETIZIA, ROMAGNOLI, POLI ( 59' DAPRELA'), PASCIUTI ( 16' ZACCARDO), CRIMI, BIANCO, MARTINHO, SABELLI, MANCOSU ( 79' VERDI), LASAGNA. ALL. CASTORI
SCORE: 1-0. 68' HIGUAIN
ARBITRO: DOVERI AMMONITI: ALBIOL, ALLAN (N) ROMAGNOLI, POLI, BIANCO, MARTINHO( C) ESPULSI: BIANCO (C)
NOTE: STADIO SAN PAOLO: 37OOO SPETTATORI INCONTRO VALIDO PER LA 24A GIORNATA DI SERIE A

Ci pensa sempre Higuain. Il Napoli riesce ad avere la meglio, di misura, sul Carpi grazie al solito sigillo del "Pipita" arrivato ormai a quota 24 gol in altrettante partite. Match dominato dal Napoli ma molto spigoloso grazie ad un organizzazione difensiva quasi perfetta degli uomini di Castori. Nella ripresa però, da calcio di rigore, Higuain timbra l'1-0 finale. Il Napoli mantiene sempre due punti di vantaggio sulla Juventus in vista dello scontro diretto di sabato mentre il Carpi rimane a meno cinque dalla salvezza.

La gara.

Sarri conferma i suoi titolarissimi, con il solo Valdifiori al posto dello squalificato Jorginho.Nel Carpi, Castori inserisce Letizia nella linea dei tre centrali difensivi. In attacco coppia composta da Mancosu e Lasagna.

Subito fluida la manovra del Napoli, che con una serie fitta di passaggi porta al tiro Higuain da posizione defilata: bravissimo Belec a negare il gol al numero 9 argentino.  All' 8' ancora vicino al gol Higuain  , servito ottimamente da un cross di Hysaj dalla destra. Buono il primo controllo del Pipita, che però trova solo l'esterno della rete con il suo destro.

Al 14' primo cambio del match ed è per il Carpi: fuori Pasciuti infortunato e dentro Zaccardo. Al 15' Ancora al tiro Higuain , che sfrutta una meravigliosa sponda aerea di Callejon per scarica il destro dal limite. Conclusione strozzata, che viene bloccata da Belec. Al 23' proteste vibranti del Napoli:  cross dalla sinistra di Ghoulam, Callejon a centro area viene trattenuto vistosamente da Sabelli ma Doveri non ravvisa nulla.  Aumenta l'intensità del Napoli: Ghoulam serve Hamsik  in area, controllo e tiro al volo , murato da Romagnoli. 

C'è una sola squadra in campo, al 26' ancora Napoli: cross dalla sinistra di Koulibaly per Callejon , che taglia verso il centro dell'area e colpisce di testa, senza trovare lo specchio della porta. Lo spagnolo ci prova ancora al 28' ma il suo colpo di testa finisce fuori. 

Al 33'  prima occasione per gli ospiti, che arrivano al cross con Letizia sulla sinistra. Bravo Lasagna ad avventarsi sul pallone e girare di testa verso la porta, pallone che finisce a lato. Il Napoli riprende a macinare gioco, al 41' grande giocata di Hysaj sulla destra, che lotta con Martinho e trova il modo di mettere un gran pallone a centro area per Callejon che , sempre di testa, impatta bene con il pallone ma manca lo specchio della porta. Al 45' ci prova anche Insigne che, imbeccato da Hamsik, calcia alto al volo. La prima frazione si chiude con un sorprendente 0-0 che sta molto stretto al Napoli.

Nella ripresa inizia meglio il Carpi, al 49' grande azione di Mancosu, che arriva sul fondo e cerca il cross: ottima la chiusura di Albiol, che concede un corner agli ospiti. 

Al 50' clamorosa distrazione arbitrale che annulla un gol regolare di Callejon. Decisamente da dimenticare la prestazione di Doveri.

Ancora Napoli al 53':  si gira in un fazzoletto Higuain  che scarica il tiro dai venti metri. Belec respinge. Al 57' Carpi in dieci a causa del doppio giallo rimediato da Bianco.  Al 59' Cambio nelle fila degli ospiti : finisce la gara di Poli, dentro Daprelà

Nel Napoli, al 63' finisce la gara di Callejon, al suo posto Mertens. Al 68' rigore per il Napoli: sull'ennesimo angolo battuto dagli azzurri, Daprelà abbraccia Koulibaly in maniera evidente. Doveri questa volta assegna il penalty che Higuain non fallisce, 1-0 e 24 centri in 24 partite per il "Pipita". 

Il Napoli, a vantaggio acquisito, abbassa i ritmi ma al 78' si divora il raddoppio:Higuain, lanciato verso l'area del Carpi, decide di provare un improbabile pallonetto che diventa un vero e proprio passaggio per Belec. Al 79' ultimo cambio nel Carpi: termina la gara di Mancosu, dentro Verdi.

All' 80' Giocata personale di Insigne, che dalla sinistra converge verso il centro e scarica il destro. Pallone bloccato da Belec. Il Carpi, su capovolgimento di fronte, va ad un passo dal pari: conclusione improvvisa di Lasagna, che dai venticinque metri scarica un sinistro potente che esce fuori di pochissimo. All' 81' termina la gara di Higuain, al suo posto Gabbiadini. All' 83'  altra grande azione del Napoli, che arriva in area con Mertens, pallone per Hamsik che viene chiuso da Daprelà. Un minuto dopo finisce la gara di Insigne, al suo posto El Kaddouri.

Non succede più nulla fino alla fine. Il Napoli coglie l'ottava vittoria consecutiva ( record per il club), dopo una partita sofferta e sbloccata grazie al solito Higuain. I Partenopei mantengono due punti di vantaggio sulla Juventus in attesa della sfide delle sfide di sabato allo "Stadium"


Share on Facebook