La muraglia gialla Villarreal elimina un grande Napoli. Hamsik: "Dispiace per essere usciti, ma ora guardiamo avanti"

Si conclude qui l'avventura del Napoli in Europa League, uscendo ai sedicesimi contro un Villareal fortunato e perfetto in difesa, pareggiando 1-1 al San Paolo. Non basta la rete di capitan Hamsik nel primo tempo, il quale dà speranza agli azzurri, ma poi la rocambolesca rete di Pina (un tiro/cross) regala la qualificazione agli spagnoli.

La muraglia gialla Villarreal elimina un grande Napoli. Hamsik: "Dispiace per essere usciti, ma ora guardiamo avanti"
Higuain evanescente, ma grande Napoli.

Il Napoli è fuori dall'Europa League in seguito al pareggio per 1-1 al San Paolo contro il Villarreal, dopo l'1-0 per gli spagnoli all'andata. Gara di cuore degli azzurri che vanno in vantaggio con Hamsik nel primo tempo ma sono raggiunti da un fortunato gol di Pina nella ripresa. Al Napoli ora resta solo il campionato, ma esce dal San Paolo tra una bordata di applausi. Tutti meritati per quello che a squadra di Sarri ha espresso in campo, in entrambe le partite.

L’uscita dall’Europa brucia tanto,adesso ci giochiamo tutto sul campionato.

Capitan Hamsik, sconsolato per la fuoriuscita dalla coppa, esprime tutta la sua amarezza alle telecamere di Sky, però vedendo il bicchiere mezzo pieno: "Siamo stati sfortunati, l’uscita dall’Europa ovviamente brucia. Pina voleva crossare e ha segnato e questa è tanta sfortuna. Dopo quel gol non siamo più riusciti a segnare nonostante un gran primo tempo, farne un altro al Villarreal era molto difficile. Dopo il Carpi abbiamo affrontato solo grandi squadre e in due settimane abbiamo giocato quattro partite difficili. L’uscita dall’Europa brucia tanto, volevamo andare avanti ma abbiamo fatto una grande partita dando il massimo, adesso ci giochiamo tutto sul campionato".

Mirko Valdifiori, grande protagonista del match e autore di una ottima prestazione, non si risparmia sull'operato svolta dalla sua squadra: " Siamo andati in campo con lo spirito giusto, con le nostre certezze, imponendo il nostro calcio dal primo minuto e purtroppo questo è un periodo che non ci aiuta, dove negli episodi veniamo sempre penalizzati. Siamo consapevoli che dobbiamo uscire da questo momento grazie alle nostro certezze e alla forza del nostro gruppo. Ovviamente il rammarico c'è per l'eliminazione. Volevamo risollevare il tutto davanti al nostro pubblico e credo che questo lo si sia visto dal primo minuto. Non ci resta che lavorare duramente per uscire da questo periodo sfortunato".

Dulcis in fundo anche Lorenzo Insigne ha le idee ben chiare sul periodo del Napoli, placcato da sfortuna e un calo fisico di alcuni suoi top player: "Dispiace essere usciti dalla coppa ma adesso dobbiamo concentrarci solo sul campionato. Guardiamo avanti, stasera è andata così, dobbiamo rimanere tranquilli e noi stessi. E' un momento che non ci gira bene". Riguardo il monday night contro la Fiorentina al Franchi: "Sappiamo tutti che sarà una partita importante allo stesso tempo difficilissima. Dobbiamo andare li a fare il risultato con la testa libera e tentare di fare le giocate che ci hanno contraddistinto fino ad adesso".

SSC Napoli