Insigne tra Napoli e Italia: obiettivo riscatto e convocazione

Dopo le recenti prestazioni opache il talento partenopeo cerca il riscatto a Torino e contro il Frosinone, nella speranza di convincere Conte a convocarlo per l'Europeo.

Insigne tra Napoli e Italia: obiettivo riscatto e convocazione
Insigne tra Napoli e Italia: obiettivo riscatto e convocazione

Centottanta minuti di passione e di speranza, per il Napoli che deve raggiungere la tanto agognata qualificazione in Champions League dalla porta principale, e per Lorenzo Insigne, figlio della terra partenopea che, alla vigilia degli ultimi 180 minuti di una stagione che lo ha visto protagonista a suon di gol e assist, spera di convincere Sarri a dargli una nuova chance al posto di Mertens e Conte di portarlo con la truppa azzurra in Francia per l'Europeo. Obiettivo maggiormente percorribile il primo, mentre per il secondo la strada sembra essersi fatta notevolmente in salita nonostante la prestazione contro la Spagna di Udine condita dal gol del pareggio. 

Momento non facile per il minuto attaccante azzurro, che scalpita tra ansie, paure e nervosismo per riscattarsi in primis con la maglia del Napoli, poi con quella della nazionale. Le difficoltà di Mertens dal primo minuto contro la Roma hanno fatto salire nuovamente le quote per la presenza dal primo minuto del talento di Frattamaggiore, anche se contro l'Atalanta Insigne è sembrato costantemente in difficoltà e poco lucido nella scelta dei colpi. Tanta, forse troppa, la pressione che si sta mettendo addosso il classe '91 in questo finale di stagione, in calo rispetto all'esaltante girone d'andata dove aveva stregato l'Italia a suon di gol e assist. 

Torino e Frosinone sullo sfondo, con la voglia, crescente, di convincere Sarri a regalargli ancora una volta la possibilità di mettersi in mostra ed andare all'assalto di quella convocazione in nazionale tanto bramata. Le fortune del Napoli e di Insigne passano da quella fascia mancina, percorsa con costanza di rendimento fino a qualche mese fa: brillantezza e forma da ritrovare, per poter sperare anche in un adeguamento di quel contratto che, seppur blindato con la società azzurra, vede Insigne speranzoso di vederlo ritoccato. Aspetto che passa però in secondo, forse terzo piano rispetto ai primi due obiettivi da centrare a tutti i costi.

Appuntamento domenica sera all'Olimpico, quando Insigne vuol tornare ad incantare e far sognare i tifosi del Napoli.   

SSC Napoli