Napoli, il punto sul mercato: sfida su più fronti con il Liverpool, spunta Fabinho, Zielinski vicino

Giuntoli e De Laurentiis lavorano incessantemente per chiudere le trattative che portano ad Herrera, la priorità assoluta, Zielinski e Vrsaljko. Il terzino croato, in questi ultimi giorni, sembrerebbe aver accettato la destinazione madrilena, con il Napoli che si sta cautelando con Fabinho del Monaco: questo il punto della situazione.

Napoli, il punto sul mercato: sfida su più fronti con il Liverpool, spunta Fabinho, Zielinski vicino
Napoli, il punto sul mercato: sfida su più fronti con il Liverpool, spunta Fabinho, Zielinski vicino

Momento di stallo apparente, del mercato, in casa Napoli. Qualcosa bolle in pentola, con la speranza di concretizzare qualche trattativa nei tempi più brevi possibili. Sarri aspetta, De Laurentiis e Giuntoli sono al lavoro, costantemente e su più fronti, per soddisfare la necessità di una rosa maggiormente competitiva su tutti i fronti. I paletti sono stati già ampiamente fissati, come abbiamo detto nelle scorse settimane, con il tarlo di rinforzare il centrocampo come priorità assoluta. In tal senso, tutte le piste portano al messicano Hector Herrera, che al netto delle sue ottime prestazioni in Copa America, sembra vicino all'azzurro. Da temere, come nel caso di Higuain, un inserimento del Liverpool di Klopp, che apprezza in maneira smodata i due calciatori e che sta pensando a qualche follia per rompere le uova nel paniere azzurro. Difficile, certo, tutt'altro che impossibile. 

Le strade del messicano e del Napoli sembrano congiungersi a breve, con Giuntoli che incontrerà gli intermediari del Porto tra qualche giorno (fonte Sky), mentre il procuratore di Herrera è volato negli States per eventuali firme da apporre. Il nodo ingaggio è stato già superato ampiamente, da rifinire invece l'accordo con i lusitani: la sensazione, anche se con i partenopei la possibilità di prendere cantonate è sempre altissima, è che attorno ai venti milioni l'affare si chiuderà e le prestazioni del mediano potrebbero spingere il patron ad un piccolo sforso maggiore.

Chiuso il capitolo che riguarda il centrocampista di spessore da inserire in reparto, si passa agli altri obiettivi, che riguardano sempre l'arrivo di un terzino destro, di un altro centrocampista da aggiungere alle rotazioni, di un attaccante e, eventualmente, di un esterno d'attacco. A tal proposito, in questi giorni, si parla di un interesse del Napoli per Leandrinho, talentuosissimo prospetto carioca che sarebbe attratto dall'idea (da gennaio in poi, essendo minorenne), anche se la concorrenza delle big europee è piuttosto serrata. Alcune novità ci sono sul fronte terzino, dove Sime Vrsaljko non è più così vicino come si pensava qualche giorno fa: la tentazione spagnola ha vinto le resistenze del croato, che avrebbe accettato il trasferimento all'Atletico Madrid di Simeone. Giuntoli non si è fatto trovare impreparato, sferrando subito l'attacco per Fabinho del Monaco: anche in questo caso i contatti sono già stati presi con l'entourage del giocatore, il quale gradisce la destinazione. Solita valutazione di 15 milioni per il classe 93 brasiliano, con il Napoli che si è fermato ad una cifra leggermente inferiore.

Sempre viva, ed in fase conclusiva, la trattativa che porterà, o quantomeno dovrebbe (anche in questo caso il Liverpool di Klopp è il rivale diretto), Piotr Zielinski in Campania: accordo trovato su una base di una decina di milioni più il cartellino di Zuniga (via Udinese al Watford di Mazzarri), senza dimenticare la possibilità di inserire Valdifiori o Dezi nell'affare. Da venerdì si tornerà, infine, a parlare di Gianluca Lapadula: una volta ultimata la stagione, il bomber piemontese deciderà il suo futuro, con il Napoli sempre alla porta ed in pole position per l'acquisto. 

SSC Napoli