Napoli: per Chiriches lesione al menisco, 3-4 settimane di stop

Gli accertamenti medici di Villa Stuart hanno escluso qualsiasi tipo di danno neurologico dopo lo scontro che aveva fatto perdere conoscenza al centrale rumeno in ritiro con la sua nazionale. Per quanto riguarda il ginocchio, invece, il problema è meno grave del previsto: si tratta di una lieve lesione al menisco, il rientro è fissato tra tre o quattro settimane.

Napoli: per Chiriches lesione al menisco, 3-4 settimane di stop
Napoli: per Chiriches lesione al menisco, 3-4 settimane di stop

(Mezzo) sospiro di sollievo in casa Napoli. Vlad Chiriches è tornato in Italia, a Villa Stuart per la precisione, per gli accertamenti sul suo doppio infortunio rimediato in ritiro con la Romania di Christoph Daum, in vista del match di qualificazione al mondiale contro il Montenegro.

Il centrale ex-Tottenham aveva accusato diversi fastidi al ginocchio, mentre sul campo da gioco è stato protagonista di un brutto scontro che lo ha portato a perdere i sensi. Ad informare sulle sue condizioni è un comunicato ufficiale del Napoli: agli ordini del dottor De Luca, il calciatore è stato sottoposto ad una visita neurologica con risonanza magnetica che ha confermato l'esito negativo della Tac fatta in Romania due giorni fa. Per questo, è escluso qualsiasi tipo di danno neurologico. 

E' stato invece il professor Mariani ad occuparsi dei problemi al ginocchio sinistro: anche qui si è resa necessaria una risonanza magnetica, che ha evidenziato una lesione al menisco. Niente a che vedere con le voci che rimbalzavano ovunque nei giorni scorsi (si parlava di stop superiori ai sei mesi), ma lo staff medico ha comunque preferito intervenire in artroscopia per pulire gli eventuali frammenti residui. L'intervento è durato venti minuti e, comunica sempre la società di appartenenza, è perfettamente riuscito. I tempi di recupero sono da stabilire tra le tre e le quattro settimane.


Share on Facebook