Napoli, senti Milik: ''Sono venuto a qui per scrivere qui la mia storia''

Le parole dell'attaccante polacco: "Real? Sono favoriti, ma il pallone scrive varie storie e c'è fiduciosi. Per giocare queste gare a volte si attende un'intera vita".

Napoli, senti Milik: ''Sono venuto a qui per scrivere qui la mia storia''
Napoli, senti Milik: ''Sono venuto a qui per scrivere qui la mia storia''

Arkadiusz Milik ha rilasciato un'intervista esclusiva a Canale 21. Tanti i temi affrontati, andiamo a sentirli. 

Il Napoli spera di riavere l'attaccante polacco, (fermo per un infortunio al ginocchio sinistro ndr) per i primi di febbraio: "Difficile dare una data certa, sto studiando invece l'italiano e va sempre meglio. E' difficile però fare un'intervista, ma se devo comunicare con i miei compagni cose semplici comprendo tutto perfettamente"

Il sorteggio Champions ha detto Real Madrid: "Sappiamo chi affronteremo, li apprezziamo, hanno grandi giocatori e sono favoriti, ma il pallone scrive varie storie e siamo molto fiduciosi. Per giocare queste partite a volte si attende un'intera vita, siamo molto contenti e daremo il massimo". 

I tifosi lo aspettano con ansia. Ma come mai Arkadiusz Milik ha scelto il Napoli?: "Quando ero all’Ajax il Napoli mi ha cercato con insistenza, sono stato molto contento di questa offerta e ho scelto Napoli perché credo che sia la scelta migliore per la mia carriera e per la mia crescita". Sul confronto con Higuain.. :"Non ho avuto paura, è un'altra sfida. Non mi piace essere paragonato. Io sono Milik e sono venuto a Napoli per scrivere qui la mia storia". 

Cosa gli piace del capuologo campano?: "La cosa più bella è che ci sono posti fantastici vicini al mare- ha affermato il polacco- dove ho giocato invece non c'era questa possibilità. Quando vado al ristorante scelgo un posto vicino al mare, questo mi rilassa tantissimo. Marechiaro? Non ci sono ancora stato, non posso dire però in quale ristorante vado, altrimenti arriverebbero molti tifosi. I tifosi sono molto caldi, è meglio non dire dove passo il tempo libero". 

Infine una battuta sull'esplosione di Mertens: "Sono molto felice per il momento che sta vivendo Dries, sinceramente in campo sta facendo bene. Sono contento che segni, è mio amico. Sono contento e non vedo l'ora di tornare in campo, per questo sono soddisfatto del suo momento magico e di quello della squadra. I giocatori possono coprire diversi ruoli, quando sarò in forma tornerò al centro del tridente, ma ripeto che sono contento del momento felice del Napoli e di Mertens che, lo sappiamo, non è una prima punta, ha quasi sempre giocato a sinistra, ma sta dimostrando di essere un giocatore versatile, un aspetto che apprezza molto anche Sarri". 

[Fonte tuttonapoli.net]


Share on Facebook