Serie A: Chievo-Napoli. Dopo il Real testa all'Italia per gli azzurri

Il Chievo vuole continuare la striscia di risultati utili consecutivi che dura ormai da 3 partite; il Napoli invece vuole riprendersi dopo la sconfitta del Bernabeu e continuare la corsa alla Champions League.

Serie A: Chievo-Napoli. Dopo il Real testa all'Italia per gli azzurri
Un'istantanea della sfida dell'andata, terminata 2-0 per il Napoli (fotoMosca)

Dopo giorni in cui la partita del Bernabeu è stata al centro di ogni discussione filo-calcistica e non, è arrivato il momento per il Napoli di rivolgere la testa alla Serie A, per continuare la corsa alla qualificazione per l'Europa che conta. La partita di Verona diventa fondamentale, sia perché la Juventus venerdì ha portato a casa altri 3 punti, sia perché subito dopo il match del Bentegodi toccherà alla Roma rispondere colpo su colpo contro il Torino.

Come arriva il Chievo. La squadra di Maran viene da un ottimo momento di forma, con 7 punti nelle ultime 3 partite che l'hanno portata fuori da ogni zona pericolosa, stabilizzandola a metà classifica con 18 punti di vantaggio dal Palermo, terzultimo. La vittoria contro la Lazio di fine gennaio ha mostrato una grande maturità, e i successivi incontri con Fiorentina (0-0) e Sassuolo (vittoria esterna per 3-1) propongono il Chievo come avversario molto ostico, soprattutto sul campo di casa. I clivensi inoltre sono alla ricerca della centesima vittoria casalinga in Serie A, e la possibilità centrare il traguardo contro una squadra così blasonata potrebbe essere un fattore motivazionale ancora più importante.

Come arriva il Napoli. La partita di Champions ha sicuramente lasciato degli strascichi fisici e psicologici evidenti, ma la squadra di Sarri dovrà essere brava a liberare da mente da tutti gli altri pensieri e concentrarsi sulla partita di Verona, più ostica di quanto sembri. La situazione di classifica obbliga gli azzurri a non sbagliare, il vantaggio su Inter e Atalanta non dà più di tanta tranquillità, e il ritardo sulla Roma - 2 punti - rischia di aumentare in caso di passo falso. 

Le formazioni. Nel Chievo, Pellissier non ci sarà per un problema fisico, accanto ad Inglese - reduce da una stupenda tripletta contro il Sassuolo - ci sarà Lucas Castro. Nel 4-3-1-2 di Maran ballottaggio a centrocampo tra Izco e Rigoni, con il primo leggermente favorito, mentre dietro potrebbe giocare Cesar al posto di Gamberini.

Sarri dovrebbe lasciare a riposo Insigne, tra i migliori di Real-Napoli, dando una chance da titolare a Pavoletti, con affianco i soliti Mertens e Callejon. Per il resto formazione tipo, nonostante i tanti impegni ravvicinati degli azzurri, con l'unico dubbio a centrocampo tra Allan e Zielinski, con il primo favorito.


Share on Facebook