Napoli al lavoro a CastelVolturno, Sarri ritrova Allan

Il brasiliano potrebbe tornare ad allenarsi con la squadra dopo l'infortunio rimediato in casa del ChievoVerona. Sarri valuterà le sue condizioni prima di portarlo con il resto della squadra a Roma.

Napoli al lavoro a CastelVolturno, Sarri ritrova Allan
Napoli al lavoro a CastelVolturno, Sarri ritrova Allan

Archiviate le polemiche e gli strascichi del post Juventus Stadium il Napoli è tornato al lavoro al centro sportivo di CastelVolturno alle dipendenze di Maurizio Sarri, che prova a fare quadrato attorno alla squadra. Dopo aver perso tre delle ultime quattro gare ufficiali, gli azzurri voltano lo sguardo verso la trasferta di Roma contro i giallorossi feriti nell'orgoglio dal derby perso ieri sera contro la Lazio. Partita a dir poco fondamentale per i partenopei, chiamati a fare punti per non perdere ulteriore terreno proprio dalla squadra di Spalletti, proprietaria del secondo posto con cinque lunghezze di vantaggio. 

Nel frattempo il gruppo si è ritrovato quest'oggi, con una piacevole sorpresa: Allan potrebbe tornare al lavoro con la squadra e, forse, essere a disposizione di Sarri per la gara di sabato pomeriggio. Il brasiliano, reduce dall'infortunio rimediato nella trasferta di Verona contro il Chievo, potrebbe dare manforte al reparto mediano partenopeo in una delle trasferte più difficili della stagione, con i suoi muscoli ed il suo dinamismo che farebbero al caso delle necessità di copertura del tecnico toscano. Da valutare, tuttavia, la risposta del giocatore, a partire già da questo pomeriggio. 

Il lavoro più arduo per Sarri sarà quello sulla testa dei suoi giocatori, apparsi poco lucidi e visibilmente provati nella ripresa della sfida contro la Juventus. Al di là degli episodi, un Napoli non così brillante come nei primi quarantacinque di gioco, che sia fisicamente che mentalmente, non ha retto l'urto con la riscossa bianconera. In vista di una trasferta altrettanto ardua sotto questo punto di vista, e con il peso specifico di un risultato molto più importante da ottenere, gli azzurri sono chiamati ad un pronto riscatto. 


Share on Facebook