Napoli, rifinitura ultimata. Tutto pronto in vista della sfida al Real Madrid

La squadra azzurra ha svolto l'ultimo allenamento prima della sfida che andrà in scena domani sera alle 20:45 al "San Paolo" contro i galacticos. Nessuna sorpresa dalla rifinitura, con Sarri dovrebbe affidarsi al classico undici per andare alla ricerca dell'impresa.

Napoli, rifinitura ultimata. Tutto pronto in vista della sfida al Real Madrid
Insigne contrastato da Albiol, Maggio ed Allan in allenamento. Foto Ssc Napoli

Il Napoli ha svolto il suo ultimo allenamento prima del ritorno dell'ottavo di Finale di Champions League contro il Real Madrid. Una rifinitura aperta per il primo quarto d'ora alle telecamere, come da regolamenti UEFA, che è stata incentrata sul riscaldamento e successivamente sul torello. Al termine di esso i giocatori sono stati impegnati in esercizi atletici, che hanno portato all'utilizzo della palla, finalizzato a partite a pressione sette contro sette con al massimo due, tre tocchi.

Terminata la parte tecnica dell'allenamento, mister Sarri ha provato delle situazioni tattiche difensive ed offensive in vista della partita di domani, lavorando dapprima sul reparto arretrato e sulla fase di non possesso e successivamente si è concentrato sui movimenti che dovranno fare gli attaccanti per sorprendere la difesa avversaria.

Dall'intensità vista nella rifinitura si comprende la volontà del tecnico di voler approcciare nella maniera migliore possibile alla partita, infatti l'unico modo per avvicinarsi alla qualificazione è quello di partire fin da subito su ritmi alti, con un pressing a tutto campo ed una velocità nel possesso che non permetta alla squadra avversaria di tagliare le linee di passaggio e quindi di chiudere ogni spazio all'attacco partenopeo. La partitella che ha chiuso l'allenamento di oggi, ed in cui ha partecipato a rotazione tutta la rosa a disposizione, ha delineato l'undici che scenderà in campo contro i merengues.

Quindi nessuna sorpresa rispetto alla formazione tipo, con Zielinski che scalza Rog, dopo che il croato è stato schierato dall'inizio nelle ultime due partite contro Roma e Juventus, e Mertens, recuperato completamente dai crampi che lo avevano colto nel finale della gara contro i giallorossi. Il Napoli quindi si appresta a vivere una serata da sogno, tocca ai giocatori azzurri renderlo reale. 

SSC Napoli