Risultato Napoli 1-2 Real Madrid in Champions League 2017: Sergio Ramos decide il match

Risultato Napoli 1-2 Real Madrid in Champions League 2017: Sergio Ramos decide il match
NAPOLI
1 2
REAL MADRID
NAPOLI: (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne
REAL MADRID: (4-3-3): K.Navas; Carvajal, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Cristiano Ronaldo.
SCORE: 23' Mertens (N), 51' Sergio Ramos (R), 56' Sergio Ramos (R)
ARBITRO: Cuneyt Cakir (TUR)

Per stasera è tutto, un saluto da Francesco Palma e da tutta la redazione di Vavel Italia. 

Cakir chiude qui la partita, finisce 3-1. Un Napoli che avrebbe meritato molto di più di quanto ha effettivamente ottenuto.

Reina non perfetto nella respinta sul tiro di Cristiano Ronaldo. Arriva Morata e non sbaglia

90'+1 IL TERZO GOL DEL REAL. Alvaro Morata fa 3-1

90' Due minuti di recupero

87' Applausi fino all'ultimo per il Napoli, che avrebbe meritato di più.

83' Grande percussione di Carvajal, che fa un sombrero ad Albiol e poi calcia incredibilmente alto davanti a Reina

81' Prova il destro dai 25 metri Rog, palla alta

77' Cross di Marcelo, Cristiano Ronaldo mette giù e prova la conclusione, deviata.

76' Esce Karim Benzema, al suo posto Morata. Non una gran partita per Benzema

72' Pubblico che continua a spingere gli azzurri, che vorrebbero trovare almeno un pari che sarebbe meritatissimo

69' Esce Insigne, tra gli applausi, ed entra Milik. 

64' Destro di Rog, alto sopra la traversa

61' Ritmi praticamente crollati dopo il gol del 2-1. Il Napoli non ci crede più, mentre il Real gestisce

56' IL GOL DI SERGIO RAMOS! DOPPIETTA PER LUI, ANCORA DI TESTA

55' Primo cambio di Sarri: Rog entra al posto di Allan

51' IL GOL DEL REAL! SERGIO RAMOS SU CALCO D'ANGOLO DALLA SINISTRA STACCA DI TESTA E FA UNO A UNO

50' Traversone di Kroos dalla destra, il pallone attraversa pericolosamente tutta l'area priam di essere messo in corner da Hysaj

47' Si accentra Benzema dalla destra, sfuggendo alla pressione di Ghoulam. Il destro del francese è sull'esterno della rete

46' SI RICOMINCIA!

Un Napoli quasi perfetto in questa prima parte di gara. E' mancato soltanto il gol del 2-0 che avrebbe definitivamente ribaltato il match (e forse pure il San Paolo). Attenzione però ai cali di concentrazione: in questi primi 45 minuti ce ne sono stati alcuni che avrebbero potuto costare molto caro, e Cristiano Ronaldo ha stranamente graziato Reina, difficilmente riaccadrà.

45'+1 Finisce il primo tempo. Uno a zero per il Napoli

45' Un minuto di recupero

43' Reina allontana un corner dalla sinistra. Ora il Napoli soffre un po'

41' Insigne da sinistra cerca Hamsik che entra in area dal fondo, lo slovacco prova a sorprendere Navas che però è bravo a chiudere il primo palo e salvare

39' CHE OCCASIONE PER IL NAPOLI! Rinvio lungo di Reina, a centrocampo Mertens becca di prima lo scatto di Hamsik che arriva fino al limite dell'area a poi calcia a lato, pressato da Pepe

37' PALO DI MERTENS! Stessa azione del gol, ma stavolta dalla destra: Allan anticipato da Kroos, il pallone finisce rocambolescamente in area per Mertens che con un diagonale difficile centra il palo

36' Insigne si destreggia sulla sinistra tra due avversari e guadagna un bel calcio di punizione

35' Calcio d'angolo per il Napoli dalla sinistra: palla in mezzo e Koulibaly svetta su Pepe, colpendo però alto sopra la traversa

33' La squadra di Zidane ha alzato un po' il baricentro in questi ultimi minuti, guadagnando un po' di campo. Il Napoli ora deve rifiatare e recuperare energie senza perdere il controllo del match

31' Napoli che perde qualche palla di troppo, e sono proprio questi errori a concedere le occasioni migliori al Real, che per il resto crea ben poco

30' PALO DI CRISTIANO RONALDO! Grande azione del Real che mette il portoghese davanti a Reina, CR7 dribbla il portiere azzurro ma trova il palo

28' Prova il tiro a giro dal limite Insigne, il destro però è debole, para Navas

26' Allan ha manifestato qualche problema fisico, Sarri manda a scaldare Rog in via precauzionale

Palla di Hamsik STUPENDA per l'inserimento di Mertens, che in area controlla e con un diagonale perfetto batte Navas. 

23' RETEEEEEEEEEEEEEEEEEE! DRIES MERTENS! UNO A ZERO NAPOLIIIIIIIIII

20' Ritmi ancora abbastanza alti, anche se un po' abbassati rispetto all'inizio

18' Casemiro lancia Bale che mette giù il pallone con un gran controllo, punta Albiol e con il destro centra però Reina, che blocca.

16' Diagonale di Hamsik dal limite, rasoterra insidioso che esce di poco alla sinistra di Navas

15' Palla persa sciaguratamente da Koulibaly, Bale riparte dalla destra e serve al limite Toni Kroos. Destro al volo e parata di Reina 

13' Prova, come all'andata, Lorenzo Insigne dalla distanza: Navas stavolta non ci casca e devia con difficoltà in angolo 

9' Insigne prova a pescare Callejon al centro dell'area, Sergio Ramos ci mette il piede e salva tutto

8' Insigne si libera sulla sinistra e serve Hamsik al limite. Lo slovacco è subito raddoppiato e il suo destro non è preciso: palla a lato.

7' Ghoulam direttamente da corner impegna Navas, che rimette in angolo

6' Gran palla di Allan per Mertens, che si allarga sulla destra e guadagna calcio d'angolo

4' Real che fa fatica a costruire

3' Cross dalla destra di Callejon, Navas smanaccia in qualche modo. Napoli partito con convinzione, Real che sta cercando di capire come prendere le misure

2' Mertens riceve da Diawara al limite, si gira e il suo destro è deviato. Calcio d'angolo

1' PARTITI! Calcio d'avvio del Napoli, in maglia azzurra, risponde il Real in tenuta scura da trasferta

20:43 Risuona l'inno della Champions League: tutto è pronto.

20:40 E' un Napoli che deve scendere in capo senza timori reverenziali, con la consapevolezza di non avere nulla da perdere, solo così gli azzurri potranno mettere in difficoltà un Real che non può sbagliare

20:37 Lo speaker del San Paolo inizia a scandire i nomi degli azzurri, con lo stadio che risponde a gran voce

Il riscaldamento del Napoli
Il riscaldamento del Napoli | Twitter

20:25 Qualche dubbio sulle condizioni di Bale, che sembra non essere in perfetta forma. Il riscaldamento però non ha lasciato intendere nessun particolare problema.

20:19 Formazione annunciata invece per il Real, con il tremendo trio d'attacco Bale-Benzema-Ronaldo che metterà in seria difficoltà il Napoli.
REAL MADRID (4-3-3): K.Navas; Carvajal, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Cristiano Ronaldo.

20:18 Ecco la formazione ufficiale del Napoli: unica sorpresa a centrocampo per gli azzurri, dove nel ballottaggio tra Rog e Zielinski l'ha spuntata... Allan. Sarà il brasiliano ad affiancare Hamsik e Diawara al centro del campo.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

L'atmosfera del San Paolo a mezz'ora dall'inizio | Andrea Bugno
L'atmosfera del San Paolo a mezz'ora dall'inizio | Andrea Bugno

20:12 Squadre in campo per il riscaldamento, atmosfera PAZZESCA allo stadio San Paolo 

Un cordiale saluto da Francesco Palma e da tutta la redazione di VAVEL Italia. Siamo qui per seguire e per raccontarvi l'attesissimo ottavo di finale del San Paolo tra Napoli e Real Madrid in diretta.

E' forse una delle partite più importanti della storia recente degli azzurri: sarà importante prima di tutto godersela fino alla fine, e poi affrontarla con la consapevolezza di un'impresa non poi così impossibile.

COME ARRIVA IL NAPOLI 

La partita del Bernabeu si è rivelata a due facce per gli azzurri: da un lato gli uomini di Sarri sono tornati a Napoli con la consapevolezza che i blancos qualche punto debole ce l'hanno, dall'altro lato - oltre al risultato - molti giocatori non hanno espresso il massimo del proprio potenziale nel momento della verità, quasi come immobilizzati dalla tanta pressione e dalle aspettative.

La sfida di ritorno dovrà essere affrontata con maggiore spensieratezza e allo stesso tempo concentrazione. Gli azzurri sanno bene che il passaggio del turno sarebbe un qualcosa in più, un'impresa che resterebbe nella storia ma che ovviamente non richiede un obbligatorio compimento, e proprio questa dovrà essere la chiave di lettura del match: al San Paolo dovrà scendere in campo un Napoli pronto a vendere cara la pelle e a provare il tutto per tutto per portare a casa la qualificazione, dovrà essere il Real a caricarsi sulle spalle tutta la pressione della partita. Sono loro i favoriti e a loro toccherà gestire il tutto.

L'esultanza di Lorenzo Insigne dopo l'1-0 | Gazzetta di Parma
L'esultanza di Lorenzo Insigne dopo l'1-0 | Gazzetta di Parma

Il Napoli avrà bisogno della partita perfetta, e per farlo Sarri schiera ovviamente la migliore formazione possibile. Nessuna novità nel reparto arretrato: confermato il ritrovato Pepe Reina in porta, decisivo sabato contro la Roma con un intervento pazzesco su Perotti; lo spagnolo avrà davanti un quartetto - anch'esso confermato dopo l'anticipo di campionato - formato da Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam.

Qualche dubbio in più invece a centrocampo, con il ballottaggio tra Rog e Zielinski per il posto a destra accanto ad Hamsik e Diawara nel 4-3-3 azzurro. Davanti spazio al classico tridente leggero con Callejon, Mertens ed Insigne. Il belga non era sicuro del posto da titolare, anzi, sembrava che l'idea di Sarri fosse proprio quella di tenere in panchina Milik sabato per schierarlo dall'inizio stasera, ma la grande prestazione del numero 14 azzurro contro la Roma "costringerà" probabilmente il tecnico a proporlo dal primo minuto.

NAPOLI (4-3-3) - Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (Rog), Hamsik, Diawara; Callejon, Mertens, Insigne

COME ARRIVA IL REAL MADRID a Napoli

La squadra di Zinedine Zidane, dopo una partenza shock all'andata, è riuscita a chiudere in vantaggio i primi novanta minuti della doppia sfida, ma il gol di Lorenzo Insigne ha lasciato aperto uno spiraglio che i blancos dovranno cercare di chiudere in fretta. Lasciar prendere coraggio al Napoli potrebbe risultare letale ai fini del risultato finale.

Il Real viene da una bella vittoria per 4-1 in terra basca contro l'Eibar, mentre tre giorni prima si è trovato a dover rimontare in una partita incredibile contro il Las Palmas, terminata 3-3 grazie alla doppietta nel finale di Cristiano Ronaldo, dopo che gli ospiti erano andati in vantaggio 3-1. Un'iniezione di fiducia importante per i madridisti che negli ultimi tempi avevano registrato qualche battuta d'arresto, ma gli uomini di Zidane stanno anche spendendo energie importanti nella lotta punto a punto con il Barca (con tanto di Siviglia terzo incomodo) e questo potrebbe essere un fattore importante quando ci si ritrova a giocare ogni tre giorni e con tanta pressione addosso.

L'esultanza di Karim Benzema dopo l'1-1 | Getty Images
L'esultanza di Karim Benzema dopo l'1-1 | Getty Images

Si è parlato tanto alla vigilia di quelle che potrebbero essere le scelte di Zidane sull'undici titolare, l'allenatore francese non ha sciolto i dubbi intorno alla formazione, anche se sembra più probabile l'impiego del tridente rispetto al 4-4-2, con i tre davanti che saranno ovviamente Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo. 

Se sul modulo c'è ancora qualche alone di mistero in Napoli - Real Madrid, sembra esserci abbastanza certezza sugli uomini che scenderanno in campo al San Paolo: in porta giocherà Keylor Navas, che dovrà riscattarsi dopo l'errore dell'andata sul gol di Insigne, in difesa Carvajal, Pepe, Sergio Ramos e Marcelo. Nel 4-3-3 blancos a centrocampo spazio a Casemiro al centro, affiancato da Luka Modric e Toni Kroos, dietro al già citato trio d'attacco. 

REAL MADRID (4-3-3) - Navas; Carvajal, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Benzema, Cristiano Ronaldo

Il Real Madrid supera gli ottavi finale ormai da 6 anni consecutivi, l'ultima eliminazione in questa fase del torneo risale all'edizione 2009-2010, quando fu l'Olympique Lione ad eliminare i blancos vincendo per 1-0 all'andata (gol di Makoun) e pareggiando per 1-1 nella gara di ritorno (decisiva la rete di Pjanic dopo l'iniziale vantaggio di Cristiano Ronaldo).

Il Napoli affronta un ottavo di finale dopo 5 anni dalla cocente eliminazione di Stamford Bridge contro il Chelsea. Gli azzurri avevano fatto una grandissima partita al San Paolo, vincendo 3-1, ma nella gara di ritorno gli uomini all'epoca allenati da Roberto di Matteo riuscirono a portare gli azzurri ai supplementari, per poi batterli 4-1.

Per chi si fosse perso la gara Napoli - Real Madrid in diretta d'andata, eccola.

Share on Facebook