Risultato Napoli 3-0 Crotone in Serie A 2016/17: Decidono Mertens ed una doppietta di Insigne

Risultato Napoli 3-0 Crotone in Serie A 2016/17: Decidono Mertens ed una doppietta di Insigne
NAPOLI
3 0
CROTONE
NAPOLI: Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Strinic; Rog (Zielinski, min. 54), Jorginho, Hamsik; Callejon, Pavoletti (Mertens, min. 62), Insigne (Giaccherini, min. 71).
CROTONE: Cordaz, Sampirisi, Dussenne (Cuomo, min. 87), Ferrari, Martella; Rohdèn, Crisetig (Barberis, min. 71), Capezzi; Trotta (Acosty, min. 80), Falcinelli, Stoian.
SCORE: 1-0, min. 32, Insigne (R). 2-0, min. 65, Mertens (R). 3-0, min. 70, Insigne.
ARBITRO: Maurizio Mariani (ITA). Ammoniti: Rog (min. 27), Martella (min. 42), Stoian (min. 54), Ferrari (min. 87)
NOTE: Stadio San Paolo, 45.000 spettatori, gara valida per la Serie A TIM 2016/17.

Antonio Abate vi ringrazia, appassionati lettori, dandovi appuntamento ad altri impegni targati Vavel. Alla prossima!

Una prova molto importante per il Napoli, che ha la meglio contro un collettivo ordinato e voglioso di punti. La forza dei partenopei ha però avuto la meglio, un'onda anomala capace di travolgere i calabresi, davvero troppo inadatti per la Serie A. Finisce così, con il Napoli in trionfo ed il Crotone all'ennesima debacle. Migliore in campo per i padroni di casa, Insigne. Per gli ospiti in evidenza Falcinelli. 

Non vi sono altre emozioni! Il Napoli vince contro il Crotone e continua la corsa verso il secondo posto!

87' - Ammonito Ferrari per un fallo su Mertens. 

Entra il difensore centrale Cuomo, esce l'altro centrale Dussenne. Esordio in Serie A per il diciannovenne. 

86' - La gara non regala molte emozioni nella sua fase finale. Intanto si prepara Cuomo per Dussenne. 

84' - Lancio di Jorginho per Mertens, che non riesce a calciare. Che palla di Jorginho!

83' - Callejon e Mertens si trovano a meraviglia, un costante pericolo per la retroguardia avversaria. Sugli sviluppi di un corner, riparte il Crotone, Hisaj riesce a frenare regolarmente le velleità avversarie.

80' - Sontuoso ripiegamento difensivo di Koulibaly, che mette così una pezza all'errore di Chiriches. 

Eccolo, il cambio. 

79' - Mertens fa quel che vuole! Il belga ne salta due, prova il tiro ma viene contrastato. Fallo al limite, Mariani lascia continuare.

Pronto il secondo cambio per il Crotone: Acosty dovrebbe sostituire Trotta. I calabresi provano ad attaccare con celeri contropiedi. 

77' - Mertens subisce fallo da Stoian, azione fermata del Napoli. 

76' - Mertens scappa! Pallone per Hamsik, diagonale di Sampirisi in difesa e quasi gol dell'accorrente Callejon!

75' - Punizione per il Crotone, nulla di fatto! I ragazzi di Nicola sembrano aver ormai perso la verve. 

Standing ovation per Insigne, applaudito da tutto il pubblico presente. 

Due cambi, uno per parte: Barberis per Crisetig e Giaccherini per Insigne. 

Un gol davvero da bomber di razza: passaggio illuminante di Jorginho, Insigne attende il momento giusto e colpisce! La chiude lui!

69' - LORENZOOOOO INSIGNEEEEEE!!!!!!! DOPPIETTA PER LUI!!!! DIECI GOL IN CAMPIONATO PER IL FOLLETTO PARTENOPEO!!!

68' - Il Crotone è ormai sulle corde. Callejon, fa quel che vuole sulla fascia destra. 

67' - Lancio di Ferrari, Koulibaly ferma tutto fallosamente. 

Una partita delicatissima per il Napoli, che raddoppia nel momento più teso della partita. Entra e segna, Mertens, animando i propri tifosi!

64' - DRIES MERTENSSSSSS!!!!! IL NAPOLI RADDOPPIA DI RIGORE!!!!!!!! 

63' - Secondo rigore per il Napoli!

Prova opaca per l'ex bomber del Genoa, che non ha convinto nell'ora in cui è stato utilizzato. 

Ecco il cambio: esce Pavoletti per Mertens. 

61' - Sarri prepara la carta-Mertens. I partenopei continuano intanto ad attaccare: Pavoletti però sbaglia tutto. 

58' - Angolo che attraversa tutta l'area del Napoli, nessun giocatore ospite si avventa. 

57' - Fase abbastanza confusa: il Napoli cerca di affondare, il Crotone tenta di riassestarsi dopo aver "subito" l'espulsione di Nicola. 

55' - Angolo per il Napoli, ancora Cordaz di pugno. 

Tensione sulla panchina del Crotone, Nicola viene espulso dopo varie ingiurie contro l'arbitro. 

Ecco il cambio: fuori Rog per Zielinski. 

54' - Ammonito Stoian, per lui fallo tattico. 

53' - Punizione in area di Stoian, pallone sventato da Reina.

Sarri manda a scaldare Zielinski. 

Errore di Chiriches, fallo di Rog ma l'arbitro non estrae il cartellino, suscitando la rabbia dei giocatori calabresi. Il croato era ammonito.

50' - Pavoletti!!! Da pochi passi il bomber ex Genoa non trova il bersaglio!

49' - Batte Strinic, Cordaz allontana di pugno. 

49' - Cross di Hysaij, Martella devia in angolo. 

48' - Azione improvvisa del Crotone! Contropiede veloce dei pitagorici, palla a Falcinelli che non conclude!

47' - Jorginho di testa per Pavoletti, respinge la difesa avversaria. Molto avvolgente, il Napoli, nei primi scampoli di seconda frazione.

46' - Napoli che riprende a controllare il pallone, il Crotone cerca veloci ripartenze. 

Squadre sul rettangolo di gioco. Si riparte!

Il Napoli rischia poco, se si esclude la conclusione di Trotta, portandosi spesso in avanti. Un primo tempo controllato dai partenopei, che pagano forse qualcosa in attacco a causa di una prestazione non ottimale di Pavoletti nella prima frazione. Vedremo se e quando Sarri inserirà Milik. 

Nulla di fatto. Finisce il primo tempo!

44' - Insigne e Callejon si muovono molto, accentrandosi e trasformando il modulo in un anomalo 4-3-2-1. Intanto punizione per il Napoli. 

43' - Primo tempo che sta scivolando senza emozioni: il Napoli, infatti, controlla. 

40' - Callejon! Taglio perfetto dello spagnolo, che scappa ai centrali, tiro ravvicinato e parata di Cordaz con il ginocchio!

39' - Il Napoli continua a premere, Hamsik per Callejon. Il guardalinee segnala però un fuorigioco. 

38' - Fallo in attacco di Pavoletti, che appare leggermente macchinoso. 

36' - Nicola orchestra molto i suoi, nella speranza di trovare il varco giusto. 

35' - Il Napoli controlla partendo dalla difesa, Koulibaly e Chiriches impostano con calma. 

Napoli che ora gioca in maniera molto più sciolta, come se il gol avesse allontanato la paura. 

Cordaz intuisce ma non può nulla, rigore battuto perfettamente!

31' - INSIGNE LA PIAZZA!!! NAPOLI IN VANTAGGIO!!!

Insigne tenta il dribbling su Sampirisi, che mette il braccio e fa cadere il numero 24 napoletano. 

29' - CALCIO DI RIGORE PER IL NAPOLI! SI ACCENDE LA SFIDA DEL SAN PAOLO!

28' - Insigne da qualche minuto gioca più centrale, una sorta di trequartista pronto a servire i compagni di reparto. 

26' - Ennesima parla persa dal Napoli, che genera un contropiede per i crotonesi. Piuttosto che velocizzare, gli ospiti mancano l'ultimo passaggio, vanificando ottime chance. Intanto, fallo tattico di Rog per frenare Trotta, ammonizione per il croato. 

24' - Fase molto equilibrata della gara: il Crotone sembra aver preso le misure ai partenopei. 

23' - Taglio di Jorginho per Callejon, nulla di fatto. 

22' - Dussenne fa buona guardia su Hamsik, rinvio dal fondo per gli ospiti. 

21' - Il Napoli cerca di alzare l'asticella, il Crotone tiene però il campo. 

Il bello del calcio: il Napoli attacca ed il Crotone crea l'occasione più nitida di questa prima parte di tempo. 

20' - Grande chance per Marcello Trotta! Palla persa dal Napoli nella zona mediana del campo, filtrante per Trotta e pallone di poco fuori la porta difesa da Reina. Che paura, per il Napoli!

15' - Bell'idea di Strinic! Pallone fuori. 

Dopo quindici minuti, si registra l'assoluto dominio del Napoli, che ha creato varie occasioni, senza trovar però fortuna. 

14' - Timido tentativo dei pitagorici, Stoian allarga però troppo. Pallone comodo nelle braccia di Pepe Reina. 

13' - Ancora Insigne! Lob delizioso di Hamsik per Pavoletti, che perde palla in un batti e ribatti in area. Sulla palla si avventa come un rapace il folletto partenopeo, il cui tiro viene respinto da Ferrari. 

12' - Il Crotone, nonostante l'impegno si perde al momento di creare azioni pericolose. Ancora una volta si mettono in evidenza i limiti della società calabrese. 

10' - INSIGNE! Azione prolungata del Napoli, assist di Pavoletti per Insigne che, con il classico tiro a giro, impegna Cordaz in una parata molto difficile. Il Napoli aumenta la pressione. 

8' - Il Crotone si conferma molto coperto dal punto di vista tattico. Le due linee a quattro, quella di centrocampo e quella difensiva, chiudono infatti tutti gli spazi, impedendo al Napoli di verticalizzare con immediata precisione. 

7' - Ancora Callejon! Taglio perfetto dell'esterno che, imbeccato da Insigne, non trova la conclusione. Cordaz blocca senza problemi. 

5' - Callejon! Pavoletti allarga di petto per li spagnolo, che conclude da posizione defilatissima impegnando Cordaz. Lampi di Napoli!

3' - Il Crotone si conferma molto propositivo. Stoian cerca di andarsene a sinistra, Rog e Hysaj controllano l'esterno senza troppi patemi d'animo. 

2' - Il Napoli cerca, come di consueto, di spingere molto sulle fasce. Altro cross dei ragazzi di casa, l'idea di Hysaj non trova però l'ex bomber del Genoa, scelto da Sarri per dirigere le manovre offensive. 

1' - Cross di Strinic per Pavoletti, respinge Chiriches. 

Giornata soleggiata a Napoli, tempo gradevole e pubblico subito caloroso, pronto a sostenere i propri beniamini. 

1' - Si parte! Napoli subito in possesso.

Crotone in maglia verde e a strisce rossoblu. Tenuta bianca con striscia azzurra per i partenopei. 

Secondo le ultime dal campo, i calabresi dovrebbero adottare il mascherato 4-4-2, con Rohden pronto ad allargarsi a destra e Stoian incaricato di abbassarsi in fase di ripiegamento. 

Le due squadre stanno calcando il terreno di gioco negli ultimi minuti prima dell'inizio del match. 

Crotone (4-3-3): Cordaz, Sampirisi, Dussenne, Ferrari, Martella; Rohdèn, Crisetig, Capezzi; Trotta, Falcinelli, Stoian.

Stessa disposizione tattica, poi, per il Crotone, che scelgono invece Trotta al posto di Acosty. Tutto confermato negli altri ruolo, con Dussenne e Sampirisi pronti a sostituire gli squalificati Ceccherini e Rosi. Crisetig lanciato mediano, con Rohden e Capezzi a sostegno. Al centro del tridente completato da Stoian, infine, Diego Falcinelli. 

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Strinic; Rog, Jorginho, Hamsik; Callejon, Pavoletti, Insigne. 

Sono state appena diramate le formazioni ufficiali. Contrariamente a quanto previsto alla vigilia, Maurizio Sassi sceglie dal 1' Leonardo Pavoletti, preferendolo ad Arkadiusz Milik. Panchina anche per Raul Albiol, a cui viene preferito Chiriches. A centrocampo, Rog al posto di Zielinski, mentre è Strinic la quarta "sorpresa" dell'undici dei partenopei. 

Appassionati lettori di Vavel Italia, Antonio Abate vi dà il benvenuto, invitandovi a seguire assieme Napoli-Crotone, match domenicale valido per la ventottesima giornata di Serie A TIM. Apparentemente già decisa, la partita opporrà i ragazzi di Sarri contro il collettivo di Nicola, due squadre agli antipodi della classifica ed ancora a caccia i punti per concretizzare il primo obiettivo stagionale: il secondo posto, per i partenopei, la salvezza per i calabresi.

Lanciati verso un secondo posto distante solo due punti, grazie soprattutto al successo esterno in casa della Roma diretta concorrente, i padroni di casa scenderanno in campo adottando il solito 4-3-3, con Pepe Reina in porta ed il duo Albiol-Koulibaly a protezione, anche se non è da escludere un posto da titolare per Chiriches o Maksimovic. Nessun dubbio, invece, per i terzini Hisaj e Ghoulam. Nella zona mediana del campo consueto ballottaggio tra Diawara e Jorginho, con Hamsik e probabilmente Rog dal primo minuto. Pronto, comunque, Zielinski, uno dei calciatori più in forma della squadra guidata da Sarri. Con Callejon inamovibile a destra e Mertens “dirottato” a sinistra, il Napoli potrebbe lanciare Milik, anche se la possibile panchina di Insigne verrà confermata o smentita solo nelle ultime ore.

Stessa disposizione tattica, poi, per gli ospiti, con Dussenne e Ferrari lanciati dal 1’ a causa della squalifica di Ceccherini. Al posto di Rosi, ugualmente frenato dal giudice sportivo, Sampirisi, con Martella probabilmente titolare a sinistra. In attacco, al fianco del bomber Diego Falcinelli, Acosty e Stoian, anche se scalpita Marcello Trotta. Chiavi del centrocampo, infine, affidate a Crisetig, con Barberis e Rohden a sostegno. Se Nicola dovesse scegliere Capezzi, Crisetig sarebbe dirottato come mezz’ala.

Escludendo la sfida dell’andata, un 1-2 concretizzatosi grazie alle reti di Callejon, Maksimovic e Rosi, Napoli e Crotone si sono affrontate altre quattro volte, tutte nel campionato cadetto. In queste sfide, a vincere per due volte sono stati i partenopei, con una vittoria calabrese nel 2007, successo che non frenò la corsa del Napoli né evitò al Crotone il tracollo. Ora, stando a quanto s’è visto in stagione, l’ordine delle cose non sembra essere mutato, anzi, con il Napoli lanciato verso un successo prevedibile e dilagante.

Il gioco dei ragazzi di Sarri, votato allo spettacolo ed all’attacco, si sposa infatti perfettamente con la difesa poco attenta del Crotone, che spesso ha commesso errori costati poi carissimi ai calabresi. Certo, ogni sfida è a sé, appare però francamente difficile che i rossoblu frenino i campani, vogliosi di rivalsa dopo la batosta europea.  

"Dobbiamo affrontare il Crotone come se fosse il Real Madrid - ha detto Maurizio Sarri in conferenza stampa - Serve mentalità, non c'è tempo per la stanchezza fisica o mentale. La squadra che ha le palle affronta sempre l'avversario come se fosse il Real". Passaggio obbligato, poi, sul possibile utilizzo di Milik: "Milik è un'arma importante, ora è guarito, ma non è ancora al 100% come prima dell'infortunio, e questo è la normalità".

Molto combattivo, invece, Davide Nicola, conscio della delicatezza della sfida ma pronto all'impresa: "So benissimo che tipo di ambiente ci aspetterà. Sarà una bolgia il San Paolo, così come lo è stato martedì in Champions League. Ci aspetta una gara difficilissima contro una squadra fortissima, fatta di individualità clamorose. Sarà uno stimolo, sarà gratificante affrontare questa sfida, che dovremo interpretare come se fossimo da soli contro tutto e tutti. Proveremo ad essere dei gladiatori in un arena. Affronteremo una squadra la cui qualità è incredibile. Vorranno dimostrare tutto il loro valore, ma noi proveremo ugualmente a dimostrare le nostre idee, il nostro coraggio ed il nostro entusiasmo. Daremo tutto in campo". 

SSC Napoli