Napoli, secondo giorno di ritiro a Dimaro. Hysaj: "Speriamo di ripartire dal secondo posto"

Il terzino albanese del Napoli, al termine della doppia seduta di allenamento odierna, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: "Faremo il massimo per vincere qualcosa".

Napoli, secondo giorno di ritiro a Dimaro. Hysaj: "Speriamo di ripartire dal secondo posto"
Napoli, secondo giorno di ritiro a Dimaro. Hysaj: "Speriamo di ripartire dal secondo posto"

Doppia seduta di allenamento, la prima, per il Napoli di Maurizio Sarri, che nel day 2 di ritiro in quel di Dimaro prosegue la preparazione in vista delle prime amichevoli stagionali. Agli ordini del tecnico toscano, in mattinata la squadra si è divisa in due blocchi, con i centrocampisti e gli attaccanti che sono stati impegnati in un circuito di forza, mentre i difensori hanno svolto seduta tecnico tattica prima di scambiarsi i ruoli. Non si è allenato Nikola Maksimovic, reduce dall'influenza. 

Il difensore ex Torino si è regolarmente presentato invece nel pomeriggio, quando le attenzioni di Sarri si sono rivolte principalmente agli adeguamenti da fare durante gli esercizi: tanto pressing e solito sviluppo dell'azione palla a terra, prima di concentrarsi sulle classiche partitelle. Le due squadre: gialli con Hysaj, Chiriches, Tonelli, Strinic; Rog, Jorginho, Hamsik; Giaccherini, Mertens, Callejon. Azzurri con Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Allan; Ounas, Milik, Insigne. In gol per primo proprio il talento di Frattamaggiore, seguito a ruota da Hamsik, dalla distanza, e da José Callejon. Al termine della partitella, seduta di palestra e fine delle ostilità. 

Al termine della sessione pomeridiana, Elseid Hysaj ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, guardando all'entusiasmo provocato dalla marea di tifosi presenti a Dimaro: "Ci serve entusiasmo in questo ritiro per riprendere subito in vista del prossimo campionato. Siamo rimasti tutti insieme, cercheremo di far capire subito il nostro gioco anche ai nuovi per fare qualcosa di grande. Faremo il massimo per vincere qualcosa. Campionato? Speriamo di ripartire da dove abbiamo finito". 

Il terzino albanese chiosa infine riguardo chi è già arrivato, Ounas, e chi potrebbe arrivare in queste ore, Mario Rui"Chi arriva in questa squadra viene accolto subito come se già facesse parte del gruppo. Ounas è un grande giocatore e diventerà ancora più forte, dobbiamo farlo inserire nei nostri meccanismo di gioco. Mario Rui? Lo conosco. E' una grande persona e un grande giocatore. Spero arrivi a Napoli perché potrebbe darci una grande mano". 

SSC Napoli