Napoli, Reina e Ghoulam verso il rinnovo, Strinic verso la Turchia

Il portiere spagnolo e l'algerino sono in trattativa per concludere delle lunghe telenevole. Il terzino sinistro croato, con l'arrivo di Mario Rui, si è visto chiudere definitivamente le porte ed è quindi pronto ad accasarsi altrove.

Napoli, Reina e Ghoulam verso il rinnovo, Strinic verso la Turchia
Reina e Ghoulam a Dimaro.

Quindici giorni dopo l'inizio del ritiro, fra tanti allenamenti, qualche partita e un bel po' di afa, il Napoli continua spedito la sua marcia verso il preliminare di Champions League del 15 Agosto, prima grande appuntamento della stagione azzurra. Tiene banco sempre e comunque anche il calciomercato in casa Napoli, con le situazioni legate ai rinnovi di Reina e Ghoulam che preoccupano i tifosi e quindi sono da monitorare costantemente.

Nella giornata di ieri sembrava fosse tutto pronto per l'incontro decisivo fra Aurelio de Laurentiis ed il manager di Pepe Reina, Manuel Garcia Quilon, arrivato a Dimaro per discutere del futuro del proprio assistito in maniera chiara e definitiva. Negli scorsi giorni c'erano state diverse schiarite, con un accordo tra le parti che sembrava essere stato praticamente trovato, sulla base di un prolungamento di un'ulteriore stagione alle stesse cifre percepite attualmente da Reina (scadenza quindi rimandata a Giugno 2019). Di fatto, però, l'incontro non c'è stato, ed è stata quindi ancora una volta rimandata la fine di questa lunghissima telenevola (iniziata ormai due mesi fa).  La sensazione è che comunque, alla fine, il prolungamento di contratto ci sarà, e che la firma potrebbe arrivare anche nel corso della stagione e non prima dell'inizio della stessa. Una sorta di rinnovo su base meritocratica: se vuole continuare un'altra stagione, Reina dovrà dimostrare nella prima parte di stagione di essere ancora un portiere da top club. 

L'altra vicenda di grande interesse in casa Napoli è quella legata ad un altro rinnovo, quello di Faouzi Ghoulam. Anche in questo caso si sta parlando di una trattativa lunghissima, iniziata addirittura nel periodo natalizio.  L'incontro definitivo tra le parti dovrebbe essere stato rimandato alla prossima settimana, intorno al 26/27 di Luglio, quando gli azzurri torneranno a Castel Volturno. L'accordo, anche grazie alle pressioni di Maurizio Sarri sulle dirigenza, dovrebbe essere stato trovato per un prolungamento sino al 2021, a cifre quasi raddoppiate rispetto all'ingaggio attuale (inserendo anche la solita clausola rescissoria, uno dei nodi su cui si sta lavorando di più), sistemando quindi l'ultimo rinnovo importante in casa Napoli.

Infine, negli ultimi giorni sembra essere sempre più vicino l'addio di Ivan Strinic. Il croato da un bel po' di tempo è nel mirino del Galatasaray, allenato da una vecchia conoscenza del calcio italiano che a più riprese ha fatto il nome di Strinic, suo connazionale, alla dirigenza turca: Igor Tudor, infatti, ha garantito al giocatore un posto da titolare e offerto un contratto importante di circa 2 milioni di euro a stagione per i prossimi 3 anni (Strinic e Tudor, tra l'altro, hanno già lavorato assieme dal 2008 al 2011 all'Hajduk Spalato). Un'offerta molto allettante, soprattutto se si pensa al fatto che a fine stagione ci saranno i mondiali in Russia e Strinic vuole, come moltissimi suoi colleghi, mettersi in mostra per non perdere terreno nella gerarchie del ct della sua rappresentativa.


Share on Facebook