Napoli, questa sera c'è il Bournemouth. Esame d'inglese per gli azzurri

Il Napoli scende in campo contro i 'The Cherries' per preparare al meglio l'impegno del 16 contro il Nizza di Mario Balotelli.

Napoli, questa sera c'è il Bournemouth. Esame d'inglese per gli azzurri
Napoli, questa sera c'è il Bournemouth. Esame d'inglese per gli azzurri

Passano i giorni, l'attesa cresce, Napoli si scalda sempre più. La stagione si avvicina ed il 16 agosto, all'ombra del Vesuvio, è la data cerchiata in rosso dai tifosi, quella del preliminare di Champions League che bagnerà l'esordio della compagine azzurra nella nuova stagione, che dunque è giunta alle porte. Prima del Nizza, però, gli uomini di Maurizio Sarri sosterranno due amichevoli internazionali, questa sera contro il Bournemouth, squadra militante in Premier League, ed il 10 agosto contro l'Espanyol al San Paolo, una sorta di gustoso antipasto di quello che accadrà sei giorni dopo.

Una domenica sera in stile british, prima che poi diventerà calcio allo stato puro, il senso ludico della vita, l'affannosa ricerca di un futuro meraviglioso, da perdersi tra le strabilianti notti Champions (si spera). Il Napoli scende in campo a casa Bournmeouth, nel Dorset, lungo la costa meridionale della Gran Bretagna. Si gioca al Dean Court, noto anche come Vitality Stadium, con calcio d'inizio alle ore 20:30. Potrebbe mai il Napoli restare solo? Mai. Sono attesi più di 200 tifosi azzurri, la maggior parte in arrivo da Londra, per quella che è l'ennesima tappa di avvicinamento dei partenopei al doppio impegno Champions League (16 agosto al San Paolo contro il Nizza) e campionato (19 agosto a Verona, stadio Bentegodi, contro l'Hellas) con cui si aprirà ufficialmente la nuova stagione. Dopo la partecipazione all'Audi Cup, con la sconfitta subìta contro l'Atletico Madrid e la vittoria contro i padroni di casa del Bayern Monaco, nelle quali il tecnico Maurizio Sarri ha ruotato un pò tutta la rosa a sua disposizione, questa sera scenderà in campo una versione di squadra molto simile a quella che giocherà l'importante match di Champions League contro il Nizza.

Fonte: Getty Images
Fonte: Getty Images

Solito modulo di gioco, 4-3-3 e formazione tipo. Ci sono gerarchie cristallizzate, s'è visto già nello scorso campionato. Pepe Reina a difesa dei pali, linea difensiva a quattro con Hysaj a destra, Ghoulam a sinistra con la coppia centrale costituita dai due imponenti alfieri Albiol e Koulibaly. A centrocampo, sicuri del posto Hamsik e Jorginho, mentre si giocano una maglia da titolare Allan e Zielinski, con il primo leggermente in vantaggio rispetto al secondo poichè più in condizione rispetto al compagno di reparto polacco. Questo è l'unico dubbio di formazione per Sarri, che conferma ancora una volta il tridente leggero con Callejon ed Insigne ai lati di Mertens, sempre più 'vero nueve' di questo Napoli. Sarà un test importante, contro un'avversaria di buon livello, e servirà al Napoli per trovare brillantezza e velocità in attesa di dare l'assalto a quel 'Giardino Incantato' abbandonato a testa alta nella doppia sfida al Real Madrid, nel febbraio scorso. 

La gara sarà visibile in pay-per-view su entrambi i colossi televisivi italiani: su Mediaset Premium e Sky a 10 euro. Nel primo caso appuntamento su Premium Calcio 1, nel secondo su Sky Calcio 1.

Queste le probabili formazioni:

BOURNEMOUTH (4-4-2): Begovic; A. Smith, Ak, Cook, B.Smith; Fraser, Surman, Arter, Pugh; Defoe, Afobe. Allenatore: Howe.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

SSC Napoli