Napoli, ultimo test verso il Nizza: al San Paolo c'è l'Espanyol

Dopo il tour che ha visto la squadra di Sarri protagonista in Germania prima ed Inghilterra successivamente, tocca agli spagnoli dell'Espanyol (San Paolo, ore 21) testare la gamba dei partenopei a sei giorni dal preliminare di Champions League. Sarri sceglie gli undici migliori.

Napoli, ultimo test verso il Nizza: al San Paolo c'è l'Espanyol
Napoli, ultimo test verso il Nizza: al San Paolo c'è l'Espanyol

Dopo il tedesco e l'inglese, tocca allo spagnolo. Si chiude stasera, per la prima volta al San Paolo davanti al proprio pubblico, l'estate di amichevoli del Napoli di Maurizio Sarri. Un viaggio lungo, partito da Dimaro e che terminerà questa sera a Fuorigrotta contro l'Espanyol. L'ultima amichevole dei partenopei è quella che dovrà dare le ultime indicazioni del caso al tecnico toscano in vista del primo impegno di fondamentale importanza della stagione che sta per nascere: il Nizza è oramai alle porte e, la gara d'andata in casa, mette il Napoli con le spalle quasi al muro, costretto ad archiviare la pratica il prima possibile onde evitare spiacevoli sorprese come qualche stagione fa. 

Testa all'Espanyol, però, che nel catino di Fuorigrotta tasterà con mano la condizione fisica degli azzurri, in crescita esponenziale nelle ultime gare. Dall'Atletico Madrid al Bournemouth, passando per il Bayern Monaco, il Napoli ha confermato una crescita costante di prestazione, soprattutto in termini di forma atletica, che ha consentito ai partenopei di tornare ad imporre il proprio gioco con ritmo e brillantezza, sia contro i colchoneros che contro i bavaresi ed i britannici, raccogliendo probabilmente meno di quanto seminato. Proprio questo sarà l'aspetto da limare al minimo in vista della gara della prossima settimana, già a partire da stasera: cinismo ed essenzialità - persi soltanto per un fisiologico appannamento dovuto ai carichi di preparazione - appaiono armi fondamentali per superare il preliminare senza rischiare di compromettere una qualificazione che sembra decisamente alla portata di Hamsik e compagni. 

Da Castelvolturno arrivano segnali incoraggianti a riguardo. Il Napoli sembra avere fatto tutto il necessario, stavolta, per presentarsi nelle migliori condizioni possibili all'appuntamento di metà agosto. L'ultimo test, come detto, sarà quello di stasera, contro un Espanyol privo dell'ex di giornata, David Lopez. Sgambata oramai solita quella contro i catalani, con Sarri che punterà sulla migliore formazione possibile, quella che verosimilmente scenderà in campo mercoledì sera contro i nizzardi. Da Reina a Ghoulam la difesa è scritta, con Albiol che dirigerà il pacchetto arretrato in coppia con Koulibaly centralmente ed Hysaj a destra. Hamsik ed Allan, favorito su un Zielinski ancora in ritardo di condizione nonostante il gol del 2-2 di Bournemouth, ai lati di Jorginho, mentre davanti sarà Mertens a guidare l'attacco con Insigne e Callejon ai suoi fianchi. 

Le probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All: Sarri. 

Espanyol (4-4-2): P. Lopez; Navarro, Reyes, Roca, Caricol; Jurado, Javi Lopez, Sanchez, Piatti; Baptistao, Gerard. All: Quique Flores. 

SSC Napoli