Il Napoli liquida l'Espanyol. Mertens esalta la squadra

Il belga ed Albiol sono stati i mattatori di giornata al San Paolo nell'ultima amichevole che precede l'impegno di Champions League contro il Nizza.

Il Napoli liquida l'Espanyol. Mertens esalta la squadra
Il Napoli liquida l'Espanyol. Mertens esalta la squadra

Il Napoli ha battuto l'Espanyol per due reti a zero. Un gol per tempo: la magica punizione del folletto di Leuven, Dries Mertens nella prima frazione di gioco ed il colpo di testa di Raul Albiol a chiudere le ostilità nei secondi quarantacinque minuti. Un vernissage positivo per gli azzurri che si sono esibiti al San Paolo davanti a circa 10.000 spettatori, in attesa della supersfida contro il Nizza di mercoledì prossimo nel quali gli spettatori saranno molti di più (si prevede il sold out). Ancora una volta, uno dei migliori in campo è stato Mertens, che ha regalato spettacolo. Abbiamo potuto ammirare ancora una volta la sua versione migliore. Un fenomeno, ed ai microfoni di Mediaset Premium ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

"Abbiamo lavorato forte e abbiamo fatto tutto bene per essere pronti in vista del preliminare di Champions. Siamo pronti per il Nizza. Loro hanno giocato già una partita di campionato, ma questo non ci spaventa per niente, noi ci faremo trovare pronti. Faremo la prima partita in casa e abbiamo una grande voglia. Con l'Athletic Bilbao avemmo un po' di sfortuna, ma ora siamo un po' più avanti, ci sono tanti giocatori che sono da vari anni qua, l'esperienza non ci manca. Questa sera abbiamo fatto due gol e non ne abbiamo subiti, niente male. Potevamo segnare di più, ma va bene lo stesso. Dobbiamo migliorare leggermente sotto questo aspetto, dobbiamo cercare di essere più cinici sotto porta. E' stato un buon allenamento in previsione della gara di mercoledì prossimo. Ora gli impegni ufficiali, finalmente si ricomincia". 

Il belga poi esalta la squadra"Siamo un grande gruppo, è rimasto quasi inalterato rispetto allo scorso anno, questo è un bene perchè ci conosciamo tutti. Ci aspetta una stagione molto difficile, giocheremo tante gare, e per questo abbiamo sostenuto una preparazione molto impegnativa. Sono fiducioso, faremo bene".


Share on Facebook