Napoli, è febbre Champions. Con il Nizza ci sarà un San Paolo stracolmo

Già venduti 40.000 biglietti. Sarà sold out, il popolo azzurro cercherà di spingere i propri beniamini contro il Nizza di Favre.

Napoli, è febbre Champions. Con il Nizza ci sarà un San Paolo stracolmo
Napoli, è febbre Champions. Con il Nizza ci sarà un San Paolo stracolmo

Dopo il positivo vernissage di due giorni fa contro l'Espanyol, nel quale il Napoli ha ben figurato e battuto gli spagnoli per due reti a zero grazie al solito Dries Mertens ed al gol di testa di Raul Albiol, gli azzurri si preparano per la sfida al Nizza di Lucien Favre che per l'occasione sarà priva di Mario Balotelli e di Wesley Sneijder, entrambi in ritardo di condizione. In vista del primo impegno stagionale contro i rossoneri di Francia il 16 agosto, il San Paolo è pronto a vestirsi a festa. In città è già febbre Champions. Sono stati venduti circa 40.000 tagliandi, ed i settori popolari, ovvero le due Curve ed i Distinti, sono praticamente già pieni. Si prevede il tutto esaurito all'impianto di Fuorigrotta.

Sono stati già superati i record di biglietti venduti di Napoli-Besiktas, Napoli-Dinamo Kiev e Napoli-Arsenal. Napoli ha voglia di grande calcio, e lo ha testimoniato in questi giorni, nei quali file infinite di supporters azzurri hanno letteralmente preso d'assalto i punti vendita autorizzati al rilascio dei tagliandi. Non saranno presenti i tifosi del Nizza. Le autorità hanno infatti disposto la chiusura in via precauzionale e per evitare spiacevoli inconvenienti del settore ospiti. Nel precedente dell’agosto 2015, in occasione di un’amichevole fra le due compagini, si erano registrati scontri abbastanza cruenti fra le due tifoserie. Non ci saranno dunque i supporters ospiti a supportare la loro squadra. Un leggerissimo vantaggio per il Napoli che avrà bisogno della forza e del sostegno di tutto il San Paolo per tentare di portare a casa un risultato positivo in vista della gara di ritorno dell'Allianz Riviera in Costa Azzurra. Probabile che venga usato lo stesso trattamento anche nel 'secondo tempo' in Francia: molto difficile che venga concesso ai napoletani di recarsi in quel di Nizza.

Bisognerà vincere, senza subire reti. Il popolo napoletano si aspetta questo, ed è pronto a spingere i propri beniamini in quello che è l'impegno clou in questa calda, torrida estate. Mancano cinque giorni alla supersfida, la musichetta della Champions League è pronta a fare nuovamente capolinea nell'impianto di Fuorigrotta. L'attesa cresce, si taglia a fette. Sperando di non rivivere un'altra Bilbao.

 

 


Share on Facebook