Iachini: "Belotti incedibile, Vazquez il nostro leader. Con Zamparini rapporto schietto."

L'allenatore del Palermo, Beppe Iachini, intervistato alla Gazzetta dello Sport, ha parlato della sua squadra che si sta preparando per la nuova stagione in ritiro. Belotti, Vazquez e il rapporto con Zamparini gli argomenti caldi.

Iachini: "Belotti incedibile, Vazquez il nostro leader. Con Zamparini rapporto schietto."
Iachini: "Belotti incedibile, Vazquez deve essere il nostro leader. Con Zamparini rapporto schietto."

Giuseppe Iachini, allenatore del Palermo, parla senza peli sulla lingua della sua squadra. Obiettivi precisi, idee chiare sul sistema di gioco e sui giocatori. Amato dal suo presidente e dai suoi tifosi, Iachini è riuscito a conquistare tutti con il suo pragmatismo e soprattutto con i risultati. Dopo un ottimo campionato, con la salvezza ottenuta con largo anticipo, l'allenatore del Palermo, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, punta a riconfermare le cose buone fatte.

"Ci siamo ringiovaniti, il primo obiettivo resta la salvezza, ma togliersi delle soddisfazioni è bello". Il rapporto con Zamparini resta solido, non è facile conquistare la fiducia del vulcanico presidente del Palermo, ma lui ci è riuscito, anche se, ad un certo punto della stagione passata, ha rischiato:  "Come ho conquistato Zamparini? Grazie ad un rapporto schietto. Ho rischiato dopo il 3-0 contro l'Empoli ma il presidente è stato bravo a portare la squadra in ritiro."

Poi si sofferma sui suoi giocatori, gli obiettivi di mercato, quelli che ha avuto anche la scorsa stagione, i nuovi arrivati, soprattutto Belotti e Vazquez"Se abbiamo preso un giocatore come Cassini è perché ha qualità particolari, ma diamogli il tempo di crescere con tranquillità. Araujo e Defrel? Mi piacciono ma devono arrivare con una mentalità giusta. Belotti? E' incedibile, non ci saranno sorprese. Vazquez? Deve confermarsi leader col Palermo per conquistare l'Europeo con la Nazionale".


Share on Facebook