Palermo, la tua forza è Iachini

La vittoria di Udine e il primato in classifica sono dei capolavori dell'allenatore che ha messo in piedi una squadra piena di giovani scommesse e senza attaccanti.

Palermo, la tua forza è Iachini
Palermo, la tua forza è Iachini

Ancora una vittoria, punteggio pieno dopo due giornato e il Palermo vola. O almeno, comincia bene: non partiva così dal 2006, da quel Palermo di Guidolin che puntava il terzo posto con grandi giocatori. Un Palermo diverso, con altri obiettivi e con altri giocatori, ma con una certezza, Giuseppe Iachini. Il vero fuoriclasse dei rosa è lui, capace di far stare in piedi una squadra quasi smantellata e senza attaccanti.

Nella partita di ieri, il Palermo ha sofferto per 80 minuti, ma alla fine ha vinto, con un gol immediato di Rigoni dopo una grandissima giocata di Vazquez. In seguito i rosanero si sono difesi bene e con ordine e anche con un po di fortuna sono riusciti ad eludere le offensive della squadra di Colantuono. Il Palermo di ieri era senza attaccanti, con una serie di giovani che non hanno mai disputato la Serie A, eppure Iachini è riuscito a far andare bene la squadra, rendendola efficace. Sta inserendo ottimamente giocatori come El Kaoutari, Trajkovski e Hiljemark. Ieri hanno esordito anche Struna e Goldaniga nella massima serie facendo discretamente bene (l'espulsione dello sloveno non c'era). In queste condizioni non è facile costruire un buon campionato, ma al momento il Palermo è primo e i complimenti vanno fatti. Per quanto riguarda l'attacco, l'allenatore ieri ha schierato un tridente leggero e di qualità con Vazquez, Quaison e Trajkovski con Gilardino in panchina. Come attaccanti di ruolo c'è solo l'ex Milan e Fiorentina oltre ai giovanissmi Djurdjevic e Cassini. Le difficoltà offensive si sono viste sia contro il Genoa che contro l'Udinese. Sono arrivati due gol in due partite da parte di un difensore e un centrocampista. L'arma in più è stata la difesa, sempre ordinata. 

Mercato: L'ultimo giorno di mercato può riservare qualche sorpresa in entrata. In uscita, tra i titolari non dovrebbe andare via nessuno. Oggi Tuttosport parla di Sabelli ad un passo dai rosa, l'esterno destro del Bari prenderebbe il posto di Rispoli sulla destra in attesa del rinnovo del contratto con Morganella. Sky parla anche di Faraoni, un vero e proprio jolly sulle fasce che può giocare sia a destra che a sinistra. In attacco potrebbe arrivare Marcello Trotta, l'attaccante under 21 dell'Avellino darebbe più peso specifico all'attacco di Iachini. A poche ore dalla fine ci si può aspettare qualsiasi cosa.