Il Palermo espugna Bologna, le parole dei protagonisti

La panchina di Rossi trema, quella di Iachini si consolida. E il match-winner Vazquez si concentra già sulla prossima.

Il Palermo espugna Bologna, le parole dei protagonisti
Il Palermo espugna Bologna, le parole dei protagonisti

Sorrisi da una parte, delusione dall'altra. Le due facce della medaglia dell'anticipo di mezzogiorno sono ben definite: il Bologna perde la settima partita su 8, il Palermo vince dopo quattro sconfitte consecutive. E nelle dichiarazioni nel dopo-gara questi momenti si rispecchiano perfettamente. Dalla parte dei rosanero c'è infatti grande soddisfazione per la vittoria, arrivata dopo una settimana di ritiro a "casa" di Zamparini, mentre per i rossoblu il momento è estremamente delicato, e la panchina di Rossi scotta. Ecco tutte le dichiarazioni rilasciate nel post-gara a Sky.

ROSSI: "Abbiam bisogno di fare risultato" - "Siamo partiti molto bene, poi una ingenuità ha permesso ai rosanero di segnare. La reazione c'è stata, abbiamo creato qualche occasione ma non siamo stati fortunati. La squadra ha dato il massimo. Vedo i ragazzi allenarsi. La squadra si allena bene, ma ha bisogno di fare risultato. Bisogna però dare qualcosa in più a partire dal sottoscritto, sono il responsabile di questo gruppo. Se mi sento a rischio? Non ho sentito la società, ma bisogna chiederlo al club. Sono un uomo di calcio, so come funziona. Ce la stiamo mettendo tutta, abbiamo le qualità per salvarci. Sicuramente dobbiamo fare meglio".

IACHINI: "Dovevamo solo insistere" - "Arrivavamo da quattro ko consecutivi, ma avevamo anche la consapevolezza che stavamo lavorando nella direzione giusta e, al contempo, dovevamo recuperare alcuni giocatori non al meglio come Gilardino. Dovevamo solo insistere, lavorare e restare compatti, sapevamo che ne saremmo usciti fuori. Anche con la Roma, dopo aver subito 3 gol su tre tiri in porta, nella ripresa avevamo rimesso in piedi la squadra. Ci sono giovani che devono crescere e cerchiamo anche quest'anno di fare un campionato giusto. Oggi abbiamo avuto le nostre palle gol per chiudere la gara, ma non ci siamo riusciti. Dovevamo essere più freddi, ma ci sta un po' di apprensione visti i risultati. Arriverà il momento della serenità. Vazquez-Gilardino coppia importante? Già oggi si sono visti passi avanti, ma tutta la squadra sta lavorando per far inserire bene Gilardino che può essere il nostro valore aggiunto. Se ho sentito Zamparini? Col presidente c'è stima da anni, sa quanto lavoro abbiamo fatto per riportare questa piazza in Serie A. come l'anno scorso, vogliamo fare un buon campionato continuando a valorizzare i giovani. E' importante insistere, continuare ad avere mentalità: poi i risultati arrivano".

VAZQUEZ: "Gol importante, ma gioco per far bene" - "Abbiam fatto una buona gara, potevam fare qualche gol in più, era un momento difficile, ma abbiamo vinto e pensiamo alla prossima. L'importante era non prendere gol. Il mio gol è importante, ma io non gioco per fare gol, gioco per fare bene, fare gol da fiducia ma l'importante è che il Palermo abbia vinto. Pensiamo alla prossima, sarà una partita difficile contro l'Inter".

Palermo