Iachini: "Bravo Gilardino. Nel primo tempo meritavamo il vantaggio"

Beppe Iachini è soddisfatto della prestazione del suo Palermo contro l'Inter. I rosanero sono stati superiori ai ragazzi di Mancini durante la prima frazione di gara, e forse avrebbero meritato qualcosa in più. Nella ripresa, invece, meglio i nerazzurri. Alla fine il pari è il risultato più giusto.

Iachini: "Bravo Gilardino. Nel primo tempo meritavamo il vantaggio"
(Getty images)
Palermo
1 1
Inter
Palermo: (3-5-2) Sorrentino; Struna, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Hiljiemark (64' Quaison), Maresca, Rigoni (91' Chochev), Lazaar (81' Daprelà); Vazquez, Gilardino Panchina: Colombi, Vitiello, Goldaniga, El Kaoutari, Brugman, La Gmina, Jajalo, Pezzella, Trajkovski Allenatore: Iachini
Inter: (4-2-3-1) Handanovic; Nagatomo, Murillo, Miranda, Telles; Medel, Kondogbia (55' Biabiany); Guarin, Jovetic (85' Ranocchia), Perisic; Icardi (78' Ljajic) Panchina: Carrizo, D'Ambrosio, Santon, Montoya, Juan Jesus, Felipe Melo, Brozovic, Manaj, Palacio Allenatore: Mancini
SCORE: 60' Perisic (I), 66' Gilardino (P)
ARBITRO: Doveri (ITA) Ammoniti: Kondogbia, Murillo (I), Vazquez, Maresca (P) Espulso: Murillo (I)

Iachini è contento del punto conquistato contro l'Inter. Ma, in particolare, della prestazione di Gilardino. L'ex Fiorentina, arrivato in Sicilia verso la fine del calciomercato estivo tra mille perplessità, sta ritrovando, partita dpo partita, la giusta forma. E i risultati non si fanno attendere. Queste le parole del tecnico rosanero, riportate da "Repubblica.it": "Gilardino è cresciuto molto sul piano fisico ed è un giocatore molto importante per noi, è il nostro terminale offensivo. Tenendo la palla permette alla squadra di salire e permette gli inserimenti ai centrocampisti. Può ancora migliorare ma l'approccio con cui si allena e con cui è venuto qui a Palermo è da campione."

Infine una considerazione sulla gara e sull'altro gioiello Franco Vazquez: "Ho visto un buon Palermo, nel primo tempo meritavamo il vantaggio, noi abbiamo sbagliato qualche passaggio in alcune ripartenze. Poi abbamo preso gol su un nostro errore ma ci abbiamo creduto e abbiamo pareggiato.

Franco (Vazquez, ndr) è un ragazzo che lavora tantissimo per la squadra, è cresciuto moltissimo anche dal punto di vista fisico ma ha ancora margini di miglioramento, soprattutto in fase di finalizzazione anche se è stato molto sfortunato quest'anno. Se ci crede ancora di più è un giocatore che può tranquillamente fare 10 gol a stagione".

Palermo