Palermo: si pensa ad Obiang, intanto Maresca rientra in squadra

Il mercato del Palermo riparte dopo l'avvicendamento in panchina, Zamparini segue Monserrat. Ufficiale Balogh.

Palermo: si pensa ad Obiang, intanto Maresca rientra in squadra
Palermo: si pensa ad Obiang, intanto Maresca rientra in squadra

E' un Palermo scatenato in questa fase del mercato di riparazione, prima Arteaga, poi Cristante e il successivo esonero di Ballardini per lasciare spazio a Viviani e all'argento Guillermo Schelotto, che si aggregherà venerdì alla squadra. Delineata la strategia con i nuovi allenatori, adesso si passa ai fatti, il primo passo è stato quello di reintegrare Enzo Maresca in rosa, dopo l'esclusione - insieme a Daprelà e Rigoni, entrambi ceduti - decisa nelle scorse settimane dal n.1 rosanero.

Secondo quando riporta Calciomercato.com, Maurizio Zamparini starebbe trattando altri due giocatori stranieri, dopo l'acquisizione di Thiago Cionek dal Modena, il presidente avrebbe offerto un milione al Crucero per Monserrat e starebbe pensando al ritorno in Italia di Obiang, ex centrocampista della Sampdoria, ora del West Ham. Il mediano classe '92 è un profilo interessante che potrebbe rinforzare ulteriormente il centrocampo del duo Viviani-Schelotto. 

Sul capitolo cessioni, Zamparini ha parlato di Franco Vazquez: "Non lo cedo a gennaio, non è detto neanche che vada a giugno, vale 30 milioni". Ad andare via sarà probabilmente El Kaoutari, il marocchino ha richieste in Francia. Più difficile la partenza di Oscar Hiljemark, lo svedese interessa a diversi club inglesi come il Sunderland e il Norwich, lo riporta la Gazzetta dello Sport.

Intanto, poco fa il Palermo ha ufficializzato Norbert Balogh, attaccante classe '93 di nazionalità ungherese prelevato dal Debrecen. Nella nota della società rosanero si legge che sarà subito a disposizione dell'allenatore Viviani. Il quarto acquisto del mercato del Palermo è un attaccante forte fisicamente che già indossa la maglia della nazionale under 21. L'attaccante ha firmato un contratto fino al 2020.

Palermo