Operazione "Fuorigioco", Zamparini: "Chiederò di sospendere il campionato"

Il presidente del Palermo ha parlato anche dell'ex Dybala: "Per Dybala De Laurentiis mi ha offerto 25 milioni, ma la Juve ha fatto prima"

Operazione "Fuorigioco", Zamparini: "Chiederò di sospendere il campionato"
Operazione "Fuorigioco", Zamparini: "Chiederò di sospendere il campionato"

Ancora uno scandalo travolge il calcio italiano. L'inchiesta della procura di Napoli, denominata "Operazione Fuorigioco", vede indagate 64 persone per i reati di evasione fiscale e false fatturazioni tra cui Jean Claude Blanc, Claudio Lotito, Aurelio De Laurentiis, Adriano Galliani e Alessandro Moggi. Anche Maurizio Zamparini è stato iscritto nel registro degli indagati a Napoli nell'ambito dell'inchiesta sugli illeciti tributari che ha portato al sequestro di beni per 12 milioni di euro.

Il presidente rosanero è sereno e per nulla preoccupato da quanto emerso ieri mattina nell'ambito dell'indagine, anzi quest'oggi si è scagliato contro i magistrati: "Venerdì, in Lega, chiederò- come si legge sul Il giornale di Sicilia- agli altri diciannove presidenti di Serie A di sospendere il campionato. Questa non è giustizia ma cinema. Una inchiesta che si basa sul nulla e che ha come unico effetto solo un grande impatto mediatico. Il Paese sta andando allo sfascio: si vuole sbattere i colpevoli in prima pagina senza avere la minima prova. Mi ha chiamato al telefono Rino Foschi. Era in lacrime perché gli hanno sequestrato il conto corrente. Provo vergogna per chi mette in piedi un’inchiesta così ma questa è l’Italia". Il patron rosanero ha poi raccontato di aver saputo dell'indagine da una telefonata: "Mi ha chiamato al telefono Rino Foschi (ex direttore sportivo del Palermo anche lui indagato, ndr). Era in lacrime perché gli hanno sequestrato il conto corrente dove c'erano cinquemila euro. I suoi soldi. Provo vergogna, per chi mette in piedi una inchiesta come questa e provo vergogna per chi sequestra cinquemila euro dal conto corrente di un dipendente. Ma questa è l'Italia di oggi".

Invece nel pomeriggio Maurizio Zamparini è stato intervistato da Radio Kiss e ha parlato del suo ex gioiellino Dybala: "Higuain e Dybala sono forti ma diversi. Gonzalo è il centravanti più forte del mondo, Paulo è il nuovo Messi. De Laurentiis mi aveva offerto una grossa cifra più Jorginho. Quel fenomeno di Benitez non lo faceva giocare, adesso è rinato con Sarri. De Laurentiis mi aveva offerto 25 milioni più Jorginho, e chi li fermava più Higuain e Dybala? Gli agenti del calciatore però avevano già preso accordi con la Juventus".


Share on Facebook