Palermo: un punto d'oro

Un pareggio importante ottenuto su campo difficile, adesso i rosanero sono a sette punti dalla zona retrocessione.

Palermo: un punto d'oro
Palermo: un punto d'oro

Giornata positiva per il Palermo di Giovanni Tedesco e Guillermo Barros Schelotto, il pareggio per 2-2 di Reggio Emilia contro il Sassuolo è importante e pesante. Infatti, col punto preso al Mapei Stadium, il Palermo sale a quota 26, a 7 punti dalla zona retrocessione occupata da Carpi e Frosinone, ferme a 19. 

I rosanero hanno dimostrato, su un campo difficile, di volere fortemente uscire almeno con un pareggio. La reazione dopo il gol del vantaggio dei neroverdi con Missiroli è stata quasi immediata, tre minuti dopo Djurdjevic aveva messo in equilibrio la partita e nonostante l'espulsione di Lazaar i rosanero hanno tenuto botta in difesa e ottenuto il prezioso pareggio per continuare la lotta alla salvezza.

Rispetto la gara contro il Milan c'è stato un passo in avanti sul piano del gioco e sulla personalità messa in campo. Seppur soffrendo nella fase iniziale, dopo il gol di Vazquez il Palermo era padrone del campo e dava la sensazione di non rischiare mai in difesa. Il gol del pareggio di Defrel è stato casuale e quasi fortuito. La nota positiva è stata la prestazione di Brugman che ha dimostrato di avere qualità nella fase di possesso palla, può dare quella spinta in più di cui ha bisogno la squadra siciliana. Domenica prossima il Palermo attende un Torino in crisi di gioco e risultati, una buona occasione per ritrovare la vittoria in casa e avvicinarsi ulteriormente all'obiettivo prefissato ad inizio anno, la salvezza.

Palermo