Serie A, il Palermo rimane aggrappato alla salvezza: 2-0 alla Samp

Vittoria importantissima dei rosanero che, al "Barbera", battono la Sampdoria 2-0 grazie alla rete di Vazquez e l'autogol di Krstisic.

Serie A, il Palermo rimane aggrappato alla salvezza: 2-0 alla Samp
Serie A, il Palermo rimane agganciato alla salvezza: 2-0 alla Samp
PALERMO
2 0
SAMPDORIA
PALERMO : SORRENTINO; CIONEK, VITIELLO, ANDELKOVIC, RISPOLI, HILIJEMARK, MARESCA, MORGANELLA, VAZQUEZ ( 88' JAJALO), TRAJKOVSKI ( 70' QUAISON), GILARDINO. ALL. BALLARDINI
SAMPDORIA: VIVIANO; RANOCCHIA, CASSANI, SKRINIAR, DE SILVESTRI, FERNANDO ( 46' MURIEL), KRSTISIC, DODO' ( 71' CASSANO), SORIANO, ALVAREZ ( 82' SALA), QUAGLIARELLA. ALL. MONTELLA
SCORE: 2-0. 1-0 19' VAZQUEZ, 2-0 84' AUT.KRSTISIC
ARBITRO: PAOLO SILVIO MAZZOLENI AMMONITI: MARESCA (P) VIVIANO, CASSANI, KRSTISIC, DODO', MURIEL (S)
NOTE: STADIO RENZO BARBERA INCONTRO VALIDO PER LA 36.MA GIORNATA DI SERIE A

Il Palermo aggancia il Carpi. Al "Barbera" gli uomini di Ballardini battono 2-0 la Samp con il gol di Vazquez al 19' e l'autorete di Krstisic all' 84'. Risultato che al momento proietta il Palermo al terz'ultimo posto a pari punti con il Carpi che però sarebbe salvo per la miglior differenza reti. Nella prossima giornata il Palermo farà visita alla Fiorentina mentre per la Samp c'è il derby con il Genoa.

La gara. 

Davide Ballardini con Vazquez a supporto di Trajkovski e Gilardino mentre in difesa gioca Vitiello al posto di Goldaniga. Vincenzo Montella lascia in panchina Diakité lanciando dal primo minuto Skriniar. In attacco confermatissimo Fabio Quagliarella con Soriano e Ricky Alvarez alle spalle.

Partita di vitale importanza per il Palermo che ha un approccio al match molto combattivo ma la prima occasione è per la Samp e arriva all' 11' con Quagliarella che  entra in area di rigore e, servito da Ricky Alvarez, calcia al volo mettendo il pallone a fondo campo. Al 16' ancora Samp pericolosa: traversone di De Silvestri dalla corsia di destra per Quagliarella che gira in porta. Para Sorrentino. Al 19', alla prima occasione, il Palermo passa: Ranocchia si addormenta sul pallone favorendo il recupero di Gilardino che serve Vazquez. L'attaccante rosanero entra in area e trafigge Viviano in uscita.

Al 25' Sampdoria ad un passo dal pari: tiro potente di Ricky Alvarez che viene respinta da Sorrentino. Il più lesto ad arrivare sulla sfera è De Silvestri, ma sulla sua conclusione il difensore rosanero salva sulla linea di testa. Sugli sviluppi dell'angolo Conclusione al volo di Soriano con il pallone che esce di un soffio sul fondo. Al 41' si fa rivedere il Palermo: Gilardino riesce a tenere il pallone in campo e a servire l'accorrente Morganella, ma la sua conclusione in diagonale viene respinta da Viviano e allontanata da Skriniar. Sul prosieguo dell'azione Gilardino  sfugge via a Ranocchia per vie centrali, entra in area, ma viene fermato all'ultimo momento Skriniar. 

Nell'intervallo Muriel per Fernando nella Samp.  Ritmi che scendono vertiginosamente nella ripresa con la Sampdoria che prova a fare la partita per pervenire al pareggio ma la prima occasione è del Palermo con  Maresca  che approfitta di un rinvio errato di Ranocchia e calcia in porta, ma il pallone si perde alto. Tutto questo a metà del secondo tempo. Al 70' primo cambio nel Palermo: fuori Trajkovski, dentro Quaison. Secondo cambio nella Sampdoria: fuori Dodò, dentro Cassano. Al 76' ancora Palermo con una  conclusione ravvicinata di Gilardino, ma Viviano è attento a respingere la conclusione con il piede. All' 82' ultimo cambio per la Sampdoria: fuori Ricky Alvarez, dentro Sala. All' 84' chiude i conti il Palermo: partenza di Vazquez che scarta Viviano e serve a rimorchio Gilardino. Cassani nel tentativo di anticipare l'attaccante fa sbattere il pallone su Krsticic e termina in rete. All' 89' ultimo cambio nel Palermo: fuori Vazquez, dentro Jajalo. Dopo quattro minuti di recupero si chiude il match. Il Palermo vince e resta aggrappato alla corsa salvezza mentre per la Samp serve un punto per la matematica.  


Share on Facebook