Palermo, Zamparini: "Nestorovski non si tocca, faremo interventi a centrocampo"

Il patron del club siciliano svela anche di aver incontrato Faggiano e De Zerbi, parlando del mercato in entrata.

Palermo, Zamparini: "Nestorovski non si tocca, faremo interventi a centrocampo"
Palermo, Zamparini: "Nestorovski non si tocca, faremo interventi a centrocampo"

Maurizio Zamparini toglie Ilija Nestorovski dal mercato. O almeno lo fa a parole. Il patron del club di viale del Fante, intervistato per l'edizione odierna del Corriere dello Sport, esalta l'inizio di stagione ottimo del bomber macedone, e avverte le eventuali pretendenti al suo acquisto, intimando tutti a girare al largo, visto che la risposta ad un'eventuale offerta sarebbe comunque negativa: "Giù le mani da Nestorovski. Inutile provarci, tanto non è in vendita. Non avevo dubbi sul suo rendimento. Sta giocando bene, segna come avevo previsto, il suo peso in campo e fuori aumenta. Nestorovski è nostro, non penso neppure di fissare un prezzo di mercato perché non vogliamo cederlo. Me l’hanno chiesto un paio di società, io ho risposto di no. Il suo desiderio è di condurre il Palermo alla salvezza".

Zamparini rivela anche di aver incontrato il ds Faggiano e il tecnico De Zerbi, e ha svelato anche una parte dei contenunti del loro colloquio. Al centro dell'intervento del patron rosanero c'è l'intento di rafforzare la rosa già a gennaio, con il reparto che ha maggior bisogno di "cure" che sarebbe già stato individuato: "Li ho invitati a casa mia per parlare di calcio e del Palermo. Non pensavo che Faggiano fosse a Brescia e neppure sapevo che De Zerbi fosse partito da Palermo. Siamo stati insieme dalle cinque del pomeriggio fino alle nove. Stiamo pensando a qualche ritocco che possa migliorare il centrocampo".

Chiusura dell'intervista dedicata ad alcune considerazione sulle reti subite dal Palermo in queste prime dodici giornate. In particolare contro Torino e Milan, Zamparini ha notato alcune topiche difensive che andranno evitate, e che potrebbero essere al centro di alcuni interventi da parte di De Zerbi, in vista del mini-ritiro in programma la prossima settimana: "Domenica sera, la squadra andrà a Coccaglio, poi si trasferirà a Bologna e sarò ancora in ritiro per salutare tecnico e giocatori. Commettiamo errori decisivi, lasciamo liberi giocatori come Ljajic o Suso che in A fanno pagare pedaggio. Altri gol li abbiamo evitati grazie a Posavec. Vi chiedo: a noi quando lasciano Nestorovski libero? Bisogna intervenire".