Palermo, Bortoluzzi: "Siamo andati in panico, ed abbiamo sbagliato tutto"

Crolla il Palermo all'Olimpico. Un 2-6 che ha il sapore di retrocessione. Il tecnico Diego Bortoluzzi analizza la gara.

Palermo, Bortoluzzi: "Siamo andati in panico, ed abbiamo sbagliato tutto"
Palermo, Bortoluzzi: "Siamo andati in panico, ed abbiamo sbagliato tutto"

Un Palermo passivo e nettamente inferiore alla Lazio perde malamente all'Olimpico ed ormai la Serie B è quasi certezza per i rosanero. Adesso si aspetto solo la sentenza, brutale, della matematica, che potrebbe arrivare già domenica prossima. Notevolmente deluso, rassegnato, ai microfoni della Rai, il tecnico Diego Bortoluzzi ha analizzato il decorso della gara, esordendo così: "È una di quelle gare che non si vorrebbero mai vivere, è nadato tutto male, i ragazzi dopo aver subito i primi due gol sono andati in panico e sono saltati tutti gli schemi".

Catastrofica l'attuale situazione del Palermo, ormai ad un passo dalla retrcessione in Serie B. Il tecnico rosanero indica la strada da seguire nelle ultime cinque partite di campionato: "Purtoppo la salvezza è un'utopia, ora dobbiamo onorare al meglio queste ultime cinque gara che ci separano da qui alla fine del torneo. Tutte le difficoltà vissute dal Palermo quest'anno, si sono rese visibili quest oggi. I ragazzi si allenano bene in settimana, ma siamo fragili, soprattutto mentalmente. Ai primi errori che commertiamo, ci disuniamo, e gli avversari ci puniscono. Oggi la Lazio è stata nettamente superiore a noi".

Sulla scelta di rinunciare ancora una volta a Diamanti, e mettere in campo la linea giovane, Sallai e Lo Faso, il tecnico afferma:"In settimana li ho visti davvero bene, e quindi gli ho dato fiducia. Stavamo soffrendo troppo a centrocampo e quindi ho tolto Sallai ed inserito un mediano, Bruno Henrique, ma non abbiamo migliorato. Spiace per i tifosi, non meritano queste umiliazioni, ora sta a noi ripartire, e metterelci alle spalle queste atroci settimane".

 


Share on Facebook