Il Parma sogna l'Europa, il Chievo cerca punti per la salvezza

Il Chievo di Eugenio Corini in cerca di una vittoria ospita al Bentegodi un Parma che intravede l'Europa League. Il Chievo vuole dare continuità ai propri risultati contro un Parma in cerca della seconda vittoria consecutiva dopo il brillante successo di Livorno.

Il Parma sogna l'Europa, il Chievo cerca punti per la salvezza
Sportmediaset.it
Chievo e Parma si affrontano al Bentegodi in un match che appare sulla carta abbastanza equlibrato. Clivensi reduci dall'ottimo pareggio pervenuto a San Siro con l'Inter, mentre il Parma arriva da otto risultati utili consecutivi. Il Chievo non batte in casa il Parma dal Maggio 2007 e nelle ultime quattro sfide al Bentegodi vengono registrati ben tre pareggi ed una vittoria emiliana per 1-2. Il Chievo non vince da ben cinque giornate in campionato ed ha ottenuto solamente due vittorie tra le mura amiche, ottenendo 8 punti totali che valgono il peggior rendimento interno dell'intera Serie A. 
 
Al contrario il Parma vive un ottimo momento di forma, soprattutto in trasferta dove è imbattuto dal 30 Ottobre, quando gli emiliani scivolarono a Marassi contro il Genoa. I Ducali hanno conquistato ben 10 punti in trasferta, avendo battuto addirittura il Napoli al San Paolo con un gol di Cassano lo scorso 23 Novembre. Corini dovrebbe optare per il 3-5-2, confermando gli stessi undici effettivi scesi in campo al Meazza. Nuovamente indisponibili Clayton e Calello, e con Improta ceduto al Padova, l'unico ballottaggio sarà tra Pellissier e Paloschi, con l'ex attaccante di Milan e proprio del Parma abbastanza favorito sul giocatore valdostano. 
 
Pochi dubbi anche in casa Parma con Donadoni pronto a schierare il solito 4-3-3. Non convocati Rosi, Mendes e Sansone, i quali nelle prossime ore saranno girati al Sassuolo in cambio di Schelotto e Rossini più un conguaglio a favore di circa 3,5 milioni di euro.  Al posto di Mendes, Donadoni recupera Paletta, ricercato in settimana dalla Roma per il dopo Burdisso. Il centrale argentino farà coppia con l'inamovibile capitano Alessandro Lucarelli. A centrocampo Marchionni e Garganno giocheranno da interni, con Parolo terminale alto della mediana. In attacco Biabiany e Cassano dovrebbero fungere da supporto per Amauri, che sarà la punta avanzata. Unico ballotaggio proprio tra Cassano e Palladino, con il barese nettamente favorito.  
Chievo e Parma potrebbero intanto nelle prossime ore definire uno scambio che porterebbe Djamel Mesbah in Veneto e Marcelo Estigarribia in Emilia.  
 
PROBABILI FORMAZIONI 
 
Chievo Verona football formationParma football formation
 
 
 
Calcio di Inizio ore 15 
 
Arbitro: Orsato 

Share on Facebook