Parma - Atalanta, il GOS concede il via libera

In attesa di conoscere quanto discusso nell'Assemblea di Lega, una buona notizia per il Parma calcio. Il GOS acconsente alla disputa dell'incontro in programma domenica al Tardini, sicurezza garantita.

Parma - Atalanta, il GOS concede il via libera
Parma - Atalanta, il GOS concede il via libera

"Parma Fc comunica che il Gos (Gruppo Operativo Sicurezza), riunitosi questa mattina presso la Questura di Parma, ha dato parere favorevole allo svolgimento della gara Parma-Atalanta in programma domenica allo stadio Tardini alle ore 15 in quanto Parma Fc ha garantito, in modo autonomo, tutti i servizi previsti dalla normativa vigente.

Parma Fc ringrazia tutti i fornitori che si sono adoperati insieme al club per questo risultato".

La partita del Parma si gioca su tre fronti e il primo, in mattinata, porta notizie positive. Il GOS, Gruppo Operativo Sicurezza, apre le porte al ritorno in campo dei ducali, dopo lo stop forzato con l'Udinese. L'intervento di sponsor importanti, su tutti Erreà, garantisce al club liquidità per le prossime due uscite, in attesa di conoscere l'esito dell'Assemblea di Lega, in corso di svolgimento in queste ore. 

Questo è il tavolo più delicato, perché la proposta di Tavecchio per mantenere il Parma all'interno della A fino a giugno, garantendo così regolarità e correttezza al torneo, è al vaglio dei vari club di A e non mancano voci fuori dal coro, in specie da parte di squadre di medio-bassa classifica. I proventi per aiutare gli emiliani dovrebbero giungere infatti in buona parte proprio dalle altre compagini di Serie A. 

I giocatori per ora restano in silenzio, pronti a scendere in campo solo dopo adeguate rassicurazioni sul futuro. Il Parma non vuol restare nel dubbio, con l'Atalanta si gioca se l'intero campionato è al sicuro. 

Futuro e passato, perché nelle prime ore di oggi la Guardia di Finanza si è presentata nuovamente a Collecchio per controllare alcuni libri contabili. Si vocifera di un Manenti presente durante il consulto. Ricordiamo che l'appuntamento con la Procura è programmato per il 19 marzo, entro quella data il Presidente deve presentare denaro e garanzie.  

Parma FC