Parma, nessuna offerta

Si chiude nel silenzio la quarta asta fallimentare, attesa per l'ultima chiamata.

Parma, nessuna offerta
Parma, nessuna offerta

Decisione rinviata. La quarta asta fallimentare termina senza acuti e al Parma Calcio resta un'ultima fermata, fissata per giovedì 28 maggio, data in cui avrà luogo la quinta e decisiva asta. In quell'occasione, il valore subirà un'ulteriore scossa al ribasso, un -25% che porterà la quota a fissarsi a 6,33 milioni. 

Continua, nel frattempo, l'operato dei curatori, attivi nel ridurre il debito societario, per attirare le sirene di imprenditori interessati all'acquisto. La sensazione è che sul finire del viaggio, qualcuno lanci il colpo giusto, aggiudicandosi un club che non merita di finire nel dimenticatoio, dopo i fasti del passato. 

Il salto dalla quarta alla quinta asta determina un risparmio, per chi pensa all'avventura ducale, di oltre due milioni, è quindi ghiotta l'occasione per il rilancio in chiusura.  

Passando al campo, il Parma prepara la gara in programma domani, alle 15, contro il Verona di Mandorlini. Il tifo gialloblu studia una giornata di festa per dimenticare una stagione nata con il sogno europeo e naufragata nel mare della menzogna e del fallimento. 

Parma FC