Il Natale del Pescara arriva a Gennaio

La squadra ha evidenziato diverse lacune nel reparto offensivo, ma non solo, e la società è pronta ad investire nel mercato di riparazione.

Il Natale del Pescara arriva a Gennaio
Il Natale del Pescara arriva a gennaio

Dicembre, tempo in cui si aspetta il Natale per ricevere i regali e quant'altro. Non per tutti, però, perchè per il Pescara i doni potrebbero arrivare a gennaio, ossia quando aprirà il mercato di riparazione che, in questo caso, calza a pennello con la situazione degli Abruzzesi. Eh si, perchè la squadra di Oddo gioca bene a calcio ma si perde negli ultimi metri a causa della mancanza di un riferimento offensivo di categoria che possa dar profondità, spazio alla manovra. I "doni" potrebbero riguardare non solo il reparto offensivo ma anche la difesa, viste alcune amnesie nel corso della stagione ed il capitolo infortunati che al momento vede Coda e Campagnaro ai box per  problemi fisici.

Il rafforzamento della rosa biancazzurra potrebbe passare per tre città: Cagliari, Bergamo e Torino. Partendo da sud verso nord, nella città Sarda ci sono due elementi che posso essere utili alla causa sia per capacità tecnica che per valore economico: Capuano e Giannetti. Per il primo si tratterebbe di un ritorno a casa visti gli anni passati in riva all'Adriatico mentre il secondo sembra essere perfetto per le caratteristiche del gioco di Oddo. Il nome caldo delle ultime ore è quello di Luka Krajnc, classe 1994, difensore della Sampdoria, in prestito proprio dal Cagliari, e della Nazionale slovena Under-21, di cui è capitano.

Risalendo la penisola il patron Sebastiani guarda con interesse l'isola felice di Bergamo dove uno tra Paloschi e Pinilla potrebbe lasciare la compagnia. Difficile arrivare all'ex Chievo, per via delle richieste economiche, mentre per l'ex Grosseto qualche spiraglio si è già aperto mercoledi scorso in occasione del match di Coppa Italia. In casa Bergamasca si guarda anche alla mediana, con il giovane Grassi che interessa molto, così come Carmona e Migliaccio, poco impiegati da Gasperini fin qui. 

L’altra città chiave del mercato biancazzurro è Torino. Dalla sponda Juve, potrebbe rientrare Mandragora, che potrebbe tornare dopo un anno a Pescara, nonostante altri club abbiano già sondato la pista. Dalla Torino granata, invece, potrebbero arrivare 3 nuovi acquisti: un difensore, Bovo e non Ajeti, un centrocampista, Aramu, ed un jolly offensivo, Parigini. Gli ultimi due in prestito.

Il difensore piace tantissimo, ma la trattativa non è ancora decollata. Gennaio è vicino, staremo a vedere se il Pescara riuscirà a piazzare colpi importanti per salvarsi e festeggiare il Natale un po' in ritardo. 


Share on Facebook