Pescara - Migliora Bovo, differenziato per Bahebeck e Campagnaro

La squadra biancazzurra continua ad allenarsi in vista del match di domenica contro il Torino.

Pescara - Migliora Bovo, differenziato per Bahebeck e Campagnaro
Pescara - Migliora Bovo, differenziato per Bahebeck e Campagnaro (Fonte foto: Pescara Calcio)

Nonostante le vicende extra calcistiche che stanno animando la città (e non solo), il Pescara continua ad allenarsi per preparare al meglio la sfida di domenica contro il Torino fuori casa. Una sfida da sempre ostica per i biancazzurri che, nell'ultimo precedente in A, hanno rimediato un sonoro 3-0. Il momento della squadra non è idilliaco, anzi, ma Oddo continua a credere nella rimonta impossibile, visto che questa partita potrebbe sancire la fine di un trittico molto duro di sfide per gli abruzzesi.

Nella seduta di allenamento di questa mattina si è visto un netto miglioramento delle condizioni di Cesare Bovo. Il difensore ex Torino, squadra da cui il Pescara lo ha prelevato a gennaio, ha buone possibilità di rientrare a breve in gruppo e nella seduta di oggi si è allenato a parte con Campagnaro, Vitturini e Bahebeck. Ancora terapie per Gilardino che ha accusato un'ipertensione al ginocchio. Si riprenderà domani con una sessione di allenamento nel pomeriggio.

Intanto, tornando alla vicenda Sebastiani, ha parlato anche l'ex Amministratore delegato del Pescara, Danilo Iannascoli, ai microfoni di Pescara Sport 24. Queste le sue parole: "Voglio nuovamente ribadire la mia piena solidarietà al presidente Sebastiani e alla sua famiglia per l’inqualificabile gesto di cui è stato oggetto, ma non capisco come è possibile accostare, anche se indirettamente, una mia figura a quanto è avvenuto in danno del presidente. E’ chiaro che i miei legali stanno già valutando tutto quanto pubblicato o dichiarato fin qui. Io posso solo confermare che, come è noto a tutti, non sono d’accordo con la gestione economica, finanziaria e sportiva della Pescara Calcio, però  come ho ampiamente dimostrato, continuando a ricapitalizzare anche dopo essermi dimesso da a.d. e continuando ad assicurare per la mia parte la continuità dell’attività sociale, non ho mai abbandonato la società, non ho intenzione di farlo in futuro e nemmeno ho intenzione di vendere le mie quote. Mai."


Share on Facebook