Rinforzi per la Roma del futuro: in arrivo Sanabria

La Roma continua a pescare in giro per il mondo i migliori giovani: gli ultimi nomi sono quelli di Antonio Sanabria del Barcellona B e Valmir Berisha, per il quale bisogna ancora battere la concorrenza delle inglesi

Rinforzi per la Roma del futuro: in arrivo Sanabria
Rinforzi per la Roma del futuro: in arrivo Sanabria

Sabatini continua il suo lavoro di scout, che ha portato in Italia giocatori del calibro di Kolarov, Pastore, Lamela, Lichtsteiner e Marquinhos, e pensando alla Roma del futuro ha acquistato un giocatore dal sicuro avvenire, preso da un vivaio eccezionale come quello del Barcellona: Antonio Sanabria, che arriverà alla Roma per una cifra intorno ai 5 milioni (3 di clausola rescissoria più tasse), firmando un pluriennale di circa 700.000 euro a stagione e preferendo la Roma all'Arsenal. Il ragazzo però è extracomunitario e dovrà essere parcheggiato per i prossimi 6 mesi in prestito ad un'altra squadra, anche per fargli assaggiare il campionato italiano.

BABY FENOMENO- Antonio Sanabria, conosciuto come Tonny, è considerato il miglior prospetto paraguaiano della sua generazione e tra i migliori classe '96 a livello mondiale. Arrivato a Barcellona a 13 anni dopo essere cresciuto nella squadra dilettantistica della città spagnola dove si era trasferito con la famiglia per ragioni di lavoro del padre, Sitges. Da qui inizia la trafila nella leggendaria cantera blaugrana, dove il giovane Tony si è distinto tanto da saltare la categoria del Juvenil B e passare direttamente, a partire dalla scorsa stagione, al Juvenil A. In questa stagione aveva iniziato nella rosa del Juvenil A, ma da subito è stato aggregato alla formazione B del Barcellona, che milita nella Segunda Division (equivalente della nostra Serie B), scendendo in campo 10 volte e realizzando 3 goal. Sanabria è sceso in campo anche nella Youth League, la Champions League giovanile, dove il giovane attaccante ha realizzato 4 goal nelle tre partite della fase a gironi in cui è stato schierato, 2 dei quali contro il Milan di Inzaghi. 

CARATTERISTICHE TECNICHE- Attaccante rapido e tecnico, non è il classico centravanti, ma parte da dietro e ama insersi negli spazi, è estroso e ha un buon dribbling, perfetto come seconda punta o esterno d'attacco, anche se nel Barcelona B è stato impiegato principalmente come attaccante centrale, in un sistema di gioco che non prevede però troppi punti di riferimento davanti. La sua altezza, introno al metro e ottanta, lo rende comunque discretamente forte fisicamente, ha un calcio secco, anche da fuori area, e la capacità di finalizzare è una delle sue doti migliori.

IL DEBUTTO IN NAZIONALE- Da sempre molto considerato in Paraguay, nell'ultimo anno ha indossato la casacca della selezione albirroja in tre diverse categorie: a inizio anno si è messo in mostra al Sudamericano Sub17, realizzando 6 goal in 9 presenze, a giugno ha partecipato al Mondiale Under20 in Turchia, scendendo in campo quattro volte. Ad agosto arriva la chiamata della nazionale maggiore di Génes, che fa debuttare Sanabria prima in amichevole contro la Germania, secondo giocatore più giovane nella storia del Paraguay, poi anche nelle qualificazioni al Mondiale contro la Bolivia, in una vittoria per 4-0.

PUNTO BERISHA- La Roma in questo momento è in vantaggio sulla concorrenza per un altro talento, l'attaccante svedese Valmir Berisha, capocannoniere dell'ultimo Mondiale Under17, paragonato in patria ad Ibrahimovic. Il contratto del giovane attaccante è in scadenza e la Roma lo preleverebbe a parametro zero, versando un premio di valorizzazione all'Halmstads, società che attualmente ne detiene il cartellino. Anche in questo caso bisogna battere la concorrenza di squadre inglesi, in particolare il Sunderland e il Tottenham di Franco Baldini, ma Sabatini sembra pronto a chiudere a breve facendo firmare al ragazzo un contratto fino al 2018.

AS Roma