Roma: la vittoria della svolta

Con la vittoria di ieri sera contro la Juventus, la squadra di Garcia ha dimostrato di poter lottare alla pari contro i bianconeri

Roma: la vittoria della svolta
la roma che esulta sotto la curva sud

E' il 79 minuto di Roma Juventus, Pjanic ruba palla sulla trequarti e fa partire il contropiede della Roma. Pjanic si accentra, accanto a lui partono Strootman e Gervinho,il bosniaco sceglie di passare la palla al centrocampista olandese,che la mette al centro dell'aria di rigore, dove l'ivoriano riesce con un tocco al volo a segnare. E' proprio in questo momento, mentre l'Olimpico esplode di gioia e Gervinho corre sotto la curva sud, che tutte le paure della Roma vengono spazzate via. In un solo momento scompaiono tutte le incertezze, la paura di non essere all'altezza, di non poter contrastare una Juve così forte, di non poter lottare fino alla fine per un traguardo come lo scudetto. Il gol di Gervinho fa dimenticare tutte i dubbi che si erano creati nelle menti di tutti i romanisti, dopo la sconfitta a Torino dello scorso 5 gennaio. Con questa vittoria la Roma non può cancellare quella sconfitta, perchè li c'era in palio lo scudetto e qui una semifinale di Coppa Italia, ma sicuramente da oggi la squadra giallorossa è più convinta dei propri mezzi.

A dire che a livello pratico questa vittoria non cambia nulla in campionato è lo stesso De Rossi :"Questa vittoria non cambia nulla per il campionato,loro sono molto forti,recuperare otto punti è difficile". Ma questa partita, anche secondo il centrocampista nato ad Ostia fa capire come la Roma sia sullo stesso piano della Juve: "Ora è importante essere arrivati al loro livello,ora dobbiamo solo vincere qualcosa di importante ci manca solo questo". Anche da queste parole si capisce come questa partita, sia stata importante per convincere i giocatori della Roma, di essere in grado di giocarsela anche contro la Juventus dei record. Questa convinzione potrà dare la spinta giusta alla squadra capitolina per continuare la rincorsa alla Juventus e a non mollare.

Il fatto che la squadra sia convinta della propria forza è un fattore determinante per il prosieguo del campionato infatti, come insegna la storia romanista, quando i giallorossi sono convinti della loro forza diventano capaci di grandi imprese. Da non sottovalutare poi l'entusiasmo che questa vittoria ha causato nel pubblico, che ieri ha riempito l'Olimpico ed è andato in visibilio al momento del gol di Gervinho. La carica dei tifosi è stata sicuramente d'aiuto ai giocatori e con la vittoria di ieri non potrà che aumentare. L'entusiasmo dei tifosi non è mai mancato, ma certamente con il passare del tempo e con il distacco dalla capolista che rimane sempre uguale rischiava di scemare. Con la vittoria di ieri invece la carica dei tifosi diventerà sempre maggiore e questo aiuterà sicuramente la squadra.

La vittoria contro la Juventus quindi potrebbe essere un punto di svolta importante, regalando convinzione alla squadra giallorossa.Questa consapevolezza potrebbe essere l'arma in più della Roma, non solo in questa stagione ma anche per il futuro .Se la Roma di Spalletti si convinse di poter lottare alla pari contro l'inter, dopo averla battuta nella finale di Super Coppa, quella di Garcia probabilmente ha trovato il suo punto di svolta ieri sera. Forse nei prossimi anni i tifosi romanisti ricorderanno il gol di Gervinho, come il momento in cui si sono convinti, che la loro squadra sarebbe stata in grado di vincere qualcosa di veramente importante e di togliersi molte soddisfazioni.         


Share on Facebook