Mercato Roma, obiettivo scudetto

La Roma non si nasconde. I giallorossi, conquistato il secondo posto in campionato, puntano al tricolore. Obiettivo dichiarato, che trova conferma nel grande lavoro del ds Sabatini in chiave mercato.

La squadra capitolina è tra le più attive. Sono arrivati a parametro zero l’ex centrocampista del Barcellona e del Valencia Seydou Keita e i terzini Emanuelson e Ashley Cole. A questi si aggiungono Salih Ucan e la mezzala argentina Alan Arario. Il trequartista turco, classe ’94, è stato prelevato dal Fenerbache a titolo temporaneo per un corrispettivo di 4,75 milioni di euro. L’operazione prevede l’estensione del prestito per un’ulteriore stagione e la possibile acquisizione del giocatore a titolo definitivo per 11 milioni, a partire dalla stagione 2016/2017. Il diciannovenne Arario, invece, non ha rinnovato col River Plate e si è accordato con la Roma.

Gli altri obiettivi sui quali al momento lavora Sabatini sono Carrasco e Shaquiri. Il primo, attaccante del Monaco e della Nazionale belga Under 21, pare essere vicinissimo per una cifra che si aggira attorno ai 5 milioni di euro. L’arrivo di Carrasco non esclude quello di Xherdan Shaquiri. Il nazionale svizzero di origini kosovare vuole più spazio - nel Bayern è chiuso da Robben e Ribery e nell’ultima Bundesliga ha collezionato soltanto 17 presenze e 6 gol - e gradirebbe la destinazione capitolina. Il club di Rummenigge lo valuta 20 milioni. Le alternative a Shaquiri sono l’attaccante esterno della Dinamo Kiev Yarmolenko e Douglas Costa dello Shaktar Donetsk. Per il secondo si prospetterebbe un duello col Monaco, soprattutto nel caso in cui i francesi vendano James Rodriguez.

Quanto al capitolo cessioni, con le partenze di Dodò (destinazione Inter) e del giovane Verre (girato in prestito secco al Perugia), il mercato in uscita della Roma ruota intorno alla eventuale vendita di Benatia. Il difensore centrale marocchino ha manifestato la volontà di trasferirsi al Manchester City. La Roma, dopo un lungo braccio di ferro con il giocatore, ha dato un ultimatum alla società inglese: se entro il 31 luglio non arriva l’offerta giusta (40 milioni), Benatia resterà alla Roma. E in tal caso dovrà riconquistarsi la piazza. Scenari molto aperti dunque. In casa Roma si prospetta un'estate lunga e intensa.

AS Roma