Garcia:"Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, ognuno ha dato il massimo”

I giallorossi non riescono ad andare oltre lo 0-0 in casa di una buona Sampdoria

Garcia:"Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, ognuno ha dato il massimo”
Garcia:"Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra, ognuno ha dato il massimo”

La Roma pareggia 0-0 a Genova sul campo della Sampdoria. Partita complicata, è mancata un po’ di qualità nella circolazione della palla ha commentato Garcia al termine della partita: "In un campo così era difficile il palleggio. E’ mancata l’efficacia e vedendo i tiri, ne abbiamo fatti troppo pochi in porta per sperare di portare a casa i 3 punti". Con un Totti un po’ forse  fuori dalla partita "No ha aiutato tanto, ha contribuito al possesso palla. Poi è mancata un po’ di fortuna, ma un punto così quando poi vediamo la gara, in casa del terzo e giocando con i nostri standard, mi è piaciuta la nostra gara.Aveva giocato solo un tempo in settimana quindi sul piano fisico stava molto bene e l’abbiamo visto correre anche sul piano difensivo. E’ sicuro che in un campo così è difficile per gli attaccanti ma io sono contento del mio capitano. E’ uscito ma non l’ho visto stanco" Difficile trovare qualcosa in più che poteva fare la Roma Con una squadra così organizzata, la prossima volta, servirà utilizzare i tiri da fuori"Quando facciamo 20 tiri penso che alcuni fossero fuori area. Il problema è mettere i tiri nello specchio e in questa partita siamo stati sotto, da questo punto di vista. Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra, ha dato il massimo e l’allenatore è contento a prescindere dal risultato"

Hanno pesato le assenze di Strootman e Castan?:"Non mancano gli infortunati, questa cosa fa in modo che nel reparto difensivo e a centrocampo sono sempre gli stessi a giocare. Oggi avevo deciso di far riposare Pjanic e abbiamo visto un Florenzi che ha aiutato la squadra in tutti i reparti. Manca un po’ di freschezza poi, questo sì". Il Bayern acqua passata?: "Sì ovviamente. Quando si gioca una partita così contro il terzo, imbattuto, del campionato, e abbiamo fatto una gara nei nostri standard vuol dire che abbiamo superato quella sconfitta"

MIHAJLOVIC: “Pareggio giusto. Difficile giocare palla a terra su questo campo" -  La Sampdoria ha fatto la partita che doveva fare: "Abbiamo impostato per fare nei 15 minuti di fare pressing super offensivo, perché sarebbero andati in confusione qualora avrebbero subito gol. Sono stati bravi, il pareggio è giusto e ciascuno può recriminare delle occasioni. Noi 2/3 sui calci piazzati, loro con gervinho ma solo perché gastaldello è scivolato. I nostri ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo fatto un salto di qualità: possiamo affrontare tutti come sappiamo giocare, possiamo giocarcela con tutti".  Dopo i due punti buttati a Cagliari puoi essere soddisfatto. Inoltre la tua fase difensiva riesce ad andare a prendere palla agli avversari, anche con le uscite di Palombo e la densità a centrocampo…"Oggi abbiamo preparato la partita in questa maniera come tutte le partite. Noi cerchiamo sempre di fare il nostro gioco ma mettiamo sempre in difficoltà il nostro avversario. Sapevamo che potevamo metterli in difficoltà e potevamo concedere qualcosa sui cross perché Gervinho e Totti non sono bravi di testa, rispetto al fraseggio, quindi gli abbiamo concesso di andare a crossare. Poi abbiamo sbagliato qualcosa in uscita ma è stata colpa anche del campo"