Diretta partita Atalanta - Roma, risultati live di Serie A

Diretta partita Atalanta - Roma, risultati live di Serie A
Atalanta
1 2
Roma
Atalanta: (4-4-1-1) Sportiello; Bellini, Stendardo, Cherubin, Dramé; Raimondi, Baselli (Grassi, min.69), Carmona, Gomez (Boakye, min.74); Moralez; Denis (Bianchi, min.74). Allenatore: Colantuono.
Roma: (4-3-3) De Sanctis; Torosidis (Somma, min.48), Manolas, Astori, Cole; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Ljajic (Keita, min.82), Destro, Iturbe (Florenzi, min.59). Allenatore: Rudi Garcia.
SCORE: 1-0, min.1, Moralez. 1-1, min.23, Ljajic. 1-2, min.42, Nainggolan.
ARBITRO: Davide Massa. Ammoniti: Nainggolan, min.3. Carmona, min.14. Moralez, min.18. Pjanic, min.49. Somma, min.80. Keita, min.85.
NOTE: 12esima giornata di Serie A, stadio Atleti Azzurri d'Italia.

Erika Di Bello e VAVEL vi salutano e vi ringraziano per aver seguito la partita insieme a noi.

Dopo gli ultimi 5 minuti di sofferenza, la Roma porta a casa 3 punti ribaltando il punteggio iniziale. Era partito nel peggiore dei modi il match dei giallorossi: gol subito al 1' e ammonizione per Nainggolan subito dopo. Ma la squadra di Garcia non si è persa d'animo e, nonostante abbia rischiato in parecchie occasioni, è riuscita a vincere grazie alle reti di Ljajic e Nainggolan e a metter pressione alla squadra di Allegri che questa sera sarà impegnata nella sfida contro la Lazio.

90' + 4 Boakye viene ammonito per un fallo, subito dopo viene espulso per proteste.

90' + 3 Brividi per la Roma, De Sanctis si lascia sfuggire la presa e Boakye va al tiro commettendo fallo sullo stesso portiere.

5 minuti di recupero.

88' Confusione in campo: l'Atalanta cerca disperatamente il gol del pareggio, la Roma cerca di far possesso palla.

85' Sombrero di Florenzi in area di rigore, crossa alla ricerca di Destro ma l'attaccanta non aggancia il pallone.

84' Nainggolan si infortunia dopo un contatto con Raimondi. Esce dal campo dolorante alla caviglia. 

82' Ultimo cambio per la Roma. Garcia gioca la carta Keita che entra per Ljajic.

81' Moralez calcia la punizione con un destro a giro che termina sulla traversa.

80' Ammonizione per il giovane Somma per una trattenuta su Moralez. 

77' Rimasto a terra Ljajic dopo uno scontro di testa con Denis.

74' Doppio cambio nerazzurro: fuori Denis e Gomez per Boakye e Bianchi.

70' Occasione per l'Atalanta su un grave errore di De Rossi che si lascia sfuggire il pallone in area di rigore, Moralez va subito al tiro, indirizzato male. 

69' Cambio per Colantuono: esce Baselli entra Grassi. 

66' Verticalizzazione di De Rossi per Destro che prova ad insaccare il pallone in rete con una mezza rovesciata. Sportiello blocca.

64' Pericoloso colpo di testa di Stendardo che per poco non finisce in rete.

63' L'Atalanta guadagna un buon calcio di punizione per un fallo di Astori su Raimondi.

62' Cross di Pjanic per Destro che stacca di testa, ma il suo tiro risulta molto debole.

59' Secondo cambio per Garcia: esce Iturbe entra Florenzi.

55' La Roma controlla la partita, i ritmi sono leggermente più bassi rispetto al primo tempo.

49' Ammonizione per Miralem Pjanic.

48' Problemi per Torosidis che esce dal campo dando spazio a Somma.

47' Inizio positivo per i giallorossi che fanno possesso palla cercando di avanzare nella trequarti avversaria.

45' E' iniziato il secondo tempo! Nessun cambio per le due squadre.

Le squadre sono rientrate in campo. Si comincia con il secondo tempo.

Roma in vantaggio all'Atleti Azzurri d'Italia. L'Atalanta si rende pericolosa già dal fischio d'inizio passando in vantaggio dopo nemmeno un minuto con Maxi Moralez.I nerazzurri si chiudono e non lasciano spazi agli avversari, la Roma, intimidita, non riesce a far possesso palla, e si lascia schiacciare dal peso dei bergamaschi. Altre due occasioni per l'Atalanta con Baselli che sfiora la traversa la prima volta, dopo viene fermato dalla parata di De Sanctis. Ci pensa Ljajic, poi, a rinvigorire la Roma segnando un gol fantastico con un destro a giro al minuto 23, lo segue Nainggolan segnando proprio negli ultimi minuti di questo primo tempo.  

Non ci sarà recupero. 

42' GOOOLLLLLLL! NAINGGOLAN PORTA IN VANTAGGIO LA ROMA! SITUAZIONE SIMILE A QUELLA DEL PRIMO GOL, LJAJIC SFORNA UN PERFETTO ASSIST PER NAINGGOLAN CHE CALCIA RASOTERRA INSACCANDO IL PALLONE IN RETE!
 

41' Tentativo di Torosidis da fuori area, il pallone viene intercettato dai nerazzurri.

40' Colpito duramente Adem Ljajic. Punizione in favore della Roma.

37' De Rossi verticalizza in modo perfetto per Destro, che si accentra in area ma alla fine si fa anticipare dai difensori avversari. 

35' Fallo di Raimondi su Cole. Punizione che favorisce la ripartenza della Roma.

32' Altro rischio per la Roma! Gomez si libera dal marcatura di Astori e va dritto in porta. De Sanctis non si lascia sorprendere.

30' Le squadre palleggiano a centrocampo cercando di impostare una buona azione offensiva.

25' Punizione in favore dell'Atalanta da una posizione favorevole. Gomez calcia, Manolas spazza via il pallone. 

23' GOOOOLLLLL! GRAN GOL DI ADEM LJAJIC CHE SPIAZZA SPORTIELLO! IL SERBO SI LIBERA DALLA PRESSIONE DI TRE AVVERSARI E CALCIA IN MODO SECCO DAL LIMITE DELL'AREA!
 

18' L'arbitro ammonisce Moralez per un fallo volontario su De Rossi.

17' Scintille in campo tra Ljajic e Raimondi, tra l'altro ci sono a terra De Rossi e Gomez.

14' Ammonizione per Carmona, per un brutto fallo su Pjanic.

12' Prima occasione della Roma con Pjanic! Il bosniaco calcia dal limite dell'area, ma non indirizza bene il pallone.

10' Occasione per l'Atalanta! De Sanctis si lascia sfuggire il pallone favorendo Baselli che calcia colpendo la traversa.

7' Conclusione rasoterra di Baselli, il pallone sfila lateralmente la porta.

6' Gomez prova a mettere un pallone al centro dell'area di rigore, ma non trova un compagno disponibile.

3' Giallo per Nainggolan. Inizio disastroso per la Roma.

1' GOOOOOLLL! MAXI MORALEZ PORTA IN VANTAGGIO L'ATALANTA SUBITO DOPO IL FISCHIO D'INIZIO! L'ATTACCANTE SFRUTTA AL MEGLIO UN ASSIST DI RAIMONDI. 
 

18.00 - Massa fischia l'inizio di questo match!

17.58 - Le squadre sono appena scese in campo.

17.55 - Tutto pronto allo stadio per l'ingresso in campo delle due squadre.

17.50 - Questo l'XI ufficiale della Roma: (4-3-3) De Sanctis; Torosidis, Manolas, Astori, Cole; Pjanic, De Rossi, Nainggolan; Ljajic, Destro, Iturbe.

17.45 - Ecco l'XI ufficiale dell'Atalanta: (4-4-1-1) Sportiello; Bellini, Stendardo, Cherubin, Dramé; Raimondi, Baselli, Carmona, Gomez; Moralez; Denis.

17.35 - Ecco le parole di Nainggolan prima del match: "E’ una partita difficile, stiamo bene, sappiamo bene che chi giocherà farà bene, vogliamo vincere. Insidie? Sicuramente contro di noi loro si chiuderanno, penso che se giochiamo come sappiamo dovremmo vincere. Sessantesima in A? L’importante è giocare il più possibile e cercare di far vincere la squadra"

17.30 - Colantuono punta tutto su Gomez, che partirà titolare, e dice: "ci aiuterà a tornare al gol."

."

17.20 - Anche i giallorossi hanno fatto il loro ingresso in campo.

17.15 - I nerazzurri sono da poco arrivati allo stadio.

17.10 - Allo stadio Atleti Azzurri d'Italia è tutto pronto per il match, il tempo è ottimo.

Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta Atalanta – Roma, anticipo della 12° giornata di Serie A 2014-15. Un saluto da Erika Di Bello e VAVEL. Vi terremo in aggiornamento sulla partita in tempo reale. Calcio d’inizio alle ore 18:00, stadio Atleti Azzurri d'Italia. Dopo il pareggio contro la Samp e la sconfitta contro il Napoli, è arrivata la vittoria per 3-0 contro il Torino, ed è proprio di qui che i capitolini vogliono ripartire, cercando di ottenere tre punti preziosi anche in trasferta, nella quale mancano ormai da due mesi. L’Atalanta, invece, si trova a soli due punti sopra la zona calda della classifica, tenterà l’impresa di fermare i giallorossi, che le è ben riuscita nella scorsa stagione.

Nella giornata precedente, i bergamaschi hanno ottenuto un solo punto pareggiando contro il Sassuolo, partita difficile per i nerazzurri che non sono riusciti a trovar spazi per attaccare la difesa avversaria, e hanno rischiato di subire gol diverse volte. Gli uomini di Colantuono sfrutteranno questo match per interrompere la striscia di pareggi ottenuti nelle ultime tre giornate, anche se sarà molto difficile. Il prossimo incontro sarà disputato contro l’Empoli, sfida sicuramente più abbordabile per riuscire ad ottenere tre punti preziosi.

I capitolini sono reduci da un’importante vittoria contro il Torino, dove hanno dominato completamente la partita e dove i giocatori sembravano aver riacquistato tutto il vigore possibile. Sono arrivati i gol degli inaspettati Torosidis e Keita, più quello di Adem Ljajic, che hanno risollevato la squadra dalla sconfitta schiacciante al San Paolo. Nella giornata successiva di campionato i giallorossi saranno impegnati con la nuova Inter di Mancini, sfida nient’affatto semplice. Ma ciò che aspetta la squadra di Garcia è soprattutto il match contro il CSKA Mosca di Champions League, importantissimo per i capitolini che dopo le due sconfitte subite contro il Bayern Monaco, devono assolutamente vincere per sperare di passare il girone.


I nerazzurri hanno portato a casa soltanto due vittorie dall’inizio del campionato. La prima ottenuta in trasferta contro il Cagliari per 1-2 durante la seconda giornata, l’altra arrivata nella sesta giornata contro il Parma per 1-0. La squadra di Colantuono ha subito ben 5 sconfitte ed è reduce, invece, da tre pareggi consecutivi. Il bilancio risulta leggermente più positivo in casa, dove i nerazzurri hanno subito due sconfitte, mentre in trasferta sono stati sconfitti ben tre volte. Attualmente si trovano a soli 2 punti di distanza dalla zona calda della classifica, e la sfida di questo pomeriggio sarà importante per le sorti della squadra.

Discorso ben diverso si può fare per la Roma, che invece ha totalizzato nove vittorie da inizio stagione, solo due, invece, le sconfitte. La squadra di Garcia è ancora imbattuta all’Olimpico, difatti le due sconfitte, contro Juve e Napoli, sono arrivate giocando fuori casa. Il cammino dei giallorossi è stato anche intralciato dalla Sampdoria che è riuscita a strappare un pareggio al Ferraris, tra l’altro, dopo una logorante sconfitta subita dai capitolini in Champions contro il Bayern Monaco da cui, si sapeva, sarebbe stato difficile riprendersi in fretta. La Roma però detiene il secondo posto in classifica, con dei numeri eccezionali, e continuerà a cercare vittorie per restare al passo della squadra di Allegri.

Il miglior marcatore dei nerazzurri è Richmond Boakye a quota 2 reti, lo seguono Denis e Estigarribia con un gol. Gli uomini assist invece sono Raimondi e Dramé. Nella Roma invece il miglior marcatore è senz’altro l’attaccante Mattia Destro a quota 4 reti. Lo segue Ljajic con 3 reti. Ci sono poi Totti e Florenzi con 2 reti e Gervinho con una sola. Ma il capitano e la freccia nera detengono il primato riguardante gli assist, ne hanno effettuati 4 ciascuno.



 

La Roma dovrà stare molto attenta in questo match. In primo luogo perché gareggia fuori casa, dove ormai non vince da 2 mesi. Inoltre, perché nella scorsa stagione furono proprio i nerazzurri a fermare l’avanzata dei giallorossi, insieme a Sassuolo, Inter e Genoa che sono proprio le prossime partite che attendono la squadra di Garcia. Potevano sembrare gare più che facili, invece fu proprio in queste che i capitolini ne uscirono con 3 pareggi e una sconfitta, ottenendo solo 3 punti sui 12 possibili. Lo strano caso del destino ha voluto che la Roma affrontasse di nuovo di seguito le stesse squadre, ma questa volta l’atteggiamento sarà sicuramente ben diverso.

Precedenti - Si contano 52 precedenti all’Atleti Azzurri d’Italia tra Atalanta e Roma. I padroni di casa hanno vinto ben 18 volte, pareggiato altrettante volte, perso 16 volte. Il bilancio sulla carta è leggermente a favore dei nerazzurri. L’ultimo precedente risale alla quattordicesima giornata di Serie A 2013-14, gara che finì con un pareggio, deludente per i giallorossi in corsa per lo scudetto, con le reti di Brivio e Strootman che, nei minuti finali, salvò la sua squadra.


Stefano Colantuono ha parlato in conferenza stampa: “Affrontiamo una squadra molto forte che quest'anno secondo me si  giocherà lo scudetto fino alla fine. L'assenza di Totti sicuramente è un piccolo vantaggio per noi perché è innegabile sia il giocatore che ancora oggi fa la differenza nella Roma, ma hanno così tanti giocatori di valore che chiunque giochi resta sempre una squadra fortissima. Avranno delle assenze, ma anche noi abbiamo dei problemi e fino all'ultimo ci saranno giocatori che dovrò valutare. Ma la mia squadra nelle difficoltà e nell' emergenza è sempre riuscita a dare tutto e a tirare fuori il meglio “ – il mister è molto determinato su quella che sarà la filosofia di gioco - “La filosofia non cambia, non abbiamo mai speculato a meno che non ci costringano a difenderci perché sono nettamente superiori. Ma non lo decidi prima. La filosofia contro queste squadre non è quella di starli ad aspettare perché prima o poi il gol lo prendi visto che hanno giocatori che possono segnare in qualsiasi modo e momento. Non conviene, piuttosto proveremo a fare una partita sulla falsa riga del secondo tempo con il Napoli quando siamo riusciti ad alzare il baricentro di una ventina di metri, ad essere pericolosi e siamo andati anche in vantaggio. La nostra filosofia è sempre quella di essere propositivi e giocarcela, come abbiamo fatto con tutti per buona parte del campionato, anche con Juve, Fiorentina e Inter. In quelle occasioni non siamo stati neanche fortunati, ora speriamo che la fortuna giri un po' e al cospetto di una buona prestazione, arrivino anche i punti. I numeri dicono che abbiamo una delle migliori difese e questo vuol dire che c'è una grande organizzazione, ma dobbiamo cercare di migliorare davanti. E il recupero di Gomez può darci una grossa mano in tal senso.”



 

Mister Garcia, in conferenza stampa, ha voluto dapprima esprimere parole di conforto per il difensore Leandro Castan, out ormai da due mesi, che si opererà a breve – “Siamo tutti con Leo, è ovvio. Dopo l'intervento che dovrà sostenere a inizio dicembre sarà in grado di tornare a giocare con la Roma. Dobbiamo lasciarlo tranquillo, ma lui è un guerriero e tornerà più forte di prima, al 200%. Il ragazzo è sereno, non vede l'ora di superare questo problema. A parte Mapou, che è tornato infortunato, gli altri giocatori di rientro dalle nazionali stanno bene. Ed è una cosa importante. Gli africani, che sono tornati oggi, sono ok nonostante la partita si giochi solo domani. Sono contento per Gervinho e Keita, che giocheranno la Coppa d'Africa. Sappiamo che dovremo fare a meno di loro in gennaio, ma va bene. Siamo contenti che con le loro rappresentative possano arrivare a giocare per obiettivi importanti. Siamo tutti concentrati sulla sfida, per fare bene. Non siamo gli unici ad avere problemi, anche tutti gli altri club che giocano tante partite li hanno” – sul “caso” De Sanctis – “Giocherà De Sanctis. Sta bene, sta migliorando ed è al meglio sul piano fisico. Inoltre, è carico. È uno che spinge gli altri in allenamento e in partita. Per noi è un valore aggiunto, tiene tutti svegli davanti a lui. Il futuro di Morgan? Lo so quello che farà, ma ciò che posso dire che per noi lui è un elemento fondamentale” – ha parlato anche della difesa, che nonostante le importanti assenze, è la seconda migliore del campionato – “Abbiamo recuperato Florenzi e Borriello. Maicon sta migliorando. Valuteremo ogni giorno, sembra vicino al ritorno. Al momento non è convocato per domani. Spero torni al 100% dato che in difesa giocano sempre gli stessi. Comunque siamo la seconda miglior difesa pur avendo preso due rigori inesistenti e un gol in fuorigioco.” – infine le considerazioni più importanti sul match odierno e sulle ambizioni della sua squadra – “Quando si gioca due volte contro il Bayern Monaco in pochi giorni due sconfitte ci possono stare. Ma se togliamo queste gare, a parte il primo tempo a Napoli, io sono contento del rendimento della nostra squadra. Abbiamo fatto 8 vittorie su 11 in campionato. In Champions possiamo passare il turno, dipende da noi, ma non è ancora il momento per parlare dell'impegno europeo. L'obiettivo è di giocare la Champions League anche l'anno prossimo, ma l'ambizione è di vincere lo scudetto. L'ho detto e non lo rinnego. Per noi sarà importante fare bene domani a Bergamo. Ci aspettano sette finali, il match di domani sarà il più importante. Senza dubbio.”


L’arbitro designato è Davide Massa di Imperia. Gli assistenti saranno Riccardo di Fiore di Aosta e Claudio La Rocca di Ercolano. Il quarto uomo: Gianluca Cariolato di Legnago. Gli arbitri addizionali: Carmine Russo di Nola e Renzo Candussio di Cervignano.

Formazione Atalanta Per Colantuono non sono disponibili Estigarribia e Rosseti, che saranno out a lungo, Molina non sarà disponibile per un affaticamento, Cigarini è squalificato, mentre Zappacosta sarà in panchina per un turno di risposto dopo aver giocato con l’Under 21. Tornerà in panchina Migliaccio. Probabilmente si giocherà con un 4-4-1-1, lo stesso schema che con il Sassuolo. Tra i pali Sportiello, la difesa a 4 sarà formato da Zappacosta e Dramé sulle fasce, Biava e Stendardo centrali. A centrocampo Raimondi, Carmona, il ritornato Baselli e probabilmente Gomez. In attacco Moralez più arretrato e Denis.
 

Formazione Roma - Garcia deve sempre far fronte ai numerosi infortuni, soprattutto in difesa. Mancheranno infatti Castan, Balzaretti, Maicon, Yanga-Mbiwa. La difesa, in un certo senso obbligata, sarà formata da Manolas ed Astori centrali, Cole e Torosidis sulle fasce. A centrocampo il trio Nainggolan, De Rossi, Pjanic. Keita avrà un turno di riposo, o probabilmente subentrerà in partita, Strootman sarà in panchina, ma non è ancora al meglio. Il tridente sarà Iturbe, Destro e Ljajic. Riposo per Totti e Gervinho. Disponibile anche Borriello.
 

AS Roma