Diretta partita Palermo - Roma, risultati live di Serie A

Palermo
1 1
Roma
Palermo: (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazaar (Daprelà, min.83); Vazquez (Quaison, min.85), Dybala (Belotti, min.74). Allenatore: Iachini.
Roma: (4-3-3) : De Sanctis; Florenzi, Astori, Mapou, Cholevas; Paredes (Maicon, min.77), Strootman, Pjanic; Iturbe (Verde, min.74), Destro, Ljajic (Totti, min.80). Allenatore: Garcia.
SCORE: 1-0, min.2, Dybala. 1-1, min.55, Destro.
ARBITRO: Damato. Ammoniti: Yanga Mbiwa, min.12. Morganella, min.46. Lazaar, min.63. Strootman, min.89. Destro, min.93.
NOTE: 19° giornata di Serie A.

Erika Di Bello e VAVEL vi salutano e vi ringraziano per aver seguito la diretta insieme a noi.

La partita termina in parità. La Roma ha riacquistato carattere nel secondo tempo, tant'è che è arrivato il gol del pareggio con Mattia Destro, ma la grinta giallorossa non è bastata per portare a casa 3 punti preziosi, dando così la possibilità ai bianconeri di allungare ancor di più il distacco. Il Palermo guadagna 1 punto importante che forse mai si sarebbe immaginato contro un avversario che è in lotta per lo scudetto. 

90' + 3 Ammonizione per Destro per una gomitata su Vitiello.

5 minuti di recupero.

89' ​Ammonizione per Strootman.

88' ​Buon tentativo di Florenzi dalla lunga distanza, il tiro viene bloccato dai difensori rosanero.

85' ​Ultimo cambio per il Palermo: entra Quaison per Vazquez.

83' Altro cambio per il Palermo: entra Daprelà per Lazaar.

80' ​Esce Ljajic per Totti.

79' Grande stop e tiro di Holebas, il pallone termina di poco sulla traversa.

77' ​Garcia concede spazio a Maicon che entra al posto di Paredes. Tra poco entrerà anche il capitano.

74' ​Cambi per entrambe le squadre: entra Verde per Iturbe, Belotti per Dybala.

69' Roma in difficoltà, il Palermo è tornato ad attaccare in modo molto insidioso.

63' Ammonizione per Lazaar per un fallo su Paredes.

60' Occasione fallita da Dybala che sbaglia davanti la porta avversaria, decisiva la presa di De Sanctis.

58' Tentativo di Paredes dal limite dell'area, facile la presa per Sorrentino.

55' GOOOOOLLLLL ! LA ROMA SBLOCCA IL RISULTATO GRAZIE AD UNA ZAMPATA DI DESTRO SUFFICIENTE AD INSACCARE IL PALLONE IN RETE!

52' Grande azione di Pjanic che dribbla un avversario e va al tiro, Sorrentino blocca il pallone.

49' Strootman a terra dolorante dopo aver ricevuto una pallonata.

48' Tentativo di Yanga Mbiwa dalla lunga distanza, pallone calibrato male.

46' Insidioso colpo di testa di Destro, il pallone termina sulla traversa.

È cominciato il secondo tempo!

Il primo tempo termina 1-0 per il Palermo grazie alla rete di Dybala arrivata in apertura del match, al 2'. Vantaggio meritato di un Palermo che occupa in modo prodigioso ogni spazio del campo, che intercetta ogni pallone e gioca con una intensità quasi doppia rispetto a quella della Roma. I due attaccanti Vazquez e Dybala fanno girar la testa ai difensori giallorossi che sono sempre in difficoltà quando i due prendono palla. La Roma non riesce ad impostare con calma una buona azione, perché pressata in ogni punto del campo, è così costretta a procedere per vie orizzontali eccetto in alcune occasioni, le uniche della partita.  

45' + 1 â€‹Ammonizione per Morganella per un fallo su Iturbe.

1 minuto di recupero.

42' Dybala rrimane nuovamente a terra dopo un contatto con Astori, l'arbitro però non ammonisce.

39' Che occasione per il Palermo! Barreto colpisce di testa un pallone perfetto fermato da una prodigiosa parata di De Sanctis.

36' Due potenziali occasioni per Destro che riceve palla in area ma non riesce a liberarsi dal pressing avversario.

30' Ljajic sforna un assist perfetto per Destro che manca il controllo in area di rigore.

26'​ Maresca fallisce uno schema su punizione da posizione invitante. La Roma può ripartire.

23' La Roma palleggia cercando di impostare una buona azione offensiva, ma trova molta difficoltà.

19' I giallorossi tentano di farsi spazio tra le strette linee del Palermo, ma i rosanero riescono ad intercettare ogni pallone.

12' â€‹Prima ammonizione del match per Yanga Mbiwa per un fallo su Dybala.

9' â€‹Prima occasione per la Roma con Pjanic che prova un tiro al volo dal limite dell'area, il pallone è troppo alto.

7' ​Maresca rimane a terra dolorante dopo un brutto scontro con Iturbe.

5' Tentativo dMorganella dalla lunga distanza, il pallone termina sulla traversa.

2' GOOOOOOLLL! DYBALA SIGLA IL SUO DECIMO GOAL IN CAMPIONATO E PORTA I ROSANERO IN VANTAGGIO INSACCANDO IL PALLONE IN RETE DOPO UN PERFETTO ASSIST DI VAZQUEZ!

20.45 - Il match è appena cominciato!

20.43 - Le squadre sono appena scese in campo.

20.40 - â€‹Questo l'XI ufficiale della Roma: (4-3-3) : De Sanctis; Florenzi, Astori, Mapou, Cholevas; Paredes, Strootman, Pjanic; Iturbe, Destro, Ljajic.

20.35 - Questo l'XI ufficiale del Palermo: (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala.

20.25 - Ecco le parole di Yanga-Mbiwa nel prepartita: "Sappiamo che qui è difficile ma abbiamo una squadra all’altezza per prendere i 3 punti. Dybala è forte, ma lo è anche la nostra squadra. Non solo quella di oggi e di Firenze sono partite importanti, tutte lo saranno per lo scudetto."

20.15 - La Roma ha vinto 25 dei 50 precedenti di campionato contro il Palermo, perdendo solo 14 volte, 11 invece i pareggi. Francesco Totti ha segnato ben 9 reti contro i rosaneri. 

20.05 - Intanto gli spalti si iniziano a riempire anche di tifosi romanisti. 

19.55 - La squadra di Garcia è appena arrivata allo stadio Barbera.

Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e online di Palermo - Roma, incontro valido per la 19° giornata della Serie A 2014/2015. Due squadre in salute, con obiettivi diversi. La Roma punta senza mezzi termini allo Scudetto e non manca di rimarcarlo ad ogni occasione, rilanciando la sfida alla Juventus, impegnata nel posticipo serale di domenica col Verona. Il Palermo, dopo un inizio in sordina, vive ora in un'oasi dorata e sogna addirittura la qualificazione europea, cavalcando l'onda creata dal talento di Dybala e Vazquez. 

Il momento - La Roma giunge alla gara odierna dopo il pari nel derby con la Lazio. Una gara in rimonta, resa spettacolare dalla doppietta di Francesco Totti, una prestazione dai due volti, con Felipe Anderson a mettere a ferro e fuoco la difesa giallorossa nella prima frazione e un secondo tempo invece di carattere. La squadra, in generale, sembra aver perso l'armonia di gioco dei primi mesi e procede a strappi, grazie alle giocate dei singoli. Testimonianza ne è il rendimento recente, con la Roma che nelle uniche due gare vinte nelle ultime cinque ha segnato solo una rete, con Udinese e Genoa. Per il resto tre pareggi e un andamento a rilento. 

Il Palermo viene dalla pirotecnica sconfitta di Firenze. 4-3 al Franchi e brusco risveglio per i rosanero. La battuta d'arresto con i viola non crea particolari drammi, perché giunge al termine di un filotto importante - 8 punti in 4 partite - e perché Firenze è campo ostico per tutti, soprattutto in un periodo in cui la Fiorentina è obbligata a far risultato.

Conferenza stampa - Sul fronte Roma, tanti i temi toccati da Garcia, dalla lotta per il titolo alla probabile formazione, fino al mercato. "Tre mesi fa ho detto che avremmo vinto lo scudetto, non cambio idea. Il calendario dice una cosa, la realtà un'altra. Anche quest'anno abbiamo visto che le cose non sono scontate, magari abbiamo perso punti in casa noi e la Juve ne ha presi fuori. Nessuna partita è vinta prima di essere giocata". Sulla situazione infortunati e sull'undici probabile "Oltre al solito 4-3-3 ho preparato altri due moduli perché abbiamo tante soluzioni. Comunque la miglior difesa, come sempre, sarà l'attacco, perché il modulo per me non è il Santo Graal. Sicuramente a centrocampo dovrò inventarmi qualcosa, perché avremo davanti un'ottima squadra che ha uno dei migliori attacchi della Serie A ma prende anche troppi gol. Manolas sta bene e Totti anche. Ha fatto solo un allenamento? Se contiamo tutti gli allenamenti che ha fatto in carriera... Sarà pronto e a disposizione per domani. Maicon sta bene fisicamente, lo dobbiamo gestire quando giochiamo ogni 3 giorni, ma è più o meno la stessa cosa per tutti. Per me adesso è importante dare tempo di gioco a tutti, così quando riprenderà l'Europa League e ci aspetterà una maratona avrò tutti in forma. Mattia (Destro) è un nostro attaccante, farà dei gol con noi durante la seconda parte di stagione e io sono convinto di questo. Se lui ha la stessa convinzione? Sarebbe meglio parlare con lui, ma quando ci parlo io lo vedo tranquillo e si allena sempre al 100%". Chiosa sui possibili acquisti "A gennaio i nomi sono come i fiori, ne escono tanti. Per me la rosa va rinforzata solo se ci dovesse essere un infortunio serio prima della fine di gennaio, altrimenti questa squadra è stata costruita in estate per arrivare fino alla fine".

Iachini "La Roma è molto forte anche con le assenze eccellenti. Ma il nostro livello di crescita passa anche dal fare risultato con le grandi e dobbiamo provarci". Discorso poi scivolato sulla situazione Munoz, con il centrale pronto a lasciare Palermo e in panchina con la Roma "Parlerò col ragazzo per capire a livello psicologico come sta affrontando il momento – ammette il tecnico -. Deciderò poi il da farsi. Alcuni giocatori in scadenza stanno firmando come Vazquez, per gli altri vedremo cosa accadrà. Se ci dovesse essere una situazione di imbarazzo, ne terremo conto".

Capitolo mercato - Tiene banco, a Roma, la questione Destro. L'attaccante chiede maggior spazio ed è ormai certo l'addio. Per partire già a gennaio serve però un sostituto all'altezza, vista l'assenza anche di Gervinho. Tanti i nomi in circolazione, da Gomez a Pazzini, fino a Osvaldo. Si attende l'innesco di un valzer di punte pronte a far esplodere il mercato. Possibile anche la permanenza fino a giugno, per poi dividersi in un modo conveniente a tutti. In entrata, accelerata di Sabatini per Salah. L'esterno d'attacco del Chelsea piace alla Roma e i giallorossi puntano al prestito oneros, 1 milione, con riscatto a 15.

Sabatini "Ci riteniamo favoriti, ma il Palermo e una squadra difficile da affrontare e può mettere in difficoltà chiunque. Li temiamo e li rispettiamo e sappiamo che dovremo fare una grande partita. Con tutte queste assenze la squadra perde qualcosa, ma abbiamo in organico anche altre soluzioni".

Formazioni - I problemi maggiori per Garcia sono in mediana. Nainggolan e De Rossi sono squalificati, Keita impegnato in Coppa d'Africa. Nel trio di mezzo Strootman, tornato a buon livello, Pjanic e Florenzi. Davanti, in contumacia Gervinho, Ljajic e Iturbe ai lati di Totti, con Destro ancora fuori. Dietro recupera Manolas, in coppia con Yanga-Mbiwa o Astori. Assente Torosidis, a destro Maicon, a sinistra Holebas. 

3-5-2 per il Palermo. La coppia delle meraviglie Dybala - Vazquez a guidare un undici composto da Vitiello, Feddal e Gonzales dietro, Rigoni, Barreto e Maresca a centrocampo, con Morganella e Lazaar stantuffi laterali. 

Nel prossimo turno impegni in trasferta per Palermo e Roma. I rosanero volano a Marassi per affrontare la Sampdoria del nuovo innesto Eto'o, mentre la Roma fa visita alla Fiorentina. 

Share on Facebook