Palermo-Roma: finisce 1-1

Roma ancora opaca, il Palermo è solo Dybala: altra occasione buttata

Palermo-Roma: finisce 1-1
Palermo
1 1
Roma
Palermo: (3-5-2) Sorrentino, Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Morganella, Rigoni, Maresca, Barreto, Lazaar( 83' Daprelà); Dybala (73'Belotti), Vazquez ( 85' Quaison)
Roma: (4-3-3) De Sanctis, Holebas, Astori, Mapou, Florenzi; Pjanic, Strootman, Paredes (78' Maicon); Ljajic (79' Totti), Destro, Iturbe (73' Verde)
SCORE: 2' Dybala 54' Destro
ARBITRO: Antonio Damato di Barletta Ammoniti: 11' Mapou 63' Lazaar 88' Strootman 93' Destro
NOTE: Si gioca al Barebera di Palermo il match valido per il secondo anticipo della 19 giornata di Serie A Tim

Destro evita una pesante sconfitta a Palermo, ma la Roma rimanda ancora una volta l'appuntamento con la vittoria e la Juve, impegnata in casa col Verona, può allungare in classifica. 

LE SCELTE- Garcia arriva in piena emergenza senza Manolas, Torosidis, Maicon, De Rossi e Nainggolan. Cosi è obbligato schierare De Sanctis, Holebas, Astori, Mapou e Florenzi dietro; Strootman, Paredes e Pjanic in mezzo e Ljajic davanti con Iturbe e il discusso Destro.

Iachini recupera Dybala e schiera Andelkovic al posto di Feddal, per il resto solito 3-5-2 con Sorrentino, Andelkovic, Gonzalez e Vitiello dietro; Morganella, Barreto,Rigoni, Maresca e Lazar in mezzo; Dybala e Vazquez avanti.

PRIMO TEMPO- Pronti via ed è subito gol del Palermo: da un errore in disimpegno  di Astori si libera Rigoni che mette Dybala davanti a De Sanctis che non può nulla. La Roma si fa vedere solo al 9' minuto con Pjanic liberato al tiro dopo un buon cross  di Florenzi ribattuto dalla difesa rosanero, la Roma è comprensibilmente stordita dopo il gol a freddo e non crea nulla, complice il fatto che il Palermo si compatta dietro con tutti i suoi effettivi ad eccezione di Dybala. La Roma manovra nella propria tre quarti in maniera sterile e non cerca mai il cross per Destro che pure  potrebbe rendersi pericoloso, al 25' i giallorossi rischiano ancora su un pallone di Dybala per Rigoni che però ha un controllo scoordinatissimo. Al 30' Ljajic si accentra e imbuca per Destro che però manca clamorosamente il tiro e lascia scivolare il pallone in fallo di fondo, al 37' altra buona occasione per la Roma che con Iturbe mette in mezzo un bel pallone mal controllato da Destro nel traffico; due minuti dopo 0ccasione per il Palermo con Barreto che crossa in mezzo per Dybala che costringe De Sanctis a un tuffo plastico. Al 46'  finisce un primo tempo anonimo per  la Roma che non ha creato una sola occasione da gol, prima frazione anonima anche per il Palermo che  una volta che gli è stato regalato il vantaggio non ha più creato nulla.

SECONDO TEMPO- Al 46' occasione per la Roma con Destro che ben imbeccato da Holebas mette alto di testa, la Roma comprensibilmente inizia il secondo tempo con piglio diverso più con l' orgoglio che con la testa ma se non altro sembra più convinta dei propri mezzi; al 53' progressione di Pjanic che arriva al tiro dai trenta metri e costringe finalmente Sorrentino al primo intervento della sua gara, al  54'  pareggio della Roma: su punzione di Pjanic torre di Strootman e Destro da centravanti  vero in scivolata tocca alle spalle di Sorrentino. Al 59' fraseggio sulla trequarti dei giallorossi che liberano Paredes al tiro il quale però non riesce ad imprimere forza al suo destro, un minuto dopo miracolo di De Sanctis su una progressione di Dybala che gli si presenta davanti; dopo aver trovato il apreggio la Roma è tornata ai ritmi bassissimi che avevano scandito il primo tempo fraseggiando in modo sterile nella propria trequarti campo. Al 73' buona occasione per Destro che viene liberato al tiro da Pjanic ma si fa murare il tiro da un difensore del Palermo, al 79' buona occasione per Holebas che imbeccato da Pjanic spara fuori col destro. Non succede piu nulla e al 95' le squadre vanno al riposo.

AS Roma