Garcia: "Abbiamo giocato da squadra"

Torna il sereno in casa Roma, dopo il successo per 2-1, in trasferta, con il Cagliari. Grande prova del giovane Verde, i giallorossi sempre a più quattro sul Napoli.

Garcia: "Abbiamo giocato da squadra"
Garcia: "Abbiamo giocato da squadra"

Rudi Garcia torna a respirare a pieni polmoni, se la Roma non può dirsi completamente guarita, il ritorno al successo lancia comunque un'àncora di tranquillità. Tre punti che spezzano le negatività del periodo, riportano la vittoria e mantengono intatto il vantaggio sul lanciatissimo Napoli. Successo che vale doppio, perché reso complicato dalle richieste dell'ambiente, dalla difficile situazione della rosa - ai numerosi infortunati, si aggiungono assenze pesanti come quelle di Doumbia e Gervinho - e dal continuo confronto a distanza con la capolista Juventus. 

A sollevare i giallorossi una ventata di gioventù. Con i senatori ai box - in mediana assenze di peso quelle di Strootman e De Rossi, davanti Totti malconcio, Destro ceduto, Iturbe fermo - tocca alla "nuova Roma" ricostruire il complesso di inizio stagione. Paredes e Verde prendono la scena, con maturità insospettabile. Corsa, tecnica, mente libera, una boccata d'ossigeno che contagia anche i compagni. 

"Soddisfatto di tutta la partita, partiti bene ma anche nel secondo abbiamo sofferto bene. Le soluzioni sono arrivate anche dai nostri giovani, con assist di Verde e gol di Paredes. Il rimpianto è quello di aver preso gol alla fine, è una cosa che non dovrebbe avvenire. Difesa? Non abbiamo difeso male, sappiamo che in difesa in questo momento abbiamo tanti problemi e non era facile rimanere con fiducia". 

"Non è da oggi che Verde è qui con noi, credo in questo ragazzo aldilà delle sue qualità: lavora tanto e per la squadra. Ha fame sempre e penso arriverà lontano, era l'unico attaccante che poteva aiutarci con le soluzioni in profondità".

Garcia si toglie infine qualche sassolino, rispondendo anche alle critiche del recente periodo, con la Roma sul banco degli imputati. Una squadra superba, troppo convinta, con lo Scudetto già cucito sul petto, dopo la sconfitta dello Stadium "L'umiltà non l'abbiamo mai persa, anche quando dico una cosa sopra le righe. Abbiamo giocato da squadra oggi, tutti abbiamo fatto un pò di più e con tanti problemi abbiamo ancora qualità".

AS Roma