La Roma verso il Derby-verità

Le ultime notizie sulla probabile formazione della Roma e sullo stato di forma dei giallorossi in vista del prossimo derby di lunedì

La Roma verso il Derby-verità
La Roma si allena in vista del derby di lunedì

La Roma si avvicina a grandi passi al prossimo derby della verità contro i cugini biancocelesti: la gara di lunedì è fondamentale per il futuro della squadra giallorossa e allora meglio prepararla per bene, curando anche i minimi dettagli durante la settimana che la precede. E' anche per questo che da domani la squadra si chiuderà in ritiro nel centro sportivo di Trigoria, per cercare di arrivare concentrata a questo importante incontro, senza accumulare l'eccessivo stress che pervade la capitale.

Cominciamo da una buona notizia per i giallorossi: da mercoledì è tornato finalmente ad allenarsi in gruppo anche Maicon, a distanza di 3 mesi dall'ultima volta. Il brasiliano spera di riuscire a strappare in extremis una convocazione per il decisivo match di lunedì. E se le cose dovessero procedere bene, non è del tutto escluso che l'ex interista possa riuscire nel suo intento ed essere a disposizione contro la Lazio

A preoccupare invece Rudi Garcia dal punto di vista fisico in questi giorni sono in 2: Torosidis ha un fastidio all'adduttore e negli ultimi giorni ha svolto sempre un allenamento personalizzato, mentre Ibarbo sente dolore alla caviglia. L'allenatore francese potrebbe dunque decidere di preferire loro rispettivamente Holebas Ljajic nella gara che per la Roma vale una stagione.

Restando salvo il fatto che, sulla corsia di destra, la squadra giallorossa ritroverà comunque la corsa e la grinta di Florenzi (che rientra dalla squalifica), il problema principale resta quindi quello dell'attacco: con Gervinho infortunato, Ljajic non al 100% e con questo problema fisico di Ibarbo, le scelte di Garcia si riducono molto all'osso. Tanto che qualcuno ha anche ipotizzato in questi giorni che Rudi nel derby possa giocarsi la carta a sorpresa del rombo a centrocampo: Keita in campo, con Pjanic vertice avanzato e 2 sole punte davanti. Tuttavia, conoscendo le convinzioni di Garcia, crediamo che questa sia destinata a rimanere soltanto un'ipotesi da fantacalcio: Rudi non rinuncia facilmente al suo tridente e vedrete che, alla fine, l'unica incognita sarà legata al recupero di Ibarbo, che ovviamente farà di tutto per partire dal primo minuto insieme a Totti ed uno tra Ljajic ed Iturbe.

Questa dunque la probabile formazione della Roma:

(4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Yanga-Mbiwa, Manolas, Holebas; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Iturbe, Totti, Ibarbo (Ljajic).


Share on Facebook